Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Lo stile scandinavo è ancora di moda? Vero o Falso

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Arrivato direttamente dai Paesi Nordici e ormai entrato di diritto nella top 3 degli stili più gettonati dell'interior design contemporaneo, il trend scandinavo continua a collezionare consensi tra progettisti, artisti e amanti del genere. Tuttavia, risultano tante anche le perplessità a riguardo, condite da pregiudizi e qualche informazione erronea veicolata di tanto in tanto. Ma che significa davvero arredare casa in pieno scandinavian style? Quali tratti adottare è quali credenze abbandonare? E ancora, è tutto vero ciò che sembra appartenere all'ambito stilistico in questione o ci sono dettami specifici che spesso sottovalutiamo? Ci proponiamo allora di smarcare i dubbi a riguardo utilizzando il format utile e divertente del vero o falso. 

Tra legno e colori chiari, linee pulite e design minimale, pezzi d'autore e dettagli dal sapore industrial, facciamo subito un tour alla scoperta dei diktat più quotati a tema, sbirciando nel frattempo all'interno di progetti internazionali interessanti da cui prendere spunto!

1. Lo stile scandinavo è fuori moda: FALSO

Che lo stile scandinavo sia ancora tremendamente di moda è ormai risaputo, e difficilmente passerà in secondo piano, o almeno, non per il momento. Giunto dritto dritto dai paesi del Nord in cui le ore di luce sono ridotte all'osso e le linee pulite spopolano, eccolo mantenere le redini delle tendenze dell'arredamento d'interni, senza dar segnali di indebolimento, anzi. I virtuosismi lasciano spazio alla semplicità d'intenti e d'effetti, i colori importanti e scuri, lasciano il protagonismo a quelli chiari che rifrangono la luce naturale rendendo arioso e visibilmente più spazioso l'ambiente. E ancora, le geometrie definite non abbandonano la scena e si accompagnano a dettagli industrial gradevoli ma usati con parsimonia, come sistemi di illuminazione composti da lampade e lampadine di recupero e paralumi minimal. Insomma, niente paura e via libera all'arredamento scandinavo a tutto tondo!

2. Lo stile scandinavo è troppo comune: FALSO

Comune sì, ma non ancora banale. Se a volte infatti percepiamo lo stile scandinavo come stile ormai inflazionato, dovremmo pensare a curare il dettaglio oltre all'insieme. La semplicità insita nei tratti di questa corrente spesso ci confonde, lasciandoci credere che lo stile scandinavo sia per tutti. Ebbene no, non è così: la linearità delle geometrie pulite e armoniose è una vera e propria arte, da curare e progettare con attenzione, cercando di evitare appunto la banalità. Ognuno sarà quindi capace, con gli elementi base a disposizione, di dar vita alla propria casa in stile scandinavo, puntando sulla personalità e sulla fantasia, adoperando magari, una palette di colori chiari insolita e non convenzionale. Provare per credere!

3. Stile scandinavo= mobili low cost: NON SEMPRE

Studio in stile  di homify
homify

Curvytile Factory Trace Grey 26,5x26,5

homify

Sappiamo perfettamente che la semplicità spesso va di pari passo con i piccoli budget, ma questo non è sempre verità assoluta, anzi. Lo stile scandinavo, seppur appaia decisamente meno elaborato di altri, e tutto sommato minimalista, necessità per contro, di una buona dose di attenzione ai dettagli, che porta spesso e volentieri a spendere non tanto per la struttura dei mobili principali in sè, ma nel l'accessorio particolare, nel complemento d'arredo d'autore, capace ad esempio, di rendere l'intero ambiente un bijoux in cui vivere e trascorrere il proprio tempo domestico. Lo stile difatti non è acqua, e quello scandinavo, soprattutto, si avvale di pezzi must, firmati dai nomi blasonati del settore, utilissimi proprio per dare un tocco in più ad una stanza apparentemente low cost.

4. Lo stile scandinavo è rappresentato dal legno: VERO

Ambiente Living (B) – panoramica: Soggiorno in stile  di Nova Cucina
Nova Cucina

Ambiente Living (B) – panoramica

Nova Cucina

Legno all over? Vero, anzi, verissimo! Un grande assioma su cui fonda le radici lo stile scandinavo è proprio la massiccia presenza del legno, specialmente quello proveniente dai paesi nordici, culla della corrente stilistica. Quercia, frassino e larice, sono ad esempio tre legni dal forte dispiegamento sia su mobili come librerie, armadi, mensole ecc, sia nei rivestimenti, come il pavimento e le boiserie. Meglio ancora se i materiali lignei vengono poi lasciati al naturale, con i loro difetti ben in vista, proprio per rimarcare quel sapore sincero che solo i mobili grezzi riescono a far assaporare. L'accostamento più in voga risulta poi quello con i colori chiari come il bianco, per antonomasia, oppure pastello, pacati e che trasmettono serenità. Perchè allora non provare con rosa quarzo e azzurro serenity

5. Lo stile scandinavo è adatto solo ai paesi nordici: FALSO

​Ristrutturazione di un vecchio mulino a Jussy - zona pranzo e soggiorno: Soggiorno in stile  di Jonathan Sabbadini
Jonathan Sabbadini

​Ristrutturazione di un vecchio mulino a Jussy – zona pranzo e soggiorno

Jonathan Sabbadini

Lo stile scandinavo arriva dai paesi nordici ma è assolutamente adatto ad ogni altro tipo di abitazione, in particolare, che necessiti di una sferzata di luminosità! Il bisogno di aumentare la luce e agevolare proprio la rifrazione dei fasci luminosi naturali è un bisogno che dai Paesi del Nord si è diffuso anche in altre aree geografiche, compresa la nostra penisola. Ecco perchè allora questo stile diventa una vera ispirazione per le nostre abitazioni. I colori chiari aiutano a rendere visivamente più spazioso e difatti più luminoso il nostro appartamento, mentre i contrasti di colore lo rendono elegante e le linee pulite, ordinato e raffinato. Seguendo alcuni piccoli step, potremmo godere quindi dei benefici notevoli ed effettivi, giunti da lontano.

6. Con lo stile scandinavo non è necessario un interior designer: FALSO

Ambiente Living (C) - dettaglio angolo home office: Soggiorno in stile  di Nova Cucina
Nova Cucina

Ambiente Living (C) – dettaglio angolo home office

Nova Cucina

La classe non è acqua, e sicuramente questo vale anche per l'a, b, c dello stile scandinavo. Curare i dettagli è importante tanto quanto scegliere i materiali giusti per vivere al meglio e più confortevolmente all'interno di un'abitazione. Ecco perchè affidarsi ad un interior designer può rivelarsi la soluzione più adatta, se siete indecisi sul da farsi. Un professionista del settore sarà infatti in grado di indirizzarci con i giusti suggerimenti, verso un ideale arredamento, adatto alle nostre specifiche esigenze, ma senza snaturare il nostro gusto personale. Al contrario, se maturiamo idee chiare su quale interior design è meglio adottare e abbiamo già individuato i must da inserire, potremo allora procedere step by step alla composizione del nostro personale interior design tutto scandinavo per il nostro appartamento!

Cosa ne pensate dello stile scandinavo?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!