Il living open-space: Soggiorno in stile  di Patrizia Burato Architetto

Progettazione Residenze Private a Roma

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Da quella più minimalista con accenti industrial a quella più eclettica in cui spicca il mix tra stile contemporaneo e tradizione, passando per quella valorizzata da intriganti dettagli pop: le tre abitazioni romane che vedremo oggi sono frutto di sapienti ristrutturazioni che hanno reso ambienti poco ottimizzati e non al passo coi tempi vere e proprie oasi di modernità e comfort. I progetti, curati dall'Architetto Patrizia Burato, sanno infatti unire la giusta dose di funzionalità alla giusta dose di fascino raggiungendo sempre risultati intriganti. Partiamo con l'esplorazione!

1. Una casa moderna con un tocco industriale

La casa da cui avviamo il nostro tour rappresenta l'interessante risultato di una ristrutturazione completa di un appartamento di 140 mq. La zona giorno ha ritrovato splendore grazie ad una sapiente ridistribuzione degli spazi: l'area risulta aperta e comprensiva di tutte le aree funzionali, dal salotto alla cucina alla sala da pranzo. Ogni ambiente della zona giorno, e in generale della casa, è caratterizzato da un arredamento ultra moderno, contaminato da tratti industrial che lo rendono particolarmente accattivante.

Grande attenzione è stata inoltre posta alla scelta dei materiali di finitura, rigorosamente naturali come legno e marmo, che talvolta contrastano piacevolmente i complementi veri e propri. Questo si può notare ad esempio in cucina, in cui campeggia al centro una scultorea isola attrezzata professionale in acciaio inox con piano in basaltina, addolcita dall'elegante parquet chiaro e da mobili in laccato bianco.

Accurato e di grande impatto visivo è inoltre l'impianto di illuminazione con binario a soffitto: una soluzione che da un lato scandisce il layout a L della stanza, e dall'altro completa il tipico divario cromatico tra il bianco e il nero. Gioca proprio su questo mix anche il corridoio, marcato da un netto controsoffitto total black che incontra, durante il percorso, la porta scorrevole a tutta altezza.

Dal grande carattere design è anche il bagno padronale contraddistinto da un lavabo minimale a mensola, un rivestimento murale in lastre realizzate su misura in marmo di Carrara, ed una struttura a L in basaltina che ne abbraccia i contorni. Accattivanti sono infine gli accessori, come specchio, scaletta porta-oggetti e piccoli complementi decorativi.

La zona notta rispecchia perfettamente quell'atmosfera ultra moderna che pervade tutta la casa, aggiungendovi ogni genere di comfort per creare ambienti rilassanti e al passo con i tempi. Non manca nemmeno una ampia cabina armadio. A implementare l'aspetto contemporaneo della camera è tra le altre cose l'illuminazione, sviluppata con strisce LED sopra al controsoffitto.

2. Quando il minimalismo incontra dettagli pop

Un altro appartamento ristrutturato all'insegna della funzionalità e del minimalismo, quello in cui entriamo ora, connotato da un accento industrial-pop che dona vigore all'interior. A marcare prevalentemente il progetto sono due elementi cardine: il corridoio di ingresso che, ampliandosi come un canocchiale sfocia nella zona giorno, e il grande armadio passante in grado di ottimizzare lo spazio. Ci troviamo ora in soggiorno, arredato secondo uno schema basic e pulito che prevede pochi complementi ma dalla forte personalità, prima fra tutti la libreria in ferro.

Roma, Garbatella - residenza privata: Cucina attrezzata in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, Garbatella – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

La cucina è strategicamente distanziata dal salotto tramite una porta scorrevole trasparente che permette la buona circolazione della luce e mantiene il collegamento visivo tra le due parti. Il layout è ben organizzato ponendo ai lati i set di mobili e al centro l'area pranzo.

Roma, Garbatella - residenza privata: Ingresso & Corridoio in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, Garbatella – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

Vero punto di forza della casa è il disimpegno, complice il rivestimento da parati a numeri in black&white dal mood pop, adattissimo per donare grinta e freschezza al design d'interni. Strategica l'illuminazione a soffitto che garantisce ariosità alla metratura, ideale con il parquet chiaro che corre lungo tutto l'appartamento in maniera continua e ne rende fluidi gli spazi.

Roma, Garbatella - residenza privata: Bagno in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, Garbatella – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

Semplice e moderno è anche il bagno, vestito da effetti pietra in tonalità sobria, e arredato con sanitari dal design attuale. Il grande specchio senza cornice aiuta a promuovere un senso di ampiezza visiva indispensabile laddove l'area sia particolarmente ristretta.

3. Lusso contemporaneo e tradizione in dialogo

Roma, San Pietro - residenza privata: Soggiorno in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, San Pietro – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

L'appartamento che vedremo ora, altrettanto frutto di un progetto di ristrutturazione cambia completamente registro mettendo in dialogo modernità e tradizione in modo oculato e convincente. La zona giorno è ora sviluppata secondo un ampio e luminoso open space che include salotto, cucina e area pranzo. In questo ambiente aperto è stato inoltre ricavato un piccolo angolo studio, decisamente funzionale e ideale per ottimizzare al meglio lo spazio presente.

Già ad un primo sguardo si percepisce l'attenzione verso i materiali da finitura e l'accorta integrazione dei mobili vintage all'interno di una sala prettamente contemporanea. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio alcune stanze della casa.

Roma, San Pietro - residenza privata: Cucina attrezzata in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, San Pietro – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

La cucina rimane aperta sulla zona pranzo ma adeguatamente nascosta dalla prospettiva visiva dell'ingresso. Piacevole è il contrasto materico e stilistico tra il mobilio bianco dalla connotazione attuale con cappa in acciaio inox e il legno nella sua duplice variante, in essenza calda per il pavimento e dal fascino retrò sul mobile antico. A valorizzare ulteriormente l'interior sono complementi d'illuminotecnica iconici come la lampada da appoggio a sfera e il lampadario a grappolo.

Roma, San Pietro - residenza privata: Ingresso & Corridoio in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, San Pietro – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

Prima di avvicinarci alla zona notte, soffermiamoci sul corridoio, organizzato con cura per risultare al tempo stesso funzionale ed esteticamente gradevole. I colori sobri e chiari che ne marcano le geometrie garantiscono respiro al layout stretto e allungato, mentre le porte scorrevoli riducono al minimo gli ingombri diventando alleate perfette per l'utilizzo nella vita quotidiana.

Roma, San Pietro - residenza privata: Camera da letto in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, San Pietro – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

La zona notte, articolata in due camere da letto e due bagni, ripropone quel piacevole mix di complementi legati alla tradizione ed altri dal gusto visibilmente moderno, che caratterizza tutto il progetto d'interni. La marcia in più? La palette cromatica scelta, che spazia dai toni pastello più trendy a quelli più intensi.

Roma, San Pietro - residenza privata: Bagno in stile  di Patrizia Burato Architetto
Patrizia Burato Architetto

Roma, San Pietro – residenza privata

Patrizia Burato Architetto

Prima di uscire dall'appartamento, accendiamo i riflettori su una delle stanze da bagno in cui spicca per eclettismo il meraviglioso rivestimento continuo in mosaico bianco-nero-grigio: un dettaglio dalla vena quasi artistica, capace di impreziosire e rendere dinamico tutto l'ambiente.

Diteci cosa ne pensate di questi progetti!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!