5 consigli per una cucina pratica e funzionale

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Loading admin actions …

La cucina è il luogo dove la creatività di chi ama inventare sempre nuove pietanze, viene liberata. Primi, secondi, dolci o contorni, non è rilevante: l'importante è creare! C'è però da dire che, qualche volta, capita che la nostra cucina sia troppo piccola per permetterci di lavorare in tutta tranquillità. Ecco che allora, se lo spazio è poco e noi non abbiamo logica nel lavorare, la nostra cucina diventa un campo di battaglia, dove uova, farina e burro sono più sulle pareti che nella teglia. 

Oggi vogliamo darvi qualche consiglio su come rendere questo ambiente pratico e funzionale, sia che abbiate spazio, sia che non ne disponiate. Qualche piccolo accorgimento per realizzare i vostri piatti con comodità, senza sentirvi sacrificati nei movimenti. Inclusi oggetti che, secondo noi, dopo averli scoperti, faranno parte della categoria ’mai più senza’.

Trovare i giusti spazi

In cucina, come abbiamo già detto, è necessario ci sia ordine, sempre. È molto importante, quindi, avere tutto lo spazio necessario per accogliere i vari utensili. Nella foto, vi viene mostrato un frammento riguardante la ristrutturazione di un appartamento. L'abitazione, studiata per una sola persona, mostra una cucina di modeste dimensioni trasformata in open space grazie all'unione con quello che in precedenza era uno studio. L'isola è la protagonista di questo ambiente: la zona lavaggio, è stata completamente nascosta dietro una parete scorrevole, lasciando al monoblocco in corian la sola funzione di preparazione dei cibi. Guardando bene potete notare come ogni singolo spazio dell'isola sia stato sfruttato: da un lato troviamo una grande quantità di cassetti, mentre dall'altro vediamo come sia stata ricavata una mensola incavata nella struttura. Il lavoro è stato curato da Desink.it, studio di design di Assisi.

Mangiare e lavorare in comodità

Miquadra Design, studio  veneziano di design, ci presenta il suo concept di cucina. Un mix di elementi rustici e moderni che rendono l'ambiente unico nel suo genere. Ciò che salta all'occhio in questa cucina di discrete dimensioni è il muretto in calcestruzzo che accoglie gli scarichi, le prese di tensione, la vaschetta superiore multifunzione, e l'incastro per il tavolo a sbalzo. Per differenziarlo dal pavimento è stata utilizzata una texture irregolare che ne aumenta la tattilità. Nella foto possiamo notare come il tavolo, anche se inglobato nell'intera struttura, sia separato per colore dal resto dei piani.  Per quest'ultimo e per il piano di lavoro sono stati selezionati essenza di Olmo e marmo Pietra Grey, mentre pensili e colonne adibiti a dispensa sono realizzati in mdf con laccatura satinata opaca.

Ordine, stile e design

Per ogni oggetto presente in cucina c'è sempre un posto specifico. Di sicuro i coltelli non stanno sparsi sul tavolo e i piatti non vanno nel forno. Per il cibo non c'è differenza: mentre la verdura è meglio che stia al fresco, certi tipi di frutta, se consumati in breve tempo, possono anche stare all'esterno del frigorifero. Anche perché, diciamocelo, la frutta con i suoi colori sgargianti, funziona da elemento decorativo all'interno dell'ambiente. La designer Adele Rotella, ha creato questa particolare fruttiera, pensata per gli spazi in stile minimale. Fruittiera (questo il nome), non è destinata unicamente alla sala da pranzo o alla cucina, ma è perfetta anche per il giardino, in quanto realizzata in alluminio tagliato e decorato.

Cucina e sicurezza

Un tema molto importante da trattare è quello della sicurezza in cucina, soprattutto se si hanno figli piccoli. Molti utensili, infatti, rischiano di essere un pericolo se entrano in contatto con i più piccoli. Il nostro consiglio è quello di stabilire un posto per ognuno di loro, cercando di tenere coltelli, forchettoni e altro, in zone difficilmente raggiungibili e che nascondano la natura dell'oggetto, non facendolo risultare attraente agli occhi dei bambini. Un esempio ne  è questo portacoltelli che nasconde le lame con stile, proteggendo chi si aggira in cucina. Onus (questo il suo nome) è una creazione Emo Design, studio di design di Vittorio Veneto. Questo oggetto è, secondo noi, il perfetto connubio tra sicurezza e stile: grazie alla sua forma, riesce a comunicare solidità e leggerezza, mescolando elementi tradizionali, come il legno sulla parte superiore, e moderni, come il nero e il bianco scelti per la sua colorazione.

Pesare la pasta

Noi italiani siamo grandi mangiatori di pasta, questo è poco, ma sicuro. Sì certo, la maggior parte di noi è in costante lotta con i carboidrati, con la ciccetta che morbidamente prende il sopravvento sull'addominale scolpito, rendendoci un po' più tondi, ma non meno sexy. Perché, ammettiamolo, nulla è più gustoso di una bella carbonara o un piattone di tortellini in brodo, preparati secondo la ricetta della nonna. Eccovi allora introdotta la Bilancia di Archimede: una normale ciotola per alimenti in ceramica smaltata bianca, che si presenta graduata, in modo da poter diventare una vera e propria bilancia se immersa nell'acqua. La profondità d’immersione indicherà il peso del contenuto, portando la fisica applicata nella vita di tutti i giorni. La bilancia è realizzata da Acquacalda, studio torinese concentrato sul design industriale e del prodotto.

Voi come avete reso la vostra cucina pratica e funzionale? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!