Fai da te in casa: cosa fare e cosa evitare !

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Tra teoria e pratica c'è sempre una buona dose di distanza e pregiudizi, pensieri e immaginazione che spesso non coincidono con la realtà dei fatti. Spesso tutto ciò si palesa proprio al momento del fai-da-te casalingo: seppur ci si trovi pronti e scattanti per cominciare i lavori, lo scontrarsi con la dura verità è il rischio che si nasconde sempre e inevitabilmente dietro l'angolo. Non basta infatti prendere tutte le informazioni necessarie e attrezzarsi con gli strumenti giusti, bensì risulta fondamentale tenere conto di imprevisti e delle limitazioni che il proprio caso specifico pone alla situazione. 

Che si tratti di una semplice carta da parati da apporre alla parete, o ancora adesivi murali da applicare, sino alle più certosine manovre di costruzione di librerie, mobili o addirittura arredi da giardino, la costante è allora mettere per iscritto un piano d'azione e seguirlo alla lettera, mantenendo la calma e valutando bene prima di iniziare i costi e i tempi reali di esecuzione, anche e soprattutto rispetto alle nostre capacità. Ma cosa è necessario fare e cosa invece evitare quando si predispone l'occorrente per il DIY? Vediamone subito i Do e i Don't!

Fare: pianificare il progetto in anticipo

La pianificazione del progetto fai da te è importante tanto quanto predisporre l'occorrente giusto. Dal più semplice al più complesso, ogni fai da te, nasconde insidie, più o meno facili da smascherare e risolvere solamente se si ha ben chiaro il modus operandi e quindi, solamente se si è effettuato un vero e proprio progetto con carta e penna. In primis, bisognerà definire l'obiettivo, gli strumenti e gli step principali con cui portare a termine il progetto, tenendo conto dei possibili imprevisti e dell'impegno che davvero comporta l'opera di fai da te che ci siamo prefissati. Successivamente, sarà la volta di mettere in atto tutto quello che abbiamo accuratamente pianificato, senza farsi prendere dallo sconforto dagli inghippi che possono normalmente sopraggiungere. 

Evitare: essere troppo duri con se stessi

Mai e poi mai è il caso di scoraggiarsi, nè in partenza, nè a progetto in corso d'opera. L'umore è tutto, anche in questo genere di operazione: prendere il toro per le corna non è infatti un solo modus operandi ma uno stile di vita e… di fai da te! Non siate troppo duri con voi stessi quindi se non vi risulta subito facile un progetto che inizialmente pensavate essere tale. Ogni casa presenta le sue peculiari caratteristiche e i suoi naturali limiti, che spesso collimano con i desideri che vorremmo esaudire. Lo spazio è un blocco notevole alla nostra fantasia, ma anche la stessa funzionalità degli ambienti, e la ricerca dei materiali, spesso spasmodica e davvero dispendiosa. Ma di tutto ciò non è giusto colpevolizzarsi, anzi: con la corretta valutazione della situazione sapremo risolvere al meglio ogni inghippo ci si presenti lungo il percorso.

Fare: bilanciare il desiderio con le proprie capacità

Ingresso, Corridoio & Scale in stile in stile Scandinavo di Monkimia
Monkimia

Treppenstufen – Aufkleber – Tattoo

Monkimia

Il desiderio di creare qualcosa con le proprie mani e le proprie forze all'interno della casa è più forte ora che mai? Il fai da te è allora la soluzione a tutti i nostri problemi, mantenendo però una manciata di pragmatismo ad accompagnarci durante il procedimento! Se infatti è vero che con la fantasia tutto è possibile, in pratica, ciò appare vero in parte. Non tutti e non con gli stessi strumenti siamo infatti in grado di attuare piani d'azione efficaci, seppur molto desiderati. Anche con una buona preparazione e con le informazioni necessarie, non bisogna dare per scontate le proprie capacità, ma anzi, essere molto realisti e con i piedi per terra, per evitare di incappare in errori di valutazione. L'applicazione di semplici adesivi murali per decorare la propria casa sarà quindi decisamente fattibile anche per i più inesperti, mentre, salendo a livelli di fai da te più complicati, come la costruzione di mobili e oggetti d'arredo, è necessaria una presa di coscienza reale su ciò che si riesce e ciò che non si riesce a sviluppare e portare a termine. 

Evitare: confondere il mito con la realtà

Pareti & Pavimenti in stile in stile Scandinavo di Rebel Walls
Rebel Walls

Colour Clouds

Rebel Walls

Un errore madornale da evitare assolutamente è il confondere il mito e l'ideale del progetto di fai da te che abbiamo in mente con la realtà dei fatti. Sottovalutare il tempo, i costi, le capacità e gli strumenti giusti, può venir per nuocere non poco durante un'attività di DIY. Certamente sulla carta potremmo ammettere che esistano livelli di difficoltà effettivi, ma anche l'operazione di fai da te apparentemente più facile, potrebbe rivelarsi decisamente insidiosa. Prendiamo come esempio l'applicazione della carta da parati. Nell'immaginario collettivo potrebbe apparire estremamente semplice come attività, proprio al pari di una banale tinteggiatura di parete. Tuttavia, se non si predispongono nella maniera corretta gli strumenti necessari e se non si ha ben presente il metodo più idoneo con cui applicarla, il risultato potrebbe rivelarsi del tutto insoddisfacente. 

Fare: cercare aiuto

Chiedere aiuto non è un optional, anzi. Tutti noi riusciamo meglio in determinate attività e scarseggiamo in altre. Farsi aiutare da qualcuno che possa effettivamente fornirci un prezioso consiglio o che semplicemente sia disponibile a organizzare e condividere il lavoro con noi, non è segno di debolezza, bensì un contributo importante ai fini di una migliore realizzazione. Fin quando si è alle prese con piccoli oggetti, piccole ristrutturazioni, piccole attività di fai da te casalingo, sarà allora possibile evitare di chiedere aiuto, ma se se si sta progettando un'operazione complicata e dispendiosa, soprattutto in termini di tempo ed energie, sarà indispensabile vagliare l'ipotesi di farsi aiutare da amici, parenti o addirittura professionisti, per piccoli suggerimenti ma non solo. Un esempio? Un grill esterno per la convivialità open air!

Evitare: sottovalutare tempo e denaro

Dal pitturare i muri di casa, al dare vita a veri e propri arredi DIY ed eco-friendly come mobiletti pensili partendo dai pallet, di certo le più disparate attività di fai da te casalinghe non hanno segreti per i più esperti e inclini. Per chi al contrario si approccia ora per la prima volta al magico mondo del Do It Yourself e si vuole cimentare in piccole e medie imprese del genere, è di buona norma evitare una cosa in particolare: il sottovalutare i costi e i tempi di lavorazione. Anche per le costruzioni più semplici e apparentemente banali, vi sono infatti degli acquisti da tenere conto, come strumenti necessari per la realizzazione e le tempistiche giuste per la stessa realizzazione. Valutare bene tutte le variabili è quindi il primo passo verso un fai da te di successo!

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!