6 consigli per un monolocale perfetto

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Decorare un monolocale con eleganza presuppone un'analisi attenta dello spazio a disposizione. Per individuare innanzitutto quali superfici siano a disposizione e dove sia possibile intervenire per arricchire l'ambiente in modo efficace. E cioè sfruttando lo spazio limitato a disposizione.

Come vedremo, le superfici delle pareti diventano decisive, perché permettono di decorare l'ambiente senza dover ingombrare le aree calpestabili. Altro fattore decisivo è rappresentato dalla luce: dovremo favorire la circolazione di quella naturale, integrandola con la presenza di diversi punti luce artificiali.

La luminosità e l'ariosità dell'ambiente sono un obiettivo da tenere sempre presente. Perché uno spazio angusto e opprimente non potrà mai risultare confortevole. E allora decorare con eleganza il monolocale significa scegliere e valorizzare al massimo pochi elementi essenziali e decisivi.

Vediamo insieme come fare.

1. Sfruttare tutto lo spazio in maniera efficace

MONOLOCALE OPEN SPACE: Soggiorno in stile in stile Eclettico di maurococco.it
maurococco.it

MONOLOCALE OPEN SPACE

maurococco.it

Il consiglio sembra piuttosto scontato, ma non bisogna sottovalutare le sue implicazioni. Perché porsi il problema di sfruttare lo spazio efficacemente significa innanzitutto dover analizzare lo spazio a disposizione, in modo da definirne le possibilità, che potrebbero non limitarsi allo spazio calpestabile. Anzi.

Oltre a quello, infatti, che trattandosi di un monolocale non potrà essere molto, sarà bene prestare molta attenzione alle pareti. Lo sfruttamento ottimale delle pareti è infatti il segreto per costruire l'arredamento di uno spazio che non risulti sovraccarico e opprimente, ma che mantenga ariosità e sia luminoso.

E la luce è l'altro elemento a cui prestare molta attenzione. Per disporre i complementi di arredo in modo che la luce naturale possa diffondersi nella maniera più libera possibile. Un altro accorgimento è rappresentato dall'eventuale inserimento di pareti aggiuntive, 

Oppure dallo sfruttamento di elementi architettonici esistenti, che possano aiutare a definire con maggiore efficacia gli spazi, dividendoli e individuandoli senza separarli nettamente, ma anzi in modo fluido come accade nel progetto che vediamo, proposto da MauroCocco.it.

2. Usare mobili in stile scandinavo

Lo stile scandinavo rappresenta una soluzione perfetta per l'arredamento e la decorazione dei monolocali. L'essenzialità di forme e linee, il rigore e la capacità di economizzare gli elementi senza mai rinunciare a eleganza e funzionalità, si prestano perfettamente alla configurazione di uno spazio limitato.

Quindi se siamo alla ricerca di complementi di arredo capaci di inserirsi in un ambiente dai volumi limitati, di arricchirli e renderli eleganti, dovremmo guardare con attenzione al design di stile scandinavo. In particolare se vogliamo rendere l'ambiente più caldo.

L'uso del legno, infatti, è una delle caratteristiche principali dello stile scandinavo. Il legno, in particolare quando usato al naturale, con in primo piano la bellezza di venature e nodi, nella ricchezza di sfumature e tonalità di cui sono capaci, diventa un naturale ed elegante arricchimento del monolocale.

3. Usare le mensole per decorare le pareti

la zona giorno: Soggiorno in stile in stile Moderno di MIROarchitetti
MIROarchitetti

la zona giorno

MIROarchitetti

Le pareti in un monolocale sono un elemento decisivo, superfici da sfruttare intensamente per ovviare alla mancanza di spazio calpestabile. Lungo le pareti dovranno trovare spazio tutti gli elementi essenziali alla configurazione di un ambiente capace di riunire zona living e zona notte.

Le mensole, naturalmente, costituiscono uno strumento per decorarne le superfici. Ma sarà necessario ritagliare per loro i giusti spazi, sfruttando per esempio nicchie o pareti di passaggio tra la zona dedicata alla camera da letto e quella living, per valorizzarne al meglio la presenza, rendendola funzionale all'organizzazione generale.

Decorare lo spazio del monolocale con le mensole, quindi, rappresenta un modo duplice per intervenire. Da un lato si arricchisce lo spazio con superfici di appoggio ed espositive, dall'altro si introduce un angolo personale e intimo, in cui poter esporre i propri libri, le foto, e gli oggetti più cari e significativi.

4. Inserire delle piante

Sala con angolo cottura: Sala da pranzo in stile in stile Moderno di Proreal3D
Proreal3D

Sala con angolo cottura

Proreal3D

Uno spazio limitato corre spesso il rischio di generare un'atmosfera angusta e opprimente, in cui metaforicamente manchi l'aria. Un accorgimento semplice ed efficacissimo è rappresentato dalle piante, capaci di far letteralmente respirare lo spazio, di alleggerirne l'atmosfera e di decorarlo con discrezione.

Le piante rappresentano una naturale nota di colore da inserire in maniera strategica nella configurazione dello spazio, ad animarne angoli difficili, ad alleggerire la presenza di strutture architettoniche, come quelle delle colonne portanti, che rischiano di romperne la fluidità.

Le piante vanno scelte con particolare cura, e certamente non solo per la loro ricchezza in termini decorativi, per quanto questa sia importante. Perché vivano bene e a lungo sarà necessario sceglierle in base alla quantità di luce, umidità e acqua di cui hanno bisogno. 

5. Creare una buona illuminazione

Come già detto, non si rimarcherà mai abbastanza l'importanza della luce nella costruzione di qualsiasi ambiente. E quindi, a maggior ragione, nella configurazione di uno spazio come quello del monolocale, che offre volumi limitati e poche possibilità, e in cui,  per questo, ogni scelta diventa decisiva.

Allora no si potrà fare a meno di organizzare l'ambiente intorno ai punti luce. A partire da quelli primari, ovvero dalle porte e dalle finestre. Fonti della luce naturale, la loro posizione deve diventare strategica nell'economia dello spazio del monolocale.

In particolar modo, quando possibile sarà bene impostare la zona dedicata alla cucina in prossimità delle finestre. Per contribuire a una luminosità diffusa, e quindi all'ariosità dello spazio e alla sua decorazione, è consigliabile diversificare la presenza dei punti luce artificiali.

A lampadari si potranno affiancare lampade da tavolo, fari e faretti, luci direzionali che illuminino direttamente superfici specifiche, in particolare quelle di nicchie e mensole. In questo modo è possibile sia decorare l'ambiente che renderlo sempre luminoso, allargandone il respiro.

6. Sfruttare le ceramiche. O le cementine

Un monolocale moderno e versatile: Sala da pranzo in stile in stile Moderno di Mosaic del Sur
Mosaic del Sur

Un monolocale moderno e versatile

Mosaic del Sur

Un modo troppo spesso sottovalutato per arricchire di motivi e decorare lo spazio del monolocale è quello rappresentato dall'uso della ceramica. Che permette di intervenire sia sulle superfici delle pareti, che su quelle del pavimento.

La ceramica, quindi, rappresenta un'ottima alleata sia da un punto di vista estetico che da quello pratico. Non soltanto permette di introdurre motivi ricchi di geometrie, colori, profondità: ma, così facendo, è possibile allargare la percezione delle dimensioni dello spazio, spostandola oltre i suoi naturali confini.

Come vediamo in questo caso, però, una valida alternativa è fornita da un pavimento costituito da cementine, che può rappresentare un deciso arricchimento del monolocale, una decorazione elegante che non ruba volumi preziosi, una nota di decorazione discreta e allo stesso tempo di notevole impatto nell'economia generale dello spazio.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Come sfruttare al massimo gli spazi di un vecchio monolocale.E adesso tocca a voi.Diteci cosa ne pe...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!