Come arredare casa con un piccolo budget

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Per arredare la casa con un piccolo budget serve innanzitutto un'attenta valutazione preliminare degli ambienti, della loro configurazione architettonica, delle esigenze e delle destinazioni d'uso. In questo modo si potrà procedere a una pianificazione che permetta di risparmiare.

Per farlo, come vedremo, la pianificazione dovrà essere accompagnata dalla creatività. Creatività per immaginare un uso dei complementi di arredo e degli spazi che sia inusuale. Per dare luogo a soluzioni non scontate che, pur nei confini di un budget limitato, riescano a dare vita ad ambienti confortevoli e funzionali.

Vediamo insieme come.

1. Fare una lista degli elementi essenziali

via delle Orfane: Soggiorno in stile  di con3studio
con3studio

via delle Orfane

con3studio

Per arredare una casa quando a disposizione si ha un budget ridotto è necessaria un'attenta analisi della situazione che preveda innanzitutto una valutazione delle esigenze in base agli spazi a disposizione, alla loro configurazione, alle loro singole destinazioni d'uso.

Sarà molto importante, per esempio, valutare quali ambienti siano destinati ad avere degli usi misti. E cioè quegli ambienti che, per posizionamento nel disegno della casa, configurazione architettonica, disposizione degli impianti, potranno essere usati con finalità differenti.

Come, per esempio, un living in cui cucina e soggiorno convivono, un soggiorno che sia anche sala da pranzo, uno spazio in cui la cucina conviva con soggiorno e sala da pranzo. Perché, in base a questa valutazione, sarà possibile individuare gli elementi essenziali e irrinunciabili alla configurazione di ogni ambiente. 

E in particolare, come vedremo, di quei complementi di arredo capaci di sintetizzare funzioni diverse e che sono, quindi, capaci di farci risparmiare.

2. Non dimenticate quello che già avete!

Soggiorno in stile in stile Minimalista di Polygon arch&des
Polygon arch&des

APARTMENT “VERBI”

Polygon arch&des

Tra le altre valutazioni preliminari da effettuare molto importante è quella delle cose che già si possiedono. Perché, essendo il budget a disposizione limitato, diventa essenziale poter sfruttare al massimo ogni elemento di cui si è già in possesso, potendo così evitare di acquistarlo ex-novo.

Oltretutto, proprio intorno agli elementi di cui si è già in possesso si potrà costruire il futuro arredamento della casa, usandoli come punti fermi e caratterizzanti degli ambienti, da integrare con eventuali nuovi complementi di arredo, decorazioni, un'illuminazione adeguata.

Questo aspetto non va sottovalutato, perché se è vero che mobili e oggetti vintage sono oggi così ricercati, perché allora non partire proprio da quelli che di cui si è già in possesso? In questo modo un risparmio sulle spese è assicurato. E, inoltre, la casa potrà così avere un tono e un carattere intimo e personale unici.

3. Sfruttare i mobili multifunzionali

Le ristrettezze del budget non devono scoraggiare se ci si orienta su pochi elementi scelti con cura e che possano sintetizzare funzioni differenti, in modo da ridurre al minimo indispensabile il numero dei mobili da acquistare senza dover per questo rinunciare ad avere a disposizione tutto il necessario.

Come si diceva, una valutazione preliminare permetterà di individuare in quali ambienti sarà possibile sfruttare mobili multifunzionali per dare vita a un arredamento che sia funzionale e pratico, essenziale ma non sfornito, economico ma non per questo povero.

In cucina, per esempio, le soluzioni per costruire l'ambiente con mobili multifunzionali sono un'infinità. Isole e penisole attrezzate, o cucine monoblocco, permettono di sfruttare mobili dotati di piani di lavoro e cottura, cassetti e, come vediamo in questa immagine, anche librerie e ripiani da esposizione.

4. Riciclo e riuso: usare delle cassette come scaffalature

Studio in stile in stile Industriale di homify
homify

zona riunioni con libreria

homify

Se il budget è ristretto può essere la creatività a fornire le risposte più efficaci alle esigenze poste dalla necessità di arredare gli ambienti della casa. Creatività significa saper individuare le esigenze dello spazio e trovare i modi più efficaci ed economici per intervenire.

I materiali di recupero, in questo caso, diventano uno strumento prezioso per arredare gli ambienti della casa. Il costo ridotto permette un considerevole risparmio. Importante, come detto, è la capacità di usarli all'interno di un progetto efficace.

Le cassette per la raccolta della frutta rappresentano un ottimo esempio di materiale di recupero dalle grandi potenzialità di utilizzo. Come vediamo nel progetto di StudioWok, delle cassette per la raccolta delle mele sono state trasformate in una libreria capace di avvolgere e caratterizzare lo spazio dello studio. 

Un modo elegante ed economico per personalizzare uno spazio attraverso un design creativo e attento, in grado di valorizzare i materiali di recupero, riutilizzandoli in maniera originale, attraverso pratiche economiche e sostenibili.

5. Sedersi su cuscini e materassi

Per riuscire a restare all'interno dei confini di un budget ridotto potrà essere importante riuscire a ripensare all'uso degli spazi in maniera inusuale e non scontata. E, se possibile, individuare quando e come sia possibile rinunciare ad alcuni complementi di arredo usualmente presenti.

L'uso di sedute alternative può essere un modo per risparmiare sull'acquisto, economicamente rilevante, di divani e poltrone per soggiorni e zone living. Quando è possibile, infatti, si può provare a dare vita a zone relax che sfruttino combinazioni apposite di materassi e cuscini.

In questo caso le scelte rispetto a forme e materiali diventano molto importanti. A seconda dei pavimenti a disposizione, della loro configurazione architettonica e materica, l'uso di cuscini e materassi a pavimento può essere un modo sia per risparmiare che per creare un arredamento non scontato e mai banale con poco.

6. Fai-da-te e riciclo creativo

Gastronomia in stile  di homify
homify

Einrichtung Essbereich

homify

Quando si parla di risparmiare sui costi di arredamento della casa è naturale soffermarsi sulle possibilità offerte dalle pratiche del fai-da-te. Costruire i mobili per la propria casa o riciclare mobili vecchi attraverso il restauro e il riuso, possono essere la soluzione a molti dei problemi di budget.

In questo caso, l'investimento è rappresentato dal proprio tempo e dalla propria capacità manuale che non solo possono rendere possibile un risparmio molto consistente, ma anche di costruire gli ambienti secondo i propri desideri, dando vita a mobili su misura.

Creare appositamente i mobili per un determinato spazio significa caratterizzarlo in maniera del tutto personale, intima e unica. Come detto, tempo e abilità artigianali rappresentano l'investimento necessario a costruire la casa con il fai-da-te.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Idee creative low cost per arredare un piccolo appartamento.E adesso tocca a voi.Diteci cosa ne pen...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!