Come scegliere le porte scorrevoli giuste per casa tua

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Le porte scorrevoli rappresentano un prezioso alleato non solo nella separazione degli ambienti, ma possono fornire un contributo sostanziale nella definizione dello spazio della casa in generale, dando vita collegamenti fluidi tra gli ambienti che ne permettono una organica integrazione.

Come vedremo, le soluzioni fornite dalle porte scorrevoli possono essere anche molto differenti. La struttura architettonica delle pareti della casa determinerà in parte la scelta, perché porte scorrevoli come quelle a scomparsa necessitano di spazio al loro interno per la struttura di scorrimento.

In generale, però, la scelta della tipologia di porte scorrevoli dipenderà dal tipo di atmosfera che si vuole creare nella casa. E allora si potrà propendere per porte doppie o singole, in vetro o in legno, interno o esterno muro, a scomparsa

Le porte scorrevoli non solo uniscono gli spazi, ma contribuiscono a determinarne la natura. 

Vediamo insieme come.

1. I vantaggi

Porta scorrevole Glass: Finestre in stile  di Staino&Staino
Staino&Staino

Porta scorrevole Glass

Staino&Staino

Uno dei vantaggi, forse il più evidente, rappresentato dall'uso delle porte a scorrevoli è la capacita di collegare spazi diversi della casa, occupando il minimo spazio possibile. A differenza delle porte battenti, infatti, le porte scorrevoli non hanno necessità di occupare spazio calpestabile per aprirsi o chiudersi.

Questo fatto le rende naturalmente perfette per gli ambienti con volumi limitati e in cui sia necessario limitare l'uso dello spazio a disposizione. Ma i vantaggi delle porte scorrevoli non finiscono qui. La capacità di collegare gli spazi in modo fluido è uno degli altri principali vantaggi. 

Il movimento di scorrimento e il fatto che, come nel caso di quelle a scomparsa, siano capaci di integrarsi totalmente con la struttura architettonica della casa, rendono le porte scorrevoli elemento in grado di armonizzare gli spazi che collegano, rendendo il loro collegamento organico e fluido. 

Come nella proposta di Staino&Staino che vediamo: grazie alla presenza delle porte scorrevoli gli spazi sembrano scivolare uno nell'altro, senza attriti e contrasti. E possono così mantenere una loro identità precisa e fondersi allo stesso tempo.

2. Singola o doppia

Less pannello scorrevole: Finestre & Porte in stile in stile Moderno di MOVI ITALIA SRL
MOVI ITALIA SRL

Less pannello scorrevole

MOVI ITALIA SRL

La scelta rispetto alla porta scorrevole singola o doppia dipenderà innanzitutto dallo spazio in cui la porta dovrà inserirsi, e quindi dall'ampiezza della parete che dovrà essere aperta e chiusa e dalla sua struttura architettonica.

In termini stilistici la scelta dovrà dipendere dal tipo di collegamento che si vuole instaurare tra gli ambienti. Se si cerca una compenetrazione tra gli spazi, una porta scorrevole doppia in vetro trasparente o in vetro satinato potrà, come vediamo, essere una buona soluzione. 

Se invece l'intenzione è quella di generare una maggiore riservatezza degli ambienti si potrà optare per una porta singola in materiali come il legno, che garantiscono una maggiore separazione, in caso di chiusura della porta, tra ambienti differenti come quelli di soggiorno, sala da pranzo o cucina.

3. Salva spazio

Collezione Thira Brill : Finestre in stile  di MOVI ITALIA SRL
MOVI ITALIA SRL

Collezione Thira Brill

MOVI ITALIA SRL

Le porte scorrevoli rappresentano uno strumento per salvare spazio anche in una maniera meno diretta. E cioè permettono di allargarlo attraverso le fughe prospettiche e i rimandi che sono in grado di generare. In particolare se la scelta cade strategicamente su porte scorrevoli in vetro o vetro satinato.

Trasparenze e riflessi, squarci sugli spazi adiacenti da modulare a seconda del grado di apertura o chiusura, diventano preziosi alleati quando si tratta di rendere più ampio e arioso lo spazio della casa senza dover intervenire radicalmente sulla struttura architettonica.

4. Interna, esterna o a scomparsa

Scorrevole esterno muro senza binario a vista : Finestre & Porte in stile in stile Minimalista di Phi Porte
Phi Porte

Scorrevole esterno muro senza binario a vista

Phi Porte

La scelta tra porta scorrevole interna o esterna dipende primariamente dalla struttura delle pareti. Le cosiddette porte scorrevoli a esterno o interno muro sono un'opzione quando non sia possibile intervenire sulle pareti per inserire la struttura di scorrimento che ospita quelle a scomparsa.

Le porte scorrevoli a scomparsi, infatti, necessitano di uno spazio adeguato all'interno della parete, perché il telaio che le sorregge possa essere ospitato. Quelle interno o esterno muro, invece, si reggono su binari che normalmente sono direttamente agganciati alle superfici delle pareti.

L'impatto anche a livello estetico è naturalmente del tutto differente. Le porte a scomparsa rappresentano un elemento molto più discreto, che tende a mimetizzarsi e integrarsi organicamente con la struttura architettonica. Quelle interne e esterne spiccano invece con forza, diventando anche un motivo decorativo.

5. I materiali

Tradizionalmente il materiale che costituisce le porte delle maggioranza delle case è il legno. Nel caso delle porte scorrevoli, però, questo non solo non rappresenta la regola, ma anzi sì da il caso che per la natura stessa delle porte scorrevoli, i materiali maggiormente in uso siano altri.

L'esigenza di pannelli leggeri e sottili, ma soprattutto quella di mantenere anche visivamente gli spazi collegati, fanno prediligere tutti i materiali capaci di trasparenza, dal vetro normale a quello satinato, passando per vari materiali plastici trasparenti, come il PVC.

Il legno e i materiali derivati e leggeri, come il MDF,  rappresentano sempre un'ottima alternativa, sia in termini estetici che funzionali, in particolare quando le esigenze di separazione degli ambienti prevalgono su quelle di collegamento.

6. Legno, vetro o vetro satinato

Less pannello scorrevole: Soggiorno in stile in stile Moderno di MOVI ITALIA SRL
MOVI ITALIA SRL

Less pannello scorrevole

MOVI ITALIA SRL

Se volete che gli ambienti collegati dalla porta scorrevole siano luminosi il vetro rimane la scelta migliore. Il tipo di vetro potrà variare, sia per consistenza, che per trasparenza e tonalità. Quello satinato permetterà una maggiore modulazione della luce, con l'effetto di ammorbidirne la diffusione.

Se invece il collegamento anche visivo degli ambienti è più importante, il vetro trasparente sarà la scelta verso cui orientarsi. Il legno, come ribadito in precedenza, è il materiale su cui orientarsi nel caso in cui invece gli ambienti necessitino in dati momenti di una separazione più netta e di una maggiore riservatezza.

7. I colori

Levia: Finestre & Porte in stile  di Res
Res

Levia

Res
Res
Res

La scelta dei colori per i pannelli delle porte scorrevoli e la loro struttura dovrà adattarsi alle stanze della casa da mettere in collegamento. I principi della scelta saranno del tutto simili a quelli che ispirano i colori prevalenti per complementi di arredo, pareti e pavimenti.

I colori neutri e tenui sono i più indicati per favorire una maggiore diffusione della luce, e quindi la luminosità e l'ariosità della casa in generale. Colori scuri e tonalità forti possono tornare utili se si vuole introdurre contrasti e stacchi più netti tra spazi adiacenti.

In caso di porte scorrevoli trasparenti, la scelta dovrà tenere conto delle fonti di luce, perché la luce che attraverserà le porte andrà a definire l'atmosfera degli ambienti. In generale, i colori tenui e le tonalità neutre, sono sempre consigliabili per non soffocare il respiro della casa.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:10 idee per le porte scorrevoli esterno muro.E adesso tocca a voi. Diteci cosa ne pensate lasciando...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!