Come decorare la propria casa secondo il Feng Shui?

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Il vento e l'acqua, ecco il significato letterale che si cela dietro le parole che compongono feng shui. Ma quali sono i segreti di questa antica arte proveniente dalla Cina e come si può decorare la propria casa seguendo questa filosofia di vita in armonia? Dobbiamo tornare a tempi antichissimi, a ben 7000 anni fa, dove per via orale e solo per le classi privilegiate veniva tramandata quest'arte basata sulla dottrina taoista. Attraverso lo studio del paesaggio, della natura e dei suoi cicli, il feng shui ha contribuito a migliorare la vita delle persone, creando un'armonia incredibile tra l'uomo ed i luoghi in cui viveva. Sulla base del I Ching o Libro dei Mutamenti e dei cinque elementi wu xing, il feng shui professa l'esistenza di un soffio vitale, Ch'i, una sorta di forza che origina tutte le funzioni fisiche e psicologiche dell'uomo. Intorno al IX secolo d.C, il Maestro Yang Yung Sun ha rivelato i segreti di questa filosofia a tutto il mondo, lasciandoci in eredità dei testi che contengono tutta questa antica saggezza. 

Se si è in sintonia con quello di cui abbiamo parlato fino ad ora, non c'è dubbio sul fatto che sia arrivato il momento di contattare abili decoratori d'interni e interior designer per adottare un arredamento che sia in sintonia con questo tema. L'energia che abbiamo intorno va catalizzata in qualche modo, il riposo va ottimizzato in una quiete dal puro stile orientale. Come può la nostra abitazione ospitare tanta saggezza? Prima di tutto, se la casa è ancora in costruzione, dobbiamo studiare attentamente come disporre i vari ambienti, sapendo che non esiste energia più pura della luce solare. Se invece vogliamo dare un radicale cambiamento al nostro appartamento, possiamo cercare di creare ambienti confortevoli con piccoli accorgimenti, per sentirci più vicini a quell'armonia e quella pace interiore tanto professata da rubriche e corsi di yoga.

L'ingresso

Si comincia con il primo spazio della casa, l'ingresso. Anche se normalmente non ci si preoccupa molto di decorare questo ambiente, quest'area dell'abitazione non va dimenticata: è proprio la porta verso l'esterno il canale principale attraverso il quale l'energia entra in casa. Nella progettazione di questo spazio dobbiamo considerare diverse cose: in primo luogo, la porta dovrebbe essere in grado di aprirsi a 180 ° e,  se non è possibile, almeno di 90 °; in secondo luogo, questo spazio dovrebbe essere un luogo accogliente, caldo e ben illuminato, la grandezza non ha importanza. La scarpe poi vanno rigorosamente lasciate all'ingresso, la sporcizia, ma soprattutto le energie negative esterne non sono le benvenute.

La stanza da letto

Per il feng shui una camera da letto ideale dovrebbe avere solo il letto come protagonista. Mobili o oggetti di vario tipo dovrebbero essere collocati intorno a questo elemento centrale, mantenendo però distanze opportune. Come guida generale, la testata del letto non andrebbe mai orientata verso sud, questo è il punto dove c'è maggiore energia e questo potrebbe incidere sulla qualità del sonno; verso nord, invece, la nostra salute e la nostra energia vitale dovrebbero essere al sicuro; letto verso ovest? È una soluzione perfetta per coloro che soffrono di stress. 

Dato il ruolo importantissimo della camera da letto, non dovremmo includere elementi che disturbano la nostra pace e quiete, come computer, televisori o specchi che scaricano la nostra energia accumulata dopo tanto tempo. Le piante , al contrario, forniscono energia in eccesso e quindi non è consigliabile averle nella nostra camera.

Il bagno

Come spiegato in precedenza, l'acqua conserva bene l'energia, in questo senso il bagno diventa un punto fondamentale della casa secondo questa filosofia di pensiero. La tradizione cinese impone di tenere separati i servizi igenici e la doccia/vasca, una soluzione ad oggi davvero complessa da concepire per i nostri spazi.

In genere questo ambiente dovrebbe essere ben illuminato e ventilato, quindi almeno una finestra è importante, oppure un ottimo impianto per l'aerazione. Vicino la doccia si consiglia di decorare gli spazi con piante, naturali o artificiali. L'obiettivo è quello di creare uno spazio caldo e accogliente. Da evitare assolutamente i servizi igenici accanto alla cucina oppure al corridoio!

Il soggiorno

Il fulcro di questa stanza è invece il divano, per un ambiente che ha come obiettivo quello dell'incontro, del dialogo e della socializzazione all'interno della casa. In questo spazio sono altri elementi che si invocano: la terra ed il legno. È sicuramente preferibile utilizzare colori non troppo scuri, l'ideale sarebbero colori pastello generalmente chiari, evitando così pareti totalmente bianche o nere, per creare un tema che si possa armonizzare con i cinque elementi.

Il feng shui non prevede alcun dispositivo elettronico, un'idea affine con le esigenze moderne potrebbe essere quella di spostare questi oggetti in una stanza a parte, oppure in una parete attrezzata con parti a scomparsa. Per il soggiorno abbiamo moltissime soluzioni.

Lo studio

Studio in stile in stile Moderno di Bernadó Luxury Houses
Bernadó Luxury Houses

Estudio – The White House

Bernadó Luxury Houses

Nello studio, la posizione, l'orientamento e le dimensioni della scrivania saranno dei fattore chiave. In primo luogo bisogna pensare a che tipo di lavoro svolgiamo. Se ricopriamo un ruolo importante, di responsabilità, l'ideale sarebbe porre il tavolo sul lato opposto della porta, con un angolo che consenta a chi entra di avere un contatto visivo diretto con noi. Dietro la scrivania nessuna porta o finestra: c'è chi non può rinunciare ad uno scaffale, ma se ci pensiamo la posizione migliore è quella laterale.

Altri consigli riguardo il feng shui in casa? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!