Pavimenti in Microcemento: Tutti i Pro e i Contro

Claudia Adamo – homify Claudia Adamo – homify
Rivestimento in microcemento RIMPER SAS di Galli Adriano e C. Pavimento Cemento
Loading admin actions …

I pavimenti in microcemento rappresentano una delle soluzioni migliori in termini di performance che si possono trovare in commercio; oramai architetti e designer riconoscono le tante qualità di questa soluzione per pavimentare la propria casa, che si traducono in praticità, sicurezza, facile messa in opera e possibilità di personalizzare la pavimentazione con effetti e colori. I pavimenti in microcemento per interni infatti, sono un'alternativa validissima ed estremamente moderna per coloro i quali desiderano costruire la propria casa senza sprechi o problematiche legate all’umidità. Il microcemento, com'è facile intuire, è un materiale a base cementizia, rivestito con una sorta di membrana naturale, che consente di ottenere una pavimentazione che ricorda quella industriale, ma senza andare a scapito dell'estetica. Insomma, per chi avesse ancora dubbi, oggi vi segnaliamo pregi (tanti!) e difetti dei pavimenti in microcemento per interni.


1. Pro e contro dei pavimenti in microcemento: vantaggi

Il primo pregio che elenchiamo è sicuramente la praticità con la quale un pavimento in microcemento viene posato, in quanto quest'ultimo può essere applicato sopra una pavimentazione già esistente, grazie allo spessore che avrà a posa ultimata, di circa 2/3 millimetri! Di fatti, il pavimento in microcemento si mette in posa semplicemente stendendolo sul massetto oppure su una pavimentazione già esistente e in aggiunta, questo tipo di pavimentazione sarà pronta per la fruizione già a partire dal giorno dopo la messa in posa. Ancora, optando per il microcemento, possiamo evitare di ridimensionare porte o finestre perché il suo spessore non supera i 3 millimetri, quindi è l'ideale per rinnovare un ambiente senza incorrere in problematiche legate ad esempio alla rimozione di piastrelle o il loro smaltimento.




1.1 Pro e contro dei pavimenti in microcemento: vantaggi

Uno degli aspetti più sorprendenti di questo materiale per pavimentazioni è la versatilità, qualità che si traduce con la capacità di essere perfetto sia per gli interni di casa che per gli esterni, può essere applicato su superfici ruvide, molto lisce o addirittura irregolari. Sorprendentemente, il microcemento può essere impiegato anche per pareti, tetti o strutture curve, consentendo di creare una continuità estetica che fa molto contemporaneo. In aggiunta, un altro punto di forza del microcemento è l’igiene, soprattutto in ambienti come il bagno, il bordo piscina o la camera dei bambini, ma anche in cucina, dove maneggiamo il cibo che andreamo a ingerire: come avrete capito, l'assenza di fughe o intercapedini semplifica la pulizia, evitando la sedimentazione della sporcizia proprio nelle fessure tra una mattonella e un'altra.

1.2 Pro e contro dei pavimenti in microcemento: vantaggi

La resistenza e la manutenzione minima sono due aspetti che contribuiscono a rendere questo tipo di pavimento adatto agli interni di un'abitazione. I pavimenti in microcemento sono molto resistenti perché capaci di sopportare con facilità l'usura quotidiana, sono estremamente facili da pulire, impermeabili e resistenti agli agenti chimici dei detergenti per pavimenti più comuni sul mercato. In definitiva, una pavimentazione realizzata con questo materiale è quindi adatta per ambienti di tutti i tipi, in particolare quelli come la cucina e soprattutto il bagno, perché non subisce alcun tipo di danneggiamento da acqua o dai vari prodotti di pulizia e di igiene.

L’unica manutenzione indispensabile per mantenere il microcemento in perfetto stato consiste nell'applicazione di un velo di cera opaca o lucida, una o al massimo due volte l’anno. Per il resto, è sufficiente una normale pulizia con prodotti detergenti comuni a PH neutro.

1.3 Pro e contro dei pavimenti in microcemento: vantaggi

Anche il fattore estetico ha la sua importanza: i pavimenti in microcemento offrono un'infinità di colori e lavorazioni, così da soddisfare le esigenze di coloro che scelgono questo tipo di pavimentazione. Ad esempio, si possono creare velature delicate, effetti lucidi o estremamente materici e, considerato che il microcemento può essere impiegato per superfici che non siano quelle che calpestiamo, si può scegliere di dare continuità estetica all'intera abitazione, attraverso soluzioni dal forte impatto visivo: effetti moderni, rustici o classici, la varietà di stili che si possono creare è molto vasta.

Inoltre, si può personalizzare l'aspetto della pavimentazione sia per quanto riguarda i colori che gli effetti: si potrà avere così una superficie spatolata, nuvolata, minimal o grezza, in tinte pastello, lucide, chiare, scure o neutre, oppure è possibile persino inserire sotto lo strato impermeabile trasparente una decorazione realizzata con mosaico o con altri materiali idonei.


1.4 Pro e contro dei pavimenti in microcemento: vantaggi

Concludiamo la serie di vantaggi dei pavimenti in microcemento con la caratteristica di lunga durata del microcemento per pavimenti. E' oramai risaputo come questo materiale non subisca alcuna alterazione se posato per bene: quindi è importantissimo che il pavimento in microcemento venga realizzato seguendo tutte le accortezze, tenendo conto di assestamenti imprevisti. Per quanto la tecnologia sia piuttosto recente, si stima che i pavimenti in microcemento possano durare almeno 30 anni, purché si effettui come già detto un’adeguata manutenzione. Anche da un punto di vista ecologico, il microcemento, grazie alla sua formula a base d'acqua, è eco-compatibile, permettendo la realizzazione di pavimenti in linea con le normative europee.

Se vi piace il gres invece, date un'occhiata a Gres porcellanato: costi e pulizia


2. Pro e contro dei pavimenti in microcemento: difetti

Come per qualsiasi cosa, anche il microcemento presenta degli svantaggi ai quali bisogna far fronte se si decide di optare per tale materiale:

  • Prima di tutto, la necessità di posa in opera da parte di professionisti: il microcemento non è facile da maneggiare ed è per questo sconsigliamo vivamente di cimentarsi nel fai-da-te, ma piuttosto di contattare professionisti con competenze ed esperienza necessarie per una posatura ottimale
  • Nonostante le sue caratteristiche lo rendano durevole negli anni, in quei contesti dove è richiesta un’elevata resistenza all’usura, sono più idonee altre scelte, come ad esempio la resina industriale o il cemento tradizionale. Tuttavia, è molto indicato per abitazioni o spazi commerciali, dove viene valorizzata maggiormente la componente estetica rispetto ad un ambiente industriale, nel quale viene richiesta la massimizzazione dell’efficienza e della praticità.
  • Nei casi in cui il pavimento si danneggia, non basta operare soltanto sul danno come accade per un pavimento a piastrelle ( a meno che non sia minimo), ma è necessaria una nuova posatura completa.
  • Sebbene un pavimento in microcemento costi tra gli 80-100 euro/mq, quindi non proprio economico, il prezzo generalmente è comprensivo di materiali, posa ed eventuali elementi decorativi.


Conclusioni: tutti i vantaggi dei pavimenti in microcemento

Pavimento in microcemento Enoteca Milano Pavimenti in microcemento Thomas Negozi & Locali commerciali in stile rustico Cemento Grigio
Pavimenti in microcemento Thomas

Pavimento in microcemento Enoteca Milano

Pavimenti in microcemento Thomas

In questo Libro delle Idee abbiamo analizzato tutti i vantaggi dei pavimenti in microcemento, che rappresentano una valida alternativa ai pavimenti classici in particolare in ambienti che hanno necessità della grande resistenza del microcemento all'usura e alle sollecitazioni. In particolare il mircrocemento è perfetto per ambienti umidi come quelli del bagno. In bagno, infatti, l'esposizione del pavimento agli schizzi e al lavorio incessante dell'umidità richiede dei materiali che abbiamo una particolare resistenza a questo tipo di sollecitazioni. E in bagno i pavimenti in microcementto rappresentano una vera e propri garanzia, perché la mancanza di fughe li rende quasi inattaccabili dalla penetrazione dell'acqua. La facilità, poi, con cui questi pavimenti possono essere puliti li rende ancora più funzionali in ambienti in cui i pavimenti sono sottoposti continuamente a una alta sollecitazione, come il bagno appunto o la cucina. Anche negli spazi commerciali il microcemento rappresenta una certezza di sicurezza, solidità e durata, con un prezzo per il microcemento che rende ancora più appetibile questa soluzione rispetto a quelle più tradizionali, con un alto rapporto tra qualità e prezzo.

E voi, in quale ambiente di casa scegliereste un pavimento in microcemento? Ditecelo lasciando un commento!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!