5 step per progettare una splendida terrazza a tetto !

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Molto spesso nel progettare e realizzare un'abitazione teniamo in grande considerazione la caratteristiche delle stanza, la loro metratura, la forma e la disposizione, l'apertura delle finestre e il rapporto con la luce. Può però esistere un'altra stanza nella casa che necessita di altrettanta attenzione: la terrazza. Anche se nelle computazioni commerciali lo spazio aperto di pertinenza è considerato a 1/3 rispetto a quello coperto, di fatto la terrazza costituisce un ambiente aggiuntivo della casa e dalle caratteristiche tanto diverse dagli altri quanto preziose per lo sviluppo delle dinamiche della vita quotidiana.

Si potrà obiettare però che la terrazza non è sempre presente nelle case: ed ecco allora che vi viene in soccorso questo Idea Book di Homify! Quando la nostra abitazione occupa l'ultimo piano di un fabbricato o è ospitata in una costruzione indipendente potremmo con pochi semplici passaggi pianificare una modifica che preveda di ricavare una fantastica terrazza a tetto. Questa tipologia di terrazza avrà inoltre il vantaggio di una grande apertura visiva verso l'intorno e di un “contatto” privilegiato con il paesaggio e con il cielo.

Realizzare una terrazza a tetto non è molto più complicato che modificare la struttura interna di una stanza, occorrerà una grande attenzione alle soluzioni di impermeabilizzazione e uno studio attento della scala di accesso, per ottimizzare la distribuzione degli spazi. L'apertura di una terrazza a tetto può inoltre diventare un motivo per inondare di luce naturale gli ambienti sottostanti. Vediamo dunque più in dettaglio alcuni passaggi indispensabili e alcuni aspetti da considerare quando desideriamo ricavare una fantastica terrazza dal nostro tetto.

1. ​Gli aspetti normativi

Realizzare una terrazza sul tetto è un intervento di ristrutturazione edilizia in quanto rientra nella casistica dell'opera di revisione integrale dell'edificio esistente con variazione di forma, sagoma, volume, superficie e destinazione d'uso. Variando la consistenza dell'edificio, la nuova terrazza richiederà alla fine dei lavori un nuovo accatastamento delle superfici.

La ristrutturazione edilizia può essere autorizzata non solo con l'autorizzazione più complessa da ottenere, il Permesso di costruire, ma anche con una semplice Dichiarazione di Inizio Attività (DIA). Il Comune e la Regione possono però, sul proprio territorio, personalizzare la richiesta di autorizzazioni.

Nell'immagine: una terrazza realizzata dallo Studio di Architettura BattistelliRoccheggiani.

2. ​Da dove iniziare

Attico in centro a Milano: Terrazza in stile  di D3 Architetti Associati
D3 Architetti Associati

Attico in centro a Milano

D3 Architetti Associati

Una volta definite le procedure normative da seguire possiamo iniziare a mettere mano al nostro progetto. Un intervento di questo tipo dovrà essere accuratamente pianificato, sia per ottenere risultati migliori, sia per non gravare eccessivamente sull'utilizzo degli spazi sotto al tetto e al resto della casa. Sarà consigliabile inoltre programmare l'intervento nella stagione estiva al fine di ridurre al massimo gli inconvenienti derivati dai rovesci atmosferici, limitabili con l'intervento di tetti provvisori.

3. ​Gli elementi principali

Millelegni Noce Selvatico 30x120 Terrazza:  in stile  di Emilceramica Group
Emilceramica Group

Millelegni Noce Selvatico 30x120 Terrazza

Emilceramica Group

Analogamente alla realizzazione di un'architettura più complessa, anche nel progetto di una nuova terrazza a tetto sarà bene attuare un'attento studio degli elementi principali del progetto: delle criticità più in evidenza, degli obiettivi dell'intervento, delle metodologie e delle tempistiche di lavorazione. Potrà essere un buon approccio quello di considerare la terrazza come un sistema aggregato, composto da diverse voci ciascuna affrontabile come singolo tema progettuale.

Avremo allora il tema della superficie di base, dei bordi, degli elementi verticali, delle copertura, degli arredi. Ognuna di queste voci potrà essere risolta in maniera specifica, avendo l'accortezza di adottare un approccio coordinato, tale da non farci mai perdere di vista l'armonia dell'insieme.

4. ​Che tipo di approccio?

Come rapportarsi al progetto di modifica di una terrazza a tetto? Come accennato una terrazza è in sé un oggetto architettonico e può essere pensata, progettata e costruita come una stanza particolare, a cielo aperto. Come ogni stanza la terrazza possiede elementi architettonici che la definiscono e la limitano, materiali e finiture specifici, arredi e complementi. Si possono anche considerare destinazioni d'uso multiple della terrazza e destinare diverse porzioni della superficie ad attività disparate, sostenute da apposite attrezzature: aree ombreggiate, piscine o sauna, zone relax, aree pranzo o aree giochi sono solo alcune fra queste.

5. ​Quale materiale?

+studi: terrazza con spa attico L+S: Paesaggio d'interni in stile  di +studi
+studi

+studi: terrazza con spa attico L+S

+studi

In fase di programmazione della terrazza a tetto sarà bene porre un attento focus anche ai materiali da destinarsi alla costruzione. La scelta in questo senso è ampia. Il principale materiale da definire sarà certamente quello della pavimentazione, per la quale potremmo scegliere tra numerosissime soluzioni, tra cui quelle in cemento, in gres porcellanato, in cotto, in legno da esterni, in resina, a prato artificiale. Ognuna di queste diverse soluzioni garantisce vantaggi e svantaggi in termini prestazionali ed estetici, ma tutte garantiscono la necessaria tenuta e resistenza agli agenti atmosferici, alla pioggia e al vento.

6. Gli extra

Una terrazza tutta da vivere: Tetto piano in stile  di Giardini Giordani
Giardini Giordani

Una terrazza tutta da vivere

Giardini Giordani

Come accennato, una terrazza è equiparabile a un ambiente interno della casa, o a una piccola casa nella casa, aperta verso il cielo e verso il paesaggio circostante. In quanto tale potrà essere dotata di arredi e complementi specifici, che ne estenderanno le possibilità di utilizzo. Tra questi si annoverano certamente la presenza di un impianto di illuminazione, per vivere la terrazza anche nelle ore serali e notturne, di appositi tendaggi per proteggere dal sole e dalla pioggia, di tavoli e sedie da esterno, per indimenticabili pranzi e cene all'aperto.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!