Appartamento settecentesco Torino: Cucina in stile in stile Scandinavo di con3studio

Sabbiatura Legno: Vantaggi e Soluzioni per Travi e Mobili

Claudia Adamo – homify Claudia Adamo – homify
Loading admin actions …

Oggi parleremo della sabbiatura come sistema di pulitura delle superfici in legno. Questo trattamento consente di pulire gli strati superficiali di elementi architettonici in legno, da residui di polvere o vernice che si sono stratificati nel tempo, in modo controllato attraverso un metodo messo a punto affinché la superficie lignea, estremamente delicata, non venga danneggiata.

Entrando nello specifico, esso consiste nell'indirizzare grandi quantità di sabbia all'interno di un tubo, che sprigiona il getto sulla superficie del materiale oggetto di pulitura. Tale processo si attua tramite un compressore generante aria e un miscelatore sabbia-aria, chiamato sabbiatrice: la miscela pulente viene espulsa sotto l'azione dell'aria compressa e grazie al tubo posto all'estremità del macchinario. Ovviamente la sabbia impiegata presenta viene scelta in diverse granulometrie, a seconda delle superfetazioni da eliminare e del tipo di superficie da trattare. 

La sabbiatura di elementi architettonici in legno riveste un campo d'azione molto ampio e significativo, soprattutto quando si parla di recupero di capriate di particolare pregio, ma viene anche ampiamente utilizzata  nella ristrutturazione dei solai in legno, tetti e mansarde. 

Tipi diversi di sabbiatura

A secco

Metodo di sabbiatura che viene effettuato attraverso una macchina sabbiatrice che getta ad alta velocità il materiale abrasivo, di solito sabbia silicea o graniglia metallica, contro la superficie.

Questo tipo di trattamento si può consigliare quando le polveri, che naturalmente si generano durante la fase di sabbiatura, devono essere necessariamente contenute, a maggior ragione se si interviene in ambiente interno. Con tale metodo si permette all'operatore di poter svolgere in sicurezza il proprio lavoro, utilizzando sistemi di protezione adeguati. È considerato il sistema più veloce, economico ed efficace in quanto consente di arrivare a risultati eccelsi, soprattutto nella ristrutturazione edilizia.

Idrosabbiatura e sabbiatura con umidificatore

La sabbiatura con umidificatore e l'idrosabbiatura permettono entrambe di contenere al massimo la produzione di polveri dovute alla lavorazione e di conseguenza sono metodiche di intervento particolarmente indicate allorquando non è possibile svolgere il lavoro all'aperto.

  • L'idrosabbiatura, pur eliminando la produzione di polveri, utilizza una grande quantità di acqua: tale particolarità lo rende un sistema meno efficace della sabbiatura a secco, poiché la presenza di acqua attenua di non poco il potere abrasivo della sabbia. Pertanto, si assiste ad un allungamento dei tempi di esecuzione e, conseguentemente, i costi della mano d'opera. 
  • Molto più simile alla sabbiatura a secco è quella eseguita con umidificatore. Si ottengono infatti risultati molto simili, anche se la presenza d'acqua forma inevitabilmente una sorta di fanghiglia, oltre a non contenere efficacemente la produzione delle polveri.

Vantaggi

Le Cannelle: Soggiorno in stile in stile Moderno di Arcostudios
Arcostudios

Le Cannelle

Arcostudios

Grazie a questo sistema di pulitura, le superfici lignee vengono rimesse a nuovo senza subire danni. Ovviamente, molto dipende dal tipo di granulometria adottata e dalla pressione esercitata durante la pulizia, per cui in virtù di quanto detto la superficie apparirà più o meno scabra. Pertanto, se si deve intervenire su superfici o manufatti delicati, bisogna utilizzare una sabbiatura con pressione leggera e polveri dalla granulometria molto fine. Al contrario, se ci si trova a dover ripulire superfici più resistenti, verrà scelta una sabbiatura più aggressiva.

Non perdere Travi a vista: 25 idee per il soffitto da vedere

Precauzioni da adottare

Proprio per il tipo di pulitura, caratterizzata dall'utilizzo di polveri molto sottili emesse attraverso gettiti molto forti, durante la fase di esecuzione è indispensabile che l'esperto adotti alcune precauzioni: se opera in esterno, ad esempio, sulle travi e tavolati della linea di un tetto, il ponteggio del cantiere dovrà essere completamente chiuso con dei fogli di nylon. Viceversa, se il falegname interviene all'interno, bisognerà aver cura di tamponare e chiudere la varie finestre e, far in modo, che tra i locali si crei il minor spostamento d'aria possibile.

Requisiti che garantiscono durevolezza

Appartamento settecentesco Torino: Cucina in stile in stile Scandinavo di con3studio
con3studio

Appartamento settecentesco Torino

con3studio
  • Basso impatto ambientale

Le apparecchiature impiegate e i materiali usati nelle operazioni di sabbiatura devono essere compatibili con l'ambiente, non devono cioè produrre residui di lavorazione, eccezion fatta per i materiali distaccati.

  • Efficacia

I materiali impiegati devono essere individuati da tecnici specializzati e opportunamente, in relazione al tipo di intervento e al manufatto su cui si va ad intervenire.

  • Adattabilità

La sabbiatura deve garantire la buona riuscita su vari materiali, di epoche diverse e di consistenze diverse. In tutti i casi deve garantire la buona riuscita dell'intervento.

una casa di campagna: Cucina in stile in stile Classico di archbcstudio
archbcstudio

una casa di campagna

archbcstudio
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!