6 trucchi naturali ed economici per pulire alla perfezione il forno !

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

6 trucchi naturali ed economici per pulire alla perfezione il forno !

Claudio Limina Claudio Limina
Un restyling dal sapore inglese Case di ghostarchitects
Loading admin actions …

La pulizia del forno rientra sicuramente tra le attività più faticose che vengono svolte all'interno della cucina. Per questo, spesso la si trascura, ma con conseguenze negative specialmente a livello igienico. Per far sì che non si accumuli troppo sporco e soprattutto che questo si incrosti e diventi vecchio, e quindi ancora più difficile da eliminare, bisogna pulire il forno regolarmente. È buona prassi infatti pulire il forno almeno una volta a settimana, specialmente all'interno, se vengono cotti dei cibi molto grassi. Per riuscire nell'intento e ottenere risultati soddisfacenti è possibile optare per l'uso di prodotti naturali che possono essere combinati fra loro ed utilizzati in diversi modi a seconda del grado di sporco presente nel forno. Di seguito alcuni consigli per ottenere una pulizia efficace del forno in modo naturale.

Sfruttare le proprietà del sale

Abimis di Abimis
Abimis

Abimis

Abimis

Il sale è un ottimo prodotto naturale abrasivo che agisce efficacemente sullo sporco incrostato e sulle macchie di grasso e unto. Basta miscelare mezzo litro di acqua con 250 grammi di sale grosso in modo da formare una crema. Quindi applicarla sulle macchie di bruciato, farla agire quindici minuti circa e risciacquare con una spugna umida. In modo semplice e naturale si potranno eliminare unto, sporco e cattivi odori dal proprio forno.

Pulire con l'aceto

Cucina abitazione Cucina moderna di Laboratorio Moderno
Laboratorio

Cucina abitazione

Laboratorio

Un fedele alleato è senza dubbio l'aceto. Basta scaldare dell’acqua in un tegame e aggiungere un bicchiere di aceto. Quando l’acqua inizia a bollire, mettere il tegame nel forno già caldo a 180°C. Lasciarlo agire per un quarto d’ora e poi tirarlo fuori, facendolo raffreddare. E' cosi possibile prendere un panno bagnato con il detersivo naturale e procedere con la pulizia dell’elettrodomestico. Con pochi e semplici passaggi il forno sarà di nuovo pulito, profumato e perfettamente funzionante.

Utilizzare un detersivo ecologico

E' possibile combattere macchie, unto, incrostazioni a suon di detersivi ecologici e di ingredienti naturali che dovrebbero essere presenti in tutte le cucine. Un metodo valido è quello di utilizzare un detersivo per i piatti ecologico o fai da te. Basta mettere un po’ di detersivo in una bacinella d’acqua, passare la spugna imbevuta su tutte le superfici, far agire il detersivo per circa mezz'ora e poi risciacquare accuratamente. In modo naturale, non nocivo ed economico è possibile mantenere il forno pulito e igienizzato.

Servirsi di aceto e bicarbonato di sodio

Cucina Essenza di Porte del Passato Rustico
Porte del Passato

Cucina Essenza

Porte del Passato

Per realizzare una pulizia efficace e profonda non è obbligatorio utilizzare prodotti chimici. È sufficiente avere tre ingredienti: una tazza di aceto una di bicarbonato e una di acqua. Con questo preparato è possibile scrostare i residui di cibo che sono rimasti attaccati alle pareti del forno. Utilizzando un panno bisogna stendere il composto su tutta la superficie interna dell’elettrodomestico e poi lasciarlo agire per un’ora circa. Dopodiché basta risciacquare e il gioco è fatto, il forno risplenderà come nuovo.

Usare il limone

Cucina Cucina minimalista di Aulaquattro Minimalista

Per un forno particolarmente sporco, il rimedio giusto è un mix di acqua e succo di limone. Munirsi di una teglia dai bordi alti, aggiungere un po’ d’acqua e il succo di tre limoni. Accendere il forno e riporre all'interno la teglia per circa mezz'ora a una temperatura media. L’acqua evaporerà e renderà più facile rimuovere lo sporco incrostato che si ammorbidirà. A questo punto è possibile spegnere il forno, inzuppare un panno nel succo caldo rimasto e continuare la pulizia. Per sgrassare ancora più a fondo, è bene strofinare le due metà di un limone direttamente sulle pareti del forno.

Combinare sale e aceto

Due ingredienti naturali alleati della pulizia del forno sono l'aceto e il sale grosso da cucina. Si procede sciogliendo alcuni cucchiai di sale in una ciotola di acqua e quando il composto è ben amalgamato spargerlo su tutte le pareti del forno. Aggiungere l'aceto bianco e con un flacone spray spruzzare l'aceto puro su tutte le superfici, in questo modo si riuscirà a raggiungere anche angoli e piccole fessure. Lasciarlo agire per almeno mezz'ora e poi pulirlo con una spugna. Si possono anche sfregare i granelli di sale direttamente sulla superficie da pulire in quanto non graffiano ma rimuovono lo sporco.

Cosa ne pensate a riguardo? Lasciate un commento!
House 1 Camera da letto rurale di Opera s.r.l. Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!