Piastrelle a pattern: le più trendy da scegliere!

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Se da un lato legno e pietra sanciscono una riscoperta tendenza che vede protagonista l'elemento naturale, dall'altro, ceramica e cemento tornano sulla ribalta per rendere omaggio alla tradizione e proporre nuove interpretazioni dal fascino irresistibile. Il design ha ricominciato a farne largo uso e ad inserire piastrelle di piccolo formato quadrato o esagonale nell'interior di svariati ambienti, sotto forma di pavimento, rivestimento per parete, ma anche dettaglio coordinato su mobili e complementi. Lo charme dei pattern tanto cari agli stilemi mediterranei entra quindi di diritto nella rosa dei più attuali diktat d'arredo, sia per ambito residenziale che per il contract e commerciale. Dal mosaico all'optical, dai grafismi astratti alle geometrie precise, sono svariate le lavorazioni creative che fanno della piastrella un vero e proprio elemento caratterizzante per la casa. 

Vediamone allora alcuni, nati da contaminazioni cosmopolite e diventati internazionali per bellezza e appeal, ormai trasversali e adatti a diversi ambienti, accostati anche in non consueti mix&match.

Il dettaglio Duquesa

nws tiles: Pareti in stile  di Creativespace
Creativespace

nws tiles

Creativespace

Dipinte a mano o decorate grazie alla stampa in digitale, le piastrelle di piccolo formato con pattern Duquesa sono ormai sdoganate in ogni tipologia di ambiente. In ceramica e terracotta, ma anche in cemento Portland, da cui appunto prendono il nome le cosiddette cementine, questa varietà di lastre fantasiose non costituiscono solamente una nicchia di mercato, ma rientrano ora più che mai nelle tendenze contemporanee più eclettiche. Rivisitate per essere introdotte in contesti sempre più moderni, le piastrelle a pattern Duquesa possono rappresentare un vero punto di forza della stanza in cui sono inserite, sia a pavimento che a rivestimento, a volte addirittura in entrambi, per un effetto all over a regola di decorativismo. I motivi floreali grafici del Mediterraneo, dalle maioliche spagnole ai mosaici marocchini, assicurano così alle superfici che ricoprono, un'allure retrò assolutamente suggestivo, che riporta la mente a storie di tempi antichi e a radici culturali tutte da esplorare.

Una piastrella o un pois?

I Neutri: Pareti & Pavimenti in stile  di Artesia
Artesia

I Neutri

Artesia

Una piastrella a pois? No, solamente un mosaico di piccoli tasselli esagonali e colorati. La concezione del pattern come elemento decorativo di carattere, ha portato infatti a sperimentazioni creative e divertenti che vedono coinvolte le piastrelle non come mero pezzo di ceramica, bensì come parte di un patchwork preciso in cui l'eterogeneità, spesso, fa la forza. Una fantasia pop e decisamente iconica è perciò quella dei cosiddetti dots, o meglio conosciuti come pois. Gli intramontabili pallini che hanno fatto girare la testa a stilisti e designer di tutto il mondo, approdano infatti anche su rivestimenti e pavimenti in varie bicromie giocose. Un'alternativa dall'effetto ugualmente efficace ma vagamente tridimensionale? Piastrelle esagonali multicolor disposte a incastro come a rappresentare macro pixel. A voi la scelta!  

A pattern Lucifer

La celebre 10200..: Pareti in stile  di Mosaic del Sur
Mosaic del Sur

La celebre 10200..

Mosaic del Sur

Altrettanto revival della tradizione decorativa mediterranea è il pattern Lucifer, di stampo floreale e spesso presentato nella variante bianco e nero su piastrelle ceramiche di piccolo formato. Come le altre varianti è indubbiamente ideale sia per la sola pavimentazione o il solo rivestimento, che per un eventuale effetto continuativo. Sceglierne le tinte e la lavorazione significa quindi dare vita ad un abbinamento particolarmente caratterizzante, per ambienti dalla spiccata tendenza decor. Prevedere questa tipologia di pattern anche in contesti ultra moderni o in stile scandinavo, facendo tuttavia attenzione a non soffocare la metratura disponibile, sarà quindi una scelta azzeccata, soprattutto se in abbinamento a mobili dalle linee pulite e forme semplici. 

Un rivisitato Kelim

Selezione retrò by Quinta Strada: Pareti & Pavimenti in stile in stile Classico di Quinta Strada - Ceramic Store
Quinta Strada – Ceramic Store

Selezione retrò by Quinta Strada

Quinta Strada - Ceramic Store

Rivisitare in chiave odierna le cifre stilistiche del passato è, tra gli altri, un compito del design, sia in termini di materiali per pavimenti e rivestimenti che in termini di arredi. I pattern arabeggianti, ad esempio, sono un soggetto molto caro alle tendenze sulla cresta dell'onda, spesso utilizzati come base per reinterpretazioni di varia natura. Il prossimo pattern in voga è proprio il Kelim, dominato da geometrie nette e zig-zag più o meno classici. Sulle piastrelle da pavimento e rivestimento saranno dunque perfette anche le versioni new-age, che attingono dal tradizionale ma lo rendono sempre più adatto e adattabile a contesti moderni e stili differenti, dal rustico al minimale.  

Il pavimento Harlequin

Il cubo torna di moda...: Pareti & Pavimenti in stile in stile Moderno di Mosaic del Sur
Mosaic del Sur

Il cubo torna di moda…

Mosaic del Sur

Anche se Harlequin ci rimanda a colori vivaci mescolati in combinazioni fantasiose, questo tipo di pattern non si avvale sempre di accostamenti azzardati, anzi. Come insegna il pavimento del prossimo progetto, la famosa piastrella dai mille rombi e dai mille cubi, direttamente dall'800 non potrebbe essere più attuale di così. Perchè allora non farne sfoggio in versione black&white come accompagnamento ad un arredo in stile vagamenti industrial? Il mix di correnti renderà indubbiamente sorprendente l'intero ambiente, regalandovi la sensazione di unicità tipica delle decorazioni eclettiche, proprio come questa. 

Righe da rivestimento

Collezione DIGITALART: Pareti & Pavimenti in stile in stile Moderno di Ceramica Sant'Agostino
Ceramica Sant'Agostino

Collezione DIGITALART

Ceramica Sant'Agostino

Abbiamo menzionati i pois, potevano dunque mancare le righe? Certo che no: annoverate nella top ten dei pattern più trendy ci sono proprio i motivi striati, in tutto il loro splendore. Sono davvero svariate le sfaccettature e le rivisitazioni che prendono vita dalla semplice linea geometrica, e di questo il design ha cominciato da tempo a farne largo uso. Anche le piastrelle ceramiche ne risentono ed ecco che a fondersi con la tecnologia produttiva sono proprio decorazioni studiate ad hoc per poter rivestire al meglio living, camere da letto, stanze da bagno e cucine dal carattere moderno e irriverente. A cambiare è anche la matericità e l'effetto che da essa deriva sulle superfici. Un esempio interessante che ripropone questo e altri pattern stilosi? La collezione Digital Art lanciata da Ceramica Sant'Agostino, d'ispirazione denim sia nei colori che nella sensazione tattile. 

Quale pattern si addice meglio alla vostra casa?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!