Preziosa, elegantissima, pelle

Alberti Laura Anna Maria Alberti Laura Anna Maria
Loading admin actions …

Vogliamo parlarvi oggi delle poltrone in pelle. Dei modelli icona – dalla Vanity Fair di Poltrona Frau alla Zarina di Adele-C – e delle ultime evoluzioni del design. Delle poltrone in pelle classiche, di quelle moderne, persino di quelle country. Poltrone in pelle che, per colore, si accostino al vostro divano. O completamente diverse, per un gioco di contrasti che accenda il soggiorno. Poltrone in pelle che, il soggiorno, possono anche lasciarlo, per trasferirsi in camera da letto, per regalare carattere a un open space di grandi dimensioni. E voi? Quale modello preferite per la vostra casa, o per il vostro ufficio?

Poltrone in pelle: le icone

ZARINA: Soggiorno in stile in stile Eclettico di Adele-C
Adele-C

ZARINA

Adele-C

Non si può parlare delle poltrone in pelle senza iniziare dai modelli icona. Come Zarina di Adele-C. Così la descrive Adele Cassina, figlia di quel Cesare Cassina che la disegnò: Il dono prezioso che mio papà ha fatto, con le sue mani, per me quando ero piccola, diventa eredità affettiva e icona del mio lavoro. Perché le poltrone in pelle Zarina – disponibili anche in tantissimi tessuti diversi – sono delle vere e proprie icone del design. Il loro fusto è in legno, con imbottitura in poliuretano e cuscino di seduta in piuma d'oca. E c'è persino la versione Baby, dedicata ai più piccini. 

Poltrone in pelle: le icone / parte 2

Vanity Fair - Poltrona - Poltrona Frau: Soggiorno in stile in stile Classico di MOHD - Mollura Home and Design
MOHD – Mollura Home and Design

Vanity Fair – Poltrona – Poltrona Frau

MOHD - Mollura Home and Design

Un'altra icona, nel campo delle poltrone in pelle, è la Vanity Fair di Poltrona Frau, qui proposta da mohd – Mollura Home and Design. Una riedizione dello storico modello 904, disegnato nel lontano 1930 e considerato in tutto il mondo l'archetipo della poltrona moderna. Forma bombata e lunga fila di chiodini in pelle lungo lo schienale e i braccioli, le poltrone in pelle Vanity Fair vedono l'impiego, per l'imbottitura, di crine vegetale modellato a mano e di crine gommato, mentre il cuscino della seduta è in piuma d'oca. Il molleggio di schienale, sedile e braccioli è ottenuto con molle biconiche in acciaio, legate a mano e appoggiate su cinghie di juta.

Variazioni vintage

Poltrona Buttero: Soggiorno in stile in stile Classico di IEP! Design
IEP! Design

Poltrona Buttero

IEP! Design

Se siete in cerca di poltrone in pelle dall'aspetto vissuto e lo stile industriale, vi piacerà il modello Buttero di iep! design. Il suo essere vintage si ispira ai butteri maremmani, e i materiali che la compongono sono resistenti e naturali. C'è la pelle di alta qualità, utilizzata per il rivestimento, e c'è la corda di canapa, impiegata per le rifiniture e tratto distintivo delle poltrone in pelle della collezione Buttero. La scelta perfetta per un loft industriale, per un taverna o per un ambiente eclettico. 

Poltrone in pelle: in campo l'originalità

Poltrona Cyl - pelle nera: Soggiorno in stile in stile Moderno di Architetto Melissa Domenici
Architetto Melissa Domenici

Poltrona Cyl – pelle nera

Architetto Melissa Domenici

Ci sono poi poltrone in pelle che rivoluzionano il loro stesso concetto. Come il modello Cyl dell'architetto italiano Melissa Domenici. La struttura in legno, dalle geometrie definite, ospita cuscini a rullo di diametro differente, da rivestire in pelle o nel tessuto che si preferisce. E così, le poltrone in pelle acquisiscono un significato tutto nuovo, e i soggiorni moderni si riempiono di stile e personalità. 

Anni Cinquanta

ATTESA SOFA: Soggiorno in stile  di l'abbate
l'abbate

ATTESA SOFA

l'abbate

I tradizionalisti ameranno le poltrone in pelle, e i divani, della collezione Attesa, firmata dall'azienda italiana L'Abbate. Disegnati negli anni Cinquanta, hanno una struttura interna in legno massiccio, rivestito con poliuretano espanso indeformabile. Qui proposti nella versione con rivestimento in pelle blu oltremare e marrone, sono in realtà disponibili in una grande varietà di pelli e tessuti, da abbinare ai piedini e ai braccioli in legno di noce massiccio.

Poltrone in pelle: classiche e preziose

POLTRONA E PUFF IN PELLE: Soggiorno in stile in stile Rustico di Maggi Massimo
Maggi Massimo

POLTRONA E PUFF IN PELLE

Maggi Massimo

Le poltrone in pelle vi piacciono classiche e preziose? L'azienda italiana Maggi Massimo – che definisce il suo stile Hard Country – propone una poltrona e un pouf dall'eleganza indiscussa, grazie al rivestimento in pelle di vitello con stampa coccodrillo. La poltrona misura 68 x 55 x h 102 centimetri, il pouf 55 x 55 x h 38 centimetri. Con poltrone in pelle così, anche il più anonimo dei salotti guadagna carattere. 

Comfort prezioso

POLTRONA WILLIAM: Soggiorno in stile  di Ciacci
Ciacci

POLTRONA WILLIAM

Ciacci

Seduta ampia e comfort assoluto per le poltrone in pelle William, parte della collezione Gold dell'italiana Ciacci, Il loro aspetto è prezioso e regale: materiali pregiati, finiture esclusive e linee raffinate danno vita a poltrone in pelle senza tempo, perfette per i salotti più importanti. Poltrone che, con la propria identità e il loro carattere deciso, diventano protagoniste dello spazio, sia questo arredato in stile classico o moderno.

Poltrone in pelle girevoli

Volluto: Soggiorno in stile in stile Moderno di BARDI S.p.A.

C'è poi un'altra, ampissima, categoria: quella delle poltrone in pelle girevoli. Come il modello Volluto dell'azienda italiana Bardi spa. Col suo total white, l'alto schienale e le linee morbide, con quel pouf dalle geometrie tondeggianti e la base cromata, Volluto è una scelta di gran classe per i soggiorni contemporanei, e per gli open space che giocano sulla cura dei dettagli. Poltrone in pelle su cui accoccolarsi per leggere un libro, in totale relax. 

Poltrone in pelle: la versione allungabile

A.B.C.D.: Soggiorno in stile in stile Moderno di Flexform
Flexform

A.B.C.D.

Flexform

Per chi, alle tradizionali poltrone in pelle, preferisce modelli esclusivi dal design originale, ecco A.B.C.D., disegnata nel 2014 per Flexform da Antonio Citterio. Il rivestimento in pelle (o in tessuto), completamente sfoderabile, è montato su di una struttura in metallo, disponibile in diverse finiture e chiamata a sostenere una seduta in legno o in metallo, con imbottitura in poliuretano espanso rivestito in tessuto protettivo accoppiato. Ma ciò che rende davvero speciali le poltrone in pelle A.B.C.D. è il movimento allungabile con meccanismo brevettato, per sedersi, o sdraiarsi, a seconda del mood del momento.

L'alternativa in un pouf

Non solo poltrone in pelle, ma anche morbidissimi pouf. Come il modello Mao, disegnato da Viola Tonucci per Manifesto Design. L'ispirazione per questo originale pouf in pelle – che ha ottenuto anche una menzione d'onore nel 2011, al concorso Young&Design di Milano – arriva dal muso di un gattino. Per ottenere la particolare forma viene impiegata un'unica spalla, ripiegata su se stessa come un origami, in cuoio pieno fiore o cuoio smerigliato. Un'alternativa coi fiocchi alle classiche poltrone in pelle.

Quale modello preferite? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!