7 modi per eliminare l'odore di vernice in casa | homify Come Eliminare gli Odori Sgradevoli in Casa | Italia

7 modi per eliminare l'odore di vernice in casa

Claudio Limina Claudio Limina
Dimora liberty decò meb progetto ambiente Soggiorno eclettico
Loading admin actions …

È importante ridipingere le pareti delle stanze di casa ciclicamente a distanza di qualche anno per conferire un nuovo aspetto all'ambiente e igienizzare le pareti.

Purtroppo il lato negativo della verniciatura delle pareti è proprio il tipico odore dei prodotti coloranti, odore che per molti può risultare sgradevole e nauseante.

Nonostante le vernici vengano prodotte in maniera diversa dal passato, il loro odore continua a farsi sentire finché non sono completamente asciutte.

In genere è consigliabile effettuare la verniciatura delle pareti di casa quando essa non è ancora abitata, ma quando ciò non è possibile si può ricorrere a dei rimedi tradizionali, con buona probabilità di riuscita. Di seguito alcuni metodi naturali per eliminare l'odore di vernice in casa.

1. Carbone vegetale

Un buon metodo per eliminare l'odore di pittura è spargere nella stanza prodotti che lo assorbono. In tal senso, il carbone vegetale è perfetto, oltre ad essere un prodotto naturale non danneggia né la stanza, né le persone presenti.

Bisogna sistemare nella stanza dei recipienti con un po' di carbone vegetale e cambiarli di tanto in tanto fino ad ottenere l'effetto desiderato.

È consigliabile lasciare le finestre un po' socchiuse durante l'utilizzo di questo prodotto.

2. Candele profumate

E' possibile ricorrere all'aiuto di candele profumate o agli incensi per neutralizzare l'odore di vernice.

Basta sistemarli in vari punti della casa, nelle zone verniciate e anche nella zona anteriore esterna alla struttura, e le profumazioni intense e gradevoli riusciranno a coprire l'odore fastidioso di pittura. 

Si consiglia, in questo caso, di optare per fragranze particolarmente intense, come il mentolo, il sandalo, la citronella, il rosmarino, il pino o l’eucalipto.

3. Limone

Per eliminare l'odore di vernice si può utilizzare il succo di limone. Infatti sciogliendo 500 ml di succo di limone in una ciotola di acqua e aggiungendo qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio si otterrà un composto effervescente da spruzzare, con un flacone spray, direttamente negli ambienti verniciati della casa.

L'odore di pittura verrà neutralizzato ed eliminato in modo naturale ed efficace.

4. Acqua

Per eliminare l'odore di pittura si possono utilizzare delle foglie essiccate di lavanda, dei rametti di rosmarino, la buccia di un’arancia e qualche chiodo di garofano da mettere in una pentola di acqua e da portare ad ebollizione, avendo cura che la fiamma sia bassa.

Quando l’acqua bolle è necessario togliere la pentola dal fuoco e lasciare in infusione per circa trenta minuti. Il preparato, depositato nella stanza oggetto della verniciatura, consentirà di ridurre in poco tempo il cattivo odore prodotto dalla vernice fresca.

5. Soda

La soda è simile al bicarbonato e come il bicarbonato può essere usata per la pulizia della casa in quanto è un ottimo detergente capace di neutralizzare gli odori e sgrassare molte superfici lavabili.

La soda non fa schiuma e non contiene coloranti. A differenza del bicarbonato, la polvere di soda, non ha usi alimentari e non va ingerita, è bene usarla indossando i guanti.

Per combattere l'odore di vernice si può riempire l'ambiente di bacinelle con acqua e soda disciolta; questa riuscirà, in breve tempo, ad assorbire parte dell'odore forte della vernice rendendo l'aria più respirabile.

6. Cipolla

Abbandonare l'impronta tradizionale senza rinunciare ad un ambiente caldo e confortevole AMlab Soggiorno in stile industriale
AMlab

Abbandonare l'impronta tradizionale senza rinunciare ad un ambiente caldo e confortevole

AMlab

Anche la cipolla è conosciuta come un valido metodo per assorbire gli odori. Prendendo un contenitore e riempendolo d'acqua, vi si possono mettere dei pezzi interi di cipolla.

Il risultato sarà strabiliante. Poco a poco l'odore verrà assorbito ed eliminato. Bisogna tenere conto che probabilmente rimarrà un leggero odore di cipolle e quindi si dovrà ventilare la stanza per eliminare anche questo.

7. Caffè

Per non utilizzare prodotti chimici è possibile servirsi di alcuni rimedi naturali con cui si può ottenere un risultato altrettanto efficace e soddisfacente.

Per esempio il caffè macinato, sistemato in un recipiente nella stanza verniciata, riesce a diffondere la propria fragranza nell'ambiente coprendo l'odore acre e pesante della vernice. 

8. Aceto

Non tutti conoscono le proprietà dell’aceto: un ingrediente semplicissimo da reperire, che la maggior parte delle volte abbiamo già in dispensa.

Non solo un ottimo ingrediente per i condimenti: l’aceto infatti aiuta a eliminare l’odore di chiuso in casa, la puzza di pittura scaduta, il cattivo odore dai muri, la puzza di fogna dal muro.

Molto utile sia negli interni che per gli esterni di casa. Come è possibile che l’aceto possa contrastare tutti questi maleodoranti odori? Semplice: contribuisce sostanzialmente alla pulizia della casa!

9. La miscela infallibile

Come miscelare l’aceto per realizzare un ottimo rimedio pulente e anti odore? Scegli un detersivo (meglio se quello per piatti) da unire in pari misura all’aceto.

Ti servirà a contrastare gli odori e avrà un effetto cementite per i muri (ricorda di non usare mai la cementite per rimuovere le muffe!).

In questo modo potrai regalare un buon odore e un ottimo aspetto alle pareti. A questo punto puoi anche scegliere un nuovo armadio a muro: scopri 27 splendide idee a questo link!

Cosa ne pensate a riguardo? Lasciate un commento!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!