Le 7 regole d'oro per avere un terrazzo fantastico

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

In questo Libro delle Idee vedremo insieme alcuni accorgimenti per creare un terrazzo perfetto per il relax e i momenti conviviali, in cui godere di uno spazio naturale all'interno del panorama domestico. La creazione dello spazio del terrazzo dipende, come vedremo da molti fattori, alcuni dei quali non possono essere modificati.

L'esposizione e il panorama circostante, naturalmente, non possono essere modificati. Però possono essere valorizzati al massimo attraverso la scelta dei mobili, dei materiali, delle piante e dei fiori più adatti, che possono contribuire a rendere il terrazzo uno spazio perfetto per vivere gli esterni nel modo migliore.

Vediamo insieme come.

1. Scegli lo spazio giusto

Sirchester chair - Floret lamp - Lou Lou table - Top Pot Hard: Balcone, Veranda & Terrazzo in stile  di Inkout srl
Inkout srl

Sirchester chair – Floret lamp – Lou Lou table – Top Pot Hard

Inkout srl

Trovare il giusto spazio dipende naturalmente dall'organizzazione architettonica della casa. L'esposizione sarà importante per scegliere i complementi di arredo adatti e la loro disposizione. La presenza di un bel panorama, poi, non solo sarà di aiuto, ma dovrà essere esaltata e sfruttata al massimo.

Non sempre naturalmente il terrazzo può essere come quello che vediamo. In questo caso la natura dello spazio circostante rende il lavoro molto semplice. Un panorama mozzafiato è esaltato dalla presenza di una piscina e accompagnato da complementi di arredo semplici ed essenziali.

Il principio generale rimane comunque valido: cercare di valorizzare al massimo il rapporto tra l'ambiente del terrazzo e quello esterno, per creare uno spazio equilibrato, adatto al relax e a momenti di condivisione e convivialità.

2. Scegli i materiali giusti

Per scegliere i materiali più adatti per il terrazzo è necessario partire da alcune semplici considerazioni. Intanto è necessario valutare se il terrazzo sia completamente aperto oppure chiuso da una veranda, e quindi per quanto i mobili scelti saranno esposti alle differenze di temperature e precipitazioni.

Perché ogni tipo di materiale ha diverse reazioni rispetto al freddo e al caldo, alla pioggia d'inverno o al sole d'estate. E ogni materiale necessita di differenti tipologie di trattamento perché possa resistere al meglio alle differenti condizioni atmosferiche che la collocazione all'esterno presuppone.

Nella scelta dei complementi di arredo per il terrazzo si dovrà quindi valutare innanzitutto il tipo di esposizione a cui saranno sottoposti, i trattamenti che dovranno subire e le eventuali operazioni di manutenzione necessarie a garantirne una durata soddisfacente.

Per esempio, il legno usato per i mobili che vediamo in questa immagine, necessita di trattamenti particolari che lo mettano al riparo dall'usura che la pioggia può causare. Allo stesso modo in determinate condizioni, sarà meglio optare per ombrelloni mobili piuttosto che per strutture fisse come quelle dei gazebi.

3. Scegli i mobili giusti

Terrazzo: Case in stile in stile Minimalista di Graphite
Graphite

Terrazzo

Graphite

Nella scelta dei mobili i fattori da tenere in considerazione saranno molteplici. Innanzitutto si dovrà valutare in che tipo di contesto dovranno andare a inserirsi, a partire dalle misure del terrazzo stesso. E poi valutare i mobili da scegliere in base alle necessità d'uso.

Se, per esempio, nel terrazzo si vorrà dare molto spazio alla creazione di una zona conviviale, in cui durante la bella stagione si vorranno consumare i pasti della famiglia e ospitare gli amici per pranzi e cene allora la scelta del tavolo potrà diventare quella primaria, intorno alla quale costruire la configurazione del terrazzo.

Nel caso invece che sul terrazzo si voglia privilegiare la creazione di una zona dedicata alla conversazione, la priorità sarà quella di trovare delle sedute. E quindi scegliere divani, poltrone e sedie che possano dare vita allo spazio desiderato, unendo i giusti materiali al design e alla funzionalità.

4. Aggiungi elementi extra

The Tube: Balcone, Veranda & Terrazzo in stile  di Dim-ora
Dim-ora

The Tube

Dim-ora

Il terrazzo può essere reso più confortevole in molti modi, sempre però a partire da una valutazione delle sue finalità d'uso nel contesto della casa. A partire da questa valutazione sarà possibile trovare quegli elementi extra in grado di arricchirne la configurazione.

Se, per esempio, si vorrà sfruttare lo spazio del terrazzo non solo durante le stagioni più calde e quindi quando le temperature rendono naturale la permanenza all'esterno della casa, allora un modo per allungare la stagione potrebbe essere quello di ricorrere a dei sistemi di riscaldamento per esterni.

Nell'immagine vediamo rappresentato l'esempio di caminetto a gas The Tube proposto da Dim'ora, capace di sintetizzare le esigenze di riscaldamento con un materiali e design appositamente studiati per l'uso in esterni. Un complemento extra capace di arricchire il terrazzo e permetterne un uso anche quando le temperature scendono.

5. Non farti mai mancare fiori e piante

Balcone /terrazzo: Balcone, Veranda & Terrazzo in stile  di HBstudio
HBstudio

Balcone /terrazzo

HBstudio

Il terrazzo rappresenta lo spazio deputato ad arricchire la casa con piante e fiori, per farla respirare e permetterci di ritagliare nel panorama domestico un angolo naturale. Per questo si dovranno scegliere i fiori e le piante da terrazzo più adatte allo spazio a disposizione.

Sul terrazzo andranno posizionate piante in vaso, cioè adatte a crescere in aree esterne che possono essere anche molto limitate. Da valutare attentamente sarà il tipo di esposizione del terrazzo e quindi la quantità di luce a cui le piante potranno essere esposte.

Le piante più adatte in generale sono le cosiddette sempreverdi e perenni, facili da coltivare e mantenere con poche ma attente cure. Molte di queste piante, come la lavanda, la rodiola, il timo, in inverno tendono a perdere le foglie e a seccarsi, per cui in terrazzi esposti a Nord, sarà bene spostarle in luoghi riparati.

Se si opta per delle piante rampicanti, dal grande effetto in termini decorativi, come l'edera, l'ortensia, la campanella, sarà necessario provvedere alla creazione di strutture di sostegno che ne permettano la crescita in orizzontale, utili anche a creare delle naturali schermature rispetto a sguardi esterni e per creare zone ombreggiate.

6. Crea la giusta illuminazione

Un altro aspetto da curare con molta attenzione per rendere il terrazzo il più confortevole possibile è l'illuminazione. Le scelte in questo senso dipenderanno dal tipo di organizzazione dello spazio, dalla presenza di piante, e quindi di vasi e fioriere, dalla disposizione dei complementi di arredo.

Per far risaltare le piante, per esempio, sarà utile disporre in maniera strategica dei fari orientabili, che permettano di direzionare la luce sulle aree prescelte. L'illuminazione delle piante dovrà essere coordinata con quella degli spazi e degli arredi dedicati ai momenti conviviali.

In questo caso, è consigliabile diversificare, alternando la presenza di punti luci specifici con una luce diffusa e intima, che crei una generale atmosfera rilassante. E quindi disporre di lampade specifiche per le aree dedicate a barbecue e tavoli, da alternare con fari e faretti che portino la luce a illuminare pareti e piante.

7. Non dimenticarti delle decorazioni

Le decorazioni del terrazzo dipenderanno naturalmente dalla sua conformazione. Una regola generale è quella di dare più spazio possibile agli elementi naturali, e quindi alle piante e ai fiori, ma anche ai tessuti più indicati. E optare quindi per scelte semplici, che rispetto a queste siano coordinate.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:Un ambiente fondamentale: il terrazzo.E ora tocca a voi.Diteci cosa ne pensate lasciando un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!