Angolo Bar in Casa: Idee ed Esempi da Copiare

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Angolo Bar in Casa: Idee ed Esempi da Copiare

Claudia Adamo – homify Claudia Adamo – homify
ANGOLO BAR PRIVATO di CARLO CHIAPPANI interior designer Moderno
Loading admin actions …

Per gli amanti del drink in compagnia o semplicemente per coloro che vogliono conferire un tocco contemporaneo al proprio soggiorno, oggi vi proponiamo un libro delle idee interamente dedicato all'angolo bar in casa. Nelle abitazioni costruite qualche anno fa, il bancone da bar rappresentava un elemento non proprio difficile da riscontrare nei salotti e nelle cucine, in particolare quelli nelle case della media borghesia. Negli ultimi anni invece, un po' la crisi economica, un po' la vita frenetica che porta a condensare tutto in poco tempo, le abitudini di trentenni e quarantenni sono decisamente cambiate: le persone in questa fascia d'età invitano spesso gli amici per una cena o una partita di calcio e, dunque, il drink e le feste casalinghe tornano di gran moda, comodamente seduti nel proprio salotto.

Nella zona living del soggiorno quindi, si può ritagliare una zona multifunzione da adibire a bar. Ma qual è la posizione migliore per ricavare un angolo bar? Quali criteri bisogna rispettare prima di posizionare un angolo bar in casa?

Angolo bar: dove lo posiziono?

Il nome stesso angolo bar dice tutto. Infatti, l'importante è soltanto trovare uno spazio piccolo da dedicare alla preparazione di drink e cocktails; tuttavia, qualora lo spazio del vostro soggiorno o della cucina non lo consenta, basta attrezzare un vano chiuso di una madia, per esempio.

Al giorno d'oggi esistono numerose aziende produttrici di mobili che propongono mobili bar appositamente pensati per soddisfare questo tipo di esigenza, non essendo altro che l'evoluzione contemporanea dei mobili da bar degli anni '70. Una linea guida può essere quella di sistemarlo in una zona che non sia di passaggio, meglio se a lato finestra, ma cosa più importante, che non sia a contatto ravvicinato con fonti di calore come radiatori, camini e stufe di qualsiasi tipo

Angolo bar: il classico mobiletto

Ovviamente l'angolo bar va allestito secondo i propri gusti, tenendo in considerazione lo stile dell'abitazione, nonché quello dell'ambiente dove verrà collocato. I modelli contemporanei di mobili da bar presentano dimensioni piuttosto contenute, ma ben sfruttate per contenere bottiglie di diverse dimensioni e tipologie diverse di bicchieri; questi mobiletti generalmente sono costituiti da diversi spazi e contengono pratici ripiani estraibili, contenitori portabicchieri, mensole attrezzate e vani illuminati, i quali ottimizzano al meglio lo spazio all’interno del mobile, facilitando le operazioni anche in spazi ristretti. 

Tante soluzioni

Esistono tantissime soluzioni per creare un pratico ed elegante mobile bar in casa: da quelli glamour in legno laccato bianco, che si collocano perfettamente nelle abitazioni in stile minimal ipermoderno, l’angolo bar da salotto classico in legno, che si abbina bene a case dagli arredamenti rustici o shabby chic.


Angolo bar con bancone

Per i più integralisti e amanti dell'angolo bar, non può non esserci il bancone bar. Per quest'ultimo, la prima cosa da fare è riflettere per bene sul tipo di bancone da bar che si vuole introdurre, considerando ovviamente lo spazio a disposizione. Il bancone o barra da bar è assieme al mobile, la parte più importante della struttura, che dovrà essere corredata da almeno un paio di comodi sgabelli alti.

Anche per quanto riguarda il bancone da bar, si può scegliere di allestirlo in sintonia con il resto dell’arredamento, oppure creare uno stacco visivo e stilistico: un esempio può essere quello di scegliere una barra da bar nella versione acciaio, magari abbinato a sgabelli con imbottitura in pelle colorata, che ricordano il vintage d'ispirazione americana degli anni '50, ancor meglio se collocato in un soggiorno con arredi in stile industrial. Per chi volesse invece coniugare lo stile contemporaneo e l'assoluta eleganza, potrebbe scegliere un bancone in marmo bianco o leggermente avorio con venature grigie.

Insomma, le proposte per il vostro angolo bar in casa sono moltissime, ma se volete essere sicuri del risultato, affidatevi ad un professionista di fiducia.

Angolo bar: tutto l'occorrente

Quello che non deve mancare nell’angolo bar in casa è l’attrezzatura da bar. Non basta procurarsi bottiglie, distillati e superalcolici, di primaria importanza sono anche bicchieri di dimensioni differenti, per cocktails, whiskey, rhum o martini. Ai bicchieri bisogna aggiungere:

  • barattoli adatti a contenere la frutta già tagliata, le spezie e lo zucchero di canna, preferibilmente in vetro;
  • shaker e mixing glass;
  • cocktail strainer, stirrer o un cucchiaio da bar, spiedini da cockatail;
  • dosatore, pestello o muddler, pinzette e tagliere;
  • spremiagrumi e frullatore

Non bisogna assolutamente dimenticare lo spazio necessario per riporre i canovacci, le cannucce e le ciotole per gli snack. Insomma, l’angolo bar in casa deve essere concepito secondo criteri ben precisi, sfruttando a dovere ogni centimetro degli spazi a disposizione. Questi si suddividono tra mensole dove riporre attrezzatura e bottiglie a vista, ante chiuse dove stipare tutto l’occorrente da avere comodamente a portata di mano.

E' quindi chiaro come non basta posizionare un lussuosissimo bancone bar per poter dire di avere un mobile bar completo, ma è necessario affiancare anche armadiature, un lavello e un piccolo frigo bar.

Dove preferireste un angolo bar in casa? In cucina o nel living?
House 1 Camera da letto rurale di Opera s.r.l. Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!