La realizzazione: arclinea modello Italia in fenix nero.:  in stile  di STEFANIA ARREDA

Profondità della Cucina: Misure per la Progettazione

Federica Marcucci – homify Federica Marcucci – homify

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Stando alle ultime tendenze, l’arredo della cucina sta acquisendo delle caratteristiche proprie che guardano sempre più alla necessità di conferire all’ambiente una funzionalità ben definita. Questo perché la cucina, cuore caldo della casa per eccellenza, è anche l’ambiente che si vive di più; motivo per cui gli arredatori tendono sempre più spesso a proporre soluzioni innovative che sappiano coniugare estetica alla moda e praticità. Affinché questa idea di fondo venga applicata nel modo giusto occorre tuttavia ripensare la propria idea di cucina, applicandola allo spazio a disposizione: solo in questo così è possibile dare vita a un ambiente bello, pratico e in grado di utilizzare gli spazi in modo razionale.

In questo senso è sempre importante tenere presente alcuni accorgimenti, tra cui la profondità della cucina ma anche la larghezza delle sue componenti. Bisogna infatti ricordare che, nel caso di cucine componibili, gli elementi che andranno poi assemblati, hanno misure standard che, a seconda dell’ambiente, possono essere adattati. Se state progettando di arredare o riarredare la vostra casa sarà dunque importante prestare attenzione alla profondità della cucina. In questo articolo troverete idee e suggerimenti che vi aiuteranno a capire qual è la profondità di una cucina standard. Cosa state aspettando: date subito un’occhiata per individuare la giusta soluzione per voi!

La profondità di una cucina standard

Il progetto : Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Il progetto

STEFANIA ARREDA

Come vi abbiamo accennato, nel progettare una cucina è bene tener conto di misurazioni standard; soprattutto nel caso in cui sia vostra intenzione acquistare una cucina componibile. Inauguriamo questo articolo mostrandovi il bellissimo progetto di una cucina, la cui profondità e larghezza sono perfettamente in linea con gli standard contemporanei.

In particolare parliamo di larghezze che vanno dai 45, 60 e 90 cm e di profondità che spaziano dai 60 cm (per quel che riguarda i piani di lavoro) e dai 35 e 40 cm (per i pensili per le pareti). Continuiamo osservando come queste misure influiscono positivamente sulla razionalizzazione dello spazio in cucina.

Il progetto tridimensionale

Il progetto tridimensionale: Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Il progetto tridimensionale

STEFANIA ARREDA

Dopo aver visto il prospetto della cucina, passiamo dunque a osservare un progetto tridimensionale che può aiutarvi meglio a capire quanto sia importante la profondità in una cucina moderna. Per ottimizzare lo spazio l’arredatore ha scelto di suddividere gli elementi della cucina in due blocchi distinti: il piano cottura e il piano di lavoro. Quest’ultimo in particolare è stato allungato per migliorare la funzionalità e la comodità della cucina stessa.

Dettaglio di progetto tridimensionale

Progetto di una cucina Arclinea : Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Progetto di una cucina Arclinea

STEFANIA ARREDA

Osserviamo nuovamente il progetto di questa cucina moderna per comprendere meglio la volontà dell’architetto e dell’arredatore di rendere l’ambiente funzionale sotto ogni aspetto. Comprendiamo subito infatti che questa sarà una cucina destinata soltanto alla preparazione di pietanze: da qui l’idea di ottimizzare lo spazio, creando una specie di mini corridoio tra i due elementi principali dell’arredo.

I segreti della muratura

La realizzazione: arclinea modello Italia in fenix nero.: Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

La realizzazione: arclinea modello Italia in fenix nero.

STEFANIA ARREDA

Giocare sulla profondità della cucina realizzando una parete in muratura? La nostra cucina ha preso vita proprio così, con un effetto elegante, minimal e che gioca tutto sulla funzionalità. Grazie alla parete gli elementi componibili possono infatti svilupparsi sia in lunghezza che in altezza, dando vita a un piano di lavoro comodo e spazioso. Un’idea molto interessante per rendere idealmente grande anche una cucina dalla metratura ridotta in cui non è possibile inserire un tavolo con sedie.

L’importanza delle fonti luminose

Progetto di una cucina Arclinea : Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Progetto di una cucina Arclinea

STEFANIA ARREDA

È sempre molto importante che la cucina disponga di una o più finestre: fondamentali sia come fonti luminose, sia per il ricircolo d’aria. In questo senso ci piace che il piano cottura, che gioca con la profondità su cui poggia il piano di lavoro, sia stato posto proprio accanto alla fonte di luce. Un’idea interessante e che funge da appoggio all’altra propaggine della cucina.

Il piano di lavoro

Progetto di una cucina Arclinea : Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Progetto di una cucina Arclinea

STEFANIA ARREDA

Come abbiamo già sottolineato, è necessario che il piano di lavoro sia lungo e sufficientemente comodo per svolgere qualsiasi tipo di attività in cucina. Infatti possiamo vedere dalla foto che il piano di lavoro della cucina non è soltanto spazioso ma anche estremamente funzionale: caratteristica dettata dalla prossimità del forno e del lavello.

Il piano cottura

Cappa da piano isola Arclinea in vetro extratrasparente: Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Cappa da piano isola Arclinea in vetro extratrasparente

STEFANIA ARREDA

Sebbene sia distaccato da tutto il resto, come abbiamo già visto, il piano cottura si lascia abbracciare dal resto dell’arredamento creando un continuum decisamente interessante. Spazioso abbastanza per appoggiare stoviglie e per cucinare, questo piano cottura si lascia ammirare anche per il suo tocco di design e non solo. Inoltre, la finestra a lato aggiunge un tocco di luce al tutto prolungando idealmente lo spazio.

I cassetti del piano cottura

Progetto di una cucina Arclinea : Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Progetto di una cucina Arclinea

STEFANIA ARREDA

Oltre alle piccole cappe a vista, il piano cottura, come potete osservare dalla foto, è anche dotato di cassetti e ripiani interni. Una scelta molto intelligente e in linea con l’intera filosofia di questo progetto d’arredamento, ossia quella di sfruttare al massimo la profondità della cucina per dare vita a un ambiente adatto a cucinare.

Il lavello

Progetto di una cucina Arclinea : Cucina in stile  di STEFANIA ARREDA
STEFANIA ARREDA

Progetto di una cucina Arclinea

STEFANIA ARREDA

Concludiamo questo articolo con un altro dettaglio di questa bellissima cucina. Dopo aver visto in che modo il piano cottura, il piano di lavoro ma anche la disposizione di tutti gli elementi siano funzionali all'ottimizzazione dello spazio, diamo un’occhiata al lavello. Come potete vedere dalla foto il lavello non è stato ancora montato del tutto, ma possiamo farci un’idea del risultato finale grazie alla forma della vasca. Quadrata e sufficientemente profonda, la vasca sposa alla perfezione l’intera filosofia dell’arredamento per quanto riguarda l’ottimizzazione dello spazio. Nasce così una cucina contemporanea e funzionale, perfetta per chi ha a disposizione un ambiente dalla metratura ridotta.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!