Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

10 tipologie di scale dal design molto particolare

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

Provate a pensare alle scale. Alle figure retoriche legate a loro, o semplicemente alle scale stesse. Scalini che uno dopo l'altro vi spingono verso l'alto, o che vi riportano in basso. Le scale, anche se non sembra, sfidano la gravità: fanno in modo che voi possiate andare in su, senza rimanere attaccati al suolo. Ammettetelo… non ci avevate mai pensato che le scale sono l'esempio lampante, di come l'uomo si è fatto beffa della gravità. Architetti, ingegneri e progettisti sono riusciti ad accostare la sfida contro la gravità, al buon gusto: veri capolavori a metà strada tra tecnologia ed estetica, le scale sono la combinazione intelligente per sviluppare la propria vita in verticale, potendo sfruttare non solo il suolo, ma anche il cielo. Le scale sono un'invenzione antichissima, che sopravvive nei secoli e che si è evoluta includendo alla sua funzionalità anche un lato estetico che merita di essere menzionato.

Oggi vi vogliamo quindi parlare delle scale, avendone scelte dieci differenti tra quelle esposte sulla nostra piattaforma. Di come questa struttura architettonica si sia creata un proprio spazio nel design e di come, ormai, si possa scegliere tra innumerevoli tipologie di scale, da quelle in pietra a quelle che sembrano sospese nell'aria, da quelle in ferro battuto, a quelle in marmo.

Sotto i riflettori

Per iniziare, vi abbiamo proposto questo progetto che accosta il design delle forme, al design delle luci, in uno spettacolare mix di emozioni visive. Le scale sembrano fluttuare nell'aria, conducendo chi le percorre, verso un luogo magico e inesistente. Le luci rosse fanno sembrare che stiate attraversando un fiume di lava, prima di raggiungere un luogo incantato, come se il regno di Morfeo esistesse per davvero e noi lo stiamo raggiungendo. Rimanendo con i piedi per terra invece, notiamo come le scale in legno scuro siano fissate ad una parete opaca e ad una in vetro liscio regalando l'effetto fluttuante che ci ha portato a viaggiare con l'immaginazione. 

Scale vintage

Questa foto arriva direttamente dal progetto di ristrutturazione di una casa a Colonia, in Germania. Gli architetti tedeschi SzturHärter Architekten  hanno realizzato un lavoro davvero particolare: se è vero che hanno dato un nuovo volto a tutti gli spazi della casa, ristrutturandoli a regola d'arte, hanno scelto di lasciare la scala principale così com'era prima dei lavori.  Tutto l'appartamento è posto in stile minimalista, usando il bianco e il nero come cromie principali. Unico elemento che crea un forte contrasto con tutto il resto dell'abitazione, è questa scala dall' aspetto grezzo e quasi che ricorda i colori della muffa, come se il tempo l'avesse usurata. 

In un altro contesto, questa scala dai toni del beige, passerebbe completamente inosservata, ma qui, essendo completamente in disarmonia con il resto degli ambienti, sembra una struttura antica e piena di storia. 

Una sull'altra

Ciò che apprezziamo particolarmente di questa scala, oltre alla sua impostazione minimalista e alla morbida luce naturale in cui è immerso, è la varietà dei materiali che la compongono, scandendo le diverse aree della casa. Vediamo quindi come i gradini del piano inferiore siano realizzati in calcestruzzo, in perfetta armonia con il cemento monolitico della parete alla quale sono appoggiati. Completamente diversa è la scelta per la scala che porta al piano superiore: per dare ariosità allo spazio, i gradini sono stati scelte sottili lastre di legno sostenute da una struttura a sbalzo in acciaio. Una scala ha sempre una ringhiera, per la sicurezza di chi sale e scende, qui vediamo un'elegante lastra di vetro, correre lungo tutto il lato della scala. 

Il regno del minimalismo

Questa scala non è adatta per chi soffre di vertigini perché, come possiamo notare, manca di passamano e ringhiera, ovviamente per rispettare il look minimalista che si è voluto dare all'intera abitazione: il profilo deve essere semplice, quindi quello che è in più va tolto e il passamano, in questo caso, è superfluo. Oltre alla sensazione di incompletezza che trasmettono queste scale, esse sembrano galleggiare nel nulla, semplicemente appoggiate alla parete destra della casa. Inoltre, la cromia bianca dalla superficie lucida, uniforma la struttura a tutto il resto dell'ambiento, rendendo il tutto molto candido.

Immerse nell'erba

Nel mezzo della campagna polacca, c'è una scala che collega il piano terra di una villa costruita in collina, con il tetto, che in realtà non è un tetto, ma è un giardino e il piano interrato lo è solo per metà, insomma, tutta l'abitazione è una stranezza. L'architetto Robert Koniczny  realizza questa villa monofamiliare nel mezzo della campagna polacca ed essendo una costruzione molto particolare, non è adatta ad accogliere al suo interno, una rampa di scale. Ecco allora l'idea geniale: costruire una scala che corre lungo tutto un lato curvo dell'abitazione che dalla base porta alla cima, con estrema facilità. Il tetto, coperto da un verde generoso, più bassa al centro della casa per un facile accesso. La salita e la discesa diventano quindi, un'esperienza: una vera e propria passeggiata in campagna.

Su sé stessa

Questa scala in legno si può definire una vera e propria scultura, quasi un capolavoro. Interamente realizzata in legno con tavole che lontanamente ricordano il colore del cioccolato, la struttura sorprende per la sua semplicità, tanto da sembrare surreale: sembra quasi che la costruzione sia un pezzo unico, che dolcemente si appoggia al pavimento e al muro senza invadere grandi spazi. La scala pare quasi una figura che amorevolmente si tende verso l'alto, come mossa dalla curiosità di ciò che nasconde il piano rialzato. L'effetto complessivo ricorda vagamente le scale che era solito disegnare M.C. Escher nelle sue opere.

Scala e mensole

Il nostro esperto Enzo Ferrara, architetto milanese, ci mostra il suo concetto di scala, realizzando una struttura che, oltre a portare il fruitore al piano di sopra, ha anche un'altra funzione: essere una libreria. Un'altra realizzazione che sfida i nostri preconcetti rispetto alle scale: ibridare una scala e una libreria, approfittando dello spazio sul quale è costruita la struttura. Il risultato è una scala dall'estetica del tutto particolare, sicuramente di grande eleganza e che si mimetizza con l'arredo, creando continuità tra il livello superiore e quello inferiore. La struttura è realizzata in legno massello ed è messa in risalto da una retroilluminazione dai colori caldi, molto utile, sia per chi usa la scala, che per chi utilizza la libreria. 

Strutture improbabili

Jürgen Mayer Architekten ci fanno vedere come saranno le scale del futuro, anche se il futuro è adesso. Qui le curve sinuose delle scale, si mescolano a quelle della struttura dell'abitazione, facendoci vivere sensazioni uniche e portandoci a viaggiare con la mente, tanto da sentirci in fondo al mare, oppure sulla cima più alta delle Alpi, in mezzo alla neve o, ancora, all'interno di una navicella spaziale, pronti per un viaggio interstellare.  L'architetto tedesco, ha fatto di queste forme curve, la sua firma. Se date uno sguardo ai suoi progetti, vedrete come il nostro esperto, riesce abilmente ad inserire un'architettura del tutto fuori dal normale in contesti cittadini e non, armonizzando tutte le sue creazioni con il paesaggio circostante.

Sculture verso l'alto

Questo è un progetto di grande impatto architettonico, soprattutto per quello che riguarda la particolarità delle forme e dei colori. Il nostro architetto Raimondo Guidacci, ha realizzato questa scala dalla grande base che appoggia sul pavimento. Più che una salita, essa assomiglia ad una scultura post-moderna composta di legno e metallo: un cubo di scale. Un ottimo lavoro di ritmo e volume: il blocco di legno chiaro non si scompone di fronte al metallo e al modulo nero, ma anzi, si integra senza fatica. Sicuramente questa non è una scala per tutti gli spazi, perché le sue forme sono molto pesanti, necessita quindi di un'ambiente arioso per non occluderlo.

Strati di calcestruzzo

Abbiamo riservato l'ultima foto ad un progetto eccezionale made in Brasile. Si tratta di una scala progettata dall'architetto brasiliano Flavio Castro: i gradini sono realizzati in cemento armato precompresso, solidamente fissati alla parete creata nello stesso materiale. Essi sembrano galleggiare nell'aria, proprio come quelli visti in alcune immagini precedenti.  Per snellire la struttura, che a causa del materiale, rischia di sembrare molto pesante, l'architetto ha deciso inserire una scia luminosa esattamente sotto agli scalini, per dare luce creando un gioco di chiaro scuri che rendono dinamico tutto l'insieme, evidenziando ogni singolo particolare della scala. 

Se volete saperne di più anche per quello che riguarda scale di grande design che occupano poco spazio, cliccate qui.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!