7 piccoli appartamenti tutti da scoprire

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Le condizioni della città contemporanea ci spingono inesorabilmente verso una condizione di maggiore compressione delle città, con conseguenti ripercussioni sul taglio degli alloggi. Le statistiche mostrano infatti come, ormai da alcuni anni, oltre il 50% della popolazione mondiale viva in aree urbane. Il superamento del grande limite città-campagna a favore della prima non riveste soltanto un significato simbolico.

A differenza delle campagne le città sono molto più vincolate alla conformazione del territorio e alla necessità di essere strutturate attraverso una rete infrastrutturale sostenibile. Detto in altri termini: le città tendono ad avere un limite e, per quanto possano crescere anche molto non sono soggette a crescita infinita. Se viceversa la loro popolazione continua a crescere le città sono soggette a due fenomeni: da un lato possono svilupparsi verso l'alto, producendo tipologie edilizie sempre più slanciate in verticale.

Dall'altro, e siamo al punto che qui più ci interessa, possono ridurre il taglio degli alloggi, impegnando i loro abitanti a nuovi stili di vita e a un diverso approccio nell'uso dello spazio. Quanti di noi sono stati portati ad acquistare miniappartamenti o monolocali, spesso più piccoli delle loro esigenze naturali o dei loro bisogni originari, pur di vivere entro i confini di una grande città, magari non troppo lontani dal centro?

Vivere in un piccolo appartamento può anche non essere una limitazione: tutto sta ad entrare in empatia con il taglio ridotto dello spazio, e viverlo e sfruttarlo in maniera nuova e concettualmente aperta. Scopriamo allora più in dettagli alcuni casi interessanti e originali di miniappartamenti, che ci potranno fornire altrettanti spunti per abitare in maniera nuova nello spazio contemporaneo compresso.

1. ​Unisce le funzionalità

Lo spazio non si configura come un dato assoluto, ma dipende piuttosto dalle modalità attraverso cui interagiamo con i suoi confini. Adottare condizioni funzionali flessibili, che fondano diverse utilità (zona letto-salotto; salotto-studio; studio-sala da pranzo; sala da pranzo-cucina,… ), può consentire di moltiplicare letteralmente lo spazio, permettendoci di viverlo in molti modi.

2. ​Privilegia i toni chiari

Monolocale 4 Palazzi:  in stile  di GINO SPERA ARCHITETTO
GINO SPERA ARCHITETTO

Monolocale 4 Palazzi

GINO SPERA ARCHITETTO

Ecco una regola antica almeno quanto l'architettura negli interni, ma portata a pura esaltazione dalla stagione moderna: per ampliare la percezione dello spazio sarà buona norma ricorrere all'uso del bianco o dei tono chiari. Il bianco percettivamente offre infatti meno “agganci” alla vista invitando l'occhi a leggere lo spazio come pura luce, senza vincoli legati alla presenta di materia.

Le riflessione della luce negli ambienti bianchi o chiari contribuisce a renderli più armonici e invitanti, contribuendo a porre in secondo piano i limiti oggettivi dello sviluppo in volume e superficie degli ambienti. Attenzione: la regola non vale soltanto per la finitura delle pareti ma anche, non meno, per quella di tutti gli arredi presenti nello spazio del nostro miniappartamento.

3. ​Ha arredi su misura

Il tema degli arredi è fondamentale nel definire le qualità e le caratteristiche spaziali di un miniappartamento. Oggi il mercato mette a disposizione una vasta gamma di arredi modulari, spesso calibrati anche per ottimizzarne l'inserimento in spazi ridotti o dalle geometrie più irregolari. Quanto tuttavia sarà possibile per esigenze di budget la soluzione migliore sarà quella del ricorso ad arredi realizzati su misura, capaci di sfruttare alla perfezione ogni centimetro quadrato dello spazio e di “cucircelo addosso” in maniera davvero perfetta. Le ridotte dimensioni dell'appartamento contribuiranno inoltre a contenere la spesa anche nel caso di arredi realizzati su misura. L'appartamento nell'immagine è stato realizzato su progetto diBearprogetti – Architetto Enrico Bellotti.

4. ​Ha un'ottima disposizione dei mobili

Suite a Trastevere: Case in stile in stile Eclettico di Archifacturing
Archifacturing

Suite a Trastevere

Archifacturing

Spesso in un miniappartamento lo spazio è aperto, senza discontinuità murarie tra un ambiente e l'altro. In questo contesto sono gli stessi mobili a fungere da elementi di divisione, agendo come filtri spaziali tra una porzione e l'altra dello spazio.

La disposizione di mobili in questo caso assume quindi una vera e propria valenza architettonica e permette di graduare in maniera dinamica e flessibile le caratteristiche delle singole porzioni di spazio. Una ragione in più per attuarla con grande attenzione!

5. Sa armonizzare i diversi materiali

Ecco un consiglio che si accompagna a quello già espresso a proposito dell'uso del bianco o dei toni chiari. In molti casi i piccoli appartamenti si trovano all'interno di edifici ristrutturati, che invitano a lasciare a vista le finiture delle pareti o dei pavimenti. In simili circostanze occorrerà attuare un'attenta calibratura dei nuovi materiali da inserire in maniera da ottenere una piena armonizzazione dei colori e dei trattamenti di superficie.

6. Sfrutta l'altezza

In condizioni di superficie ridotta molto spesso esiste una soluzione determinante: sfruttare il volume. Se la geometria non è un'opinione, vi stiamo suggerendo di lavorare in altezza, laddove le condizioni al contorno naturalmente lo consentano! Soppalcare una porzione dello spazio, anche con altezze di luce limitate (per esempio per porvi lo spazio destinato al letto) è una soluzione calibrata per gli ambienti dei miniappartamenti, che può consentire di ampliarne in maniera davvero sensibile le funzionalità.

7. ​Usa le nicchie

la zona giorno: Soggiorno in stile in stile Moderno di MIROarchitetti
MIROarchitetti

la zona giorno

MIROarchitetti

In un miniappartamento ogni porzione di volume e di superficie può essere preziosa. Se le condizioni dei muri lo permettano (ovvero quando si sia in presenza di muri portanti, dagli importanti spessori) potrà essere una buona soluzione quella di ricavare all'interno delle nicchie, capaci di assolvere efficacemente alla funzione di arredi e di liberare così importanti porzioni di superficie all'intendo dell'alloggio. Le nicchie potranno anche essere ricavate entro gli elementi divisori o gli arredi, per esempio negli spazi di transizione tra un ambiente e l'altro, come nel miniappartamento illustrato nell'immagine sopra.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!