Nastro:  in stile  di PIANCA

Ante Scorrevoli per Armadi a Muro: Info e Prezzi

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Con ambienti domestici sempre più piccoli e connessi, optare per un armadio a muro con ante scorrevoli potrebbe rivelarsi la scelta migliore in confronto alle varianti più tradizionali. Questa soluzione salva-spazio è infatti adeguatissima per ottimizzare al meglio ogni angolo a disposizione, sfruttando anche disimpegni, porzioni strutturali non impiegate o nicchie murali da cui ricavare utilissimi vani contenitore per lo stoccaggio di indumenti nella camera da letto ma anche come ripostiglio nel corridoio o dispensa in cucina. 

L'armadio a muro si conferma dunque un'alternativa ideale sotto svariati punti di vista, ma oggi approfondiremo meglio l'argomento con un focus dedicato proprio alle ante scorrevoli.  

Vediamone le principali caratteristiche, tipologie e informazioni utili!

1. Ante scorrevoli per armadi a muro: caratteristiche e requisiti

Nastro: Camera da letto in stile  di PIANCA
PIANCA

Nastro

PIANCA

Le ante scorrevoli per armadi a muro rispondono ad un meccanismo tanto funzionale quanto esteticamente piacevole. Grazie al binario su cui possono muoversi e alle differenti declinazioni con cui si presentano sul mercato, rappresentano infatti quel connubio tra bellezza e praticità tanto caro all'interior design contemporaneo. 

Le caratteristiche delle ante scorrevoli variano a seconda del materiale in cui sono realizzate, della loro finitura, della colorazione e della loro grandezza, per lasciare più libertà creativa possibile al cliente. Solitamente, possono raggiungere fino a 3 metri d'altezza e 1,50m di larghezza, avvalendosi di telaio e binari in alluminio 

Nell'effettuare una scelta ponderata, si dovrà tuttavia tener conto di alcuni requisiti essenziali che prescindono dal fattore estetico, primo fra tutti, la praticità e fluidità di scorrimento, l'eventuale sistema di ammortizzamento e la presenza di guarnizioni attorno all'intera anta per evitare il suo precoce rovinio.

2. Ante scorrevoli per armadi a muro: tipologie

Tratto: Camera da letto in stile  di PIANCA
PIANCA

Tratto

PIANCA

Le ante scorrevoli per armadi a muro sono inscrivibili in due macro categorie: 

  1. Ante scorrevoli esterno muro e ante scorrevoli interno muro, che possono a loro volta essere sfalsate, cioè con scorrimento a leggera sovrapposizione, oppure complanari, cioè con scorrimento verso l'esterno. In particolare, le ante sfalsate occupano tendenzialmente più volume all'interno del vano contenitore, mentre quelle complanari (a filo) possono garantire un maggiore allineamento e dunque sono consigliabili per recuperare il maggior spazio possibile nell'armadio.
  2. Per quanto riguarda la tipologia di ante da incasso, l'ingombro risulta minimo in quanto tutto lo scorrimento avviene su un binario inserito in un controtelaio interno allo spessore della parete. Lo scorrimento delle ante esterne, al contrario, appare meno invasivo seppur più ingombrante.

Quando però il guardaroba non è un semplice arredo bensì risulta una vera e propria cabina armadio, o quando si intende creare una piccola dispensa in cucina, è possibile sostituire le ante ricorrendo alle differenti tipologie di porte scorrevoli presenti sul mercato, con cui chiudere la porzione contenitiva separandola dal resto della stanza. A questo proposito, si contano svariati modelli tra cui selezionare il più adatto per stile, forma e funzionalità, al proprio ambiente. Anche in questo caso, possiamo fare una macro distinzione tra porta scorrevole interno muro o esterno muro. In quest'ultima categoria troviamo ad esempio binari a soffitto con mantovana, ma anche con telaio a vista, indicato in contesti dal sapore industrial.

3. Ante scorrevoli VS ante battenti

Casa G-F: Camera da letto in stile  di QUADRASTUDIO

Come ben sappiamo, la tipologia dell'anta dell'armadio e la sua movimentazione incidono sia sull'aspetto visivo del complemento stesso sia sulla sua funzionalità in relazione allo spazio a disposizione nella stanza in cui si trova. Di ante per armadiature ne esistono di svariati modelli, ma ora ci concentreremo sulle due varianti principali valutandone i pro e i contro per effettuare una scelta consapevole: 

  1. scorrevoli;
  2. a battenti.

Un primo fattore determinante di cui tener conto è proprio la grandezza della camera e la metratura circostante all'armadio. Le ante scorrevoli per armadi a muro risultano infatti le alleate ideali quando l'area di movimento si presenta poco generosa e l'apertura a battente potrebbe divenire controproducente o troppo ingombrante. Dalla camera da letto al corridoio e ancora, al ripostiglio, quando l'ambiente appare stretto o angusto, è dunque sempre preferibile puntare sulle ante scorrevoli per ottimizzare al meglio ogni angolo e guadagnare in centimetri. Per contro, l'anta a battente può rivelarsi davvero utile laddove si desideri installare al suo interno uno specchio a tutta altezza da custodire.

Anche sul fronte estetico vi sono notevoli differenze da ricordare: mentre le prime si avvalgono nella maggior parte dei casi di un aspetto minimale e pulito, risultando così molto amate in contesti abitativi moderni ed essenziali, le seconde rientrano perfettamente nei canoni delle case più tradizionali e classiche, presentando inoltre numerose declinazioni stilistiche tra cui scegliere in base al gusto complessivo dell'arredo. Tuttavia, sempre più spesso, anche le ante scorrevoli per armadi a muro sono oggetto di rivisitazioni e aggiunte decorative impattanti da parte dei produttori, che così facendo, grazie all'effetto di differenti colori, finiture e serigrafie decò sono in grado di offrire una gamma più ampia di possibilità.  

4. Una cabina armadio con ante scorrevoli su misura

Armadio per mansarda moderno: Camera da letto in stile  di CORDEL s.r.l.
CORDEL s.r.l.

Armadio per mansarda moderno

CORDEL s.r.l.

Sul mercato è disponibile un'ampia gamma di cabine armadio con ante scorrevoli, proposte dai maggiori brand italiani. È tuttavia possibile anche cimentarsi in soluzioni fai da te, per raggiungere un alto grado di personalizzazione del sistema d'arredo e ottenere l'armadio perfetto per lo spazio a disposizione. Ad ogni modo, se non si è preparati per un'attività manuale di questo tipo, è consigliabile affidarsi a professionisti e società per una costruzione su misura e professionale seppur a fronte di un investimento economico più ingente. 

Questa ipotesi è senza dubbio la migliore laddove la metratura risulta difficile da organizzare con prodotti standard e prefabbricati, magari in quanto particolarmente angusta o con nicchie murali dalla forma non convenzionale. La scelta può essere determinata anche da esigenze puramente estetiche e non solamente di carattere funzionale: una cabina armadio con ante scorrevoli personalizzate per stile, forma, materiale, finitura e colore, rappresenta indubbiamente un valore aggiunto rispetto ai tradizionali sistemi precostruiti.  

Armadiatura a muro.: Camera da letto in stile  di Plus Concept Studio
Plus Concept Studio

Armadiatura a muro.

Plus Concept Studio

La logica del ’su misura’ torna particolarmente utile nella realizzazione di cabine armadio inclinate in mansarda, qualora si intenda sfruttare anche l'angolo inutilizzato del sottotetto. In questo specifico e delicato caso, verrà dunque installato un sistema di ante scorrevoli ad hoc, appositamente studiato per questa peculiare forma.

5. Ante scorrevoli per armadi a muro: gli stili

Progetto di una villa: arredo su misura elegante e moderno: Camera da letto in stile  di Garden House Lazzerini
Garden House Lazzerini

Progetto di una villa: arredo su misura elegante e moderno

Garden House Lazzerini

Anche complementi dalla vocazione prettamente funzionale hanno il proprio peso estetico sul sistema d'arredo generale e sull'ambiente. Così, anche lo stile di un armadio a muro con ante scorrevoli può essere decisivo e per questo dovrà essere scelto con cura per risultare coerente con il tema della stanza. Le ante scorrevoli sono ad esempio declinate in differenti vesti – stilistiche e materiche – per soddisfare differenti gusti d'interior. 

Tra le più conosciute e applicate troviamo senza dubbio quelle in superficie laccata e colorata, adatte principalmente ad ambienti moderni e freschi o ultra minimali, seguite dalle ante in vetro, satinato, lucido o serigrafato, da quelle a telaio metallico dal mood industrial e infine dalle ante a specchio, ideali per veicolare significativamente un senso di ampiezza e ariostà specialmente in metrature piccole. 

Proseguendo, troviamo ante scorrevoli in legno che può presentarsi levigato, essenziale e affascinante per stanze dal sapore attuale o tradizionale, ma anche lavorato e intagliato con effetti boiserie in rilievo, come soluzione perfetta per interni accoglienti e rustici, oppure per contesti country-chic e in stile provenzale. Con una scelta accurata, anche le ante scorrevoli degli armadi a muro possono diventare vere protagoniste dello spazio, garantendogli quella marcia in più.

6. Ante scorrevoli per armadi a muro: installazione fai da te

Una volta selezionate le ante scorrevoli per tipologia, dimensione e stile, si può procedere sia all'installazione fai da te, sia contattare tecnici specializzati. Vediamo, nel primo caso quali step seguire. Innanzitutto è necessario procurarsi tutto l'occorrente per la corretta installazione delle ante scorrevoli per armadi a muro, reperibile in ferramenta e presso i centri commerciali di rivendita dedicati all'hobbistica e al fai da te. Successivamente si dovranno prendere le misure della larghezza della nicchia o dello spazio ricavato nella parete, riportandole sul binario per tagliarlo con l'aiuto di una sega per metalli. 

Si dovrà in seguito posizionare il binario in prossimità della rientranza, e procedere con i fori per tasselli fissando definitivamente la barra. Dopo aver ripetuto il taglio sul binario inferiore e applicato a terra ben fissato tramite tasselli oppure colla nel caso di riscaldamento a pavimento, si potranno installare le ante scorrevoli: nel caso di un armadio a muro a due ante, si procederà con l'agganciamento della prima nel binario superiore, e della seconda nel binario inferiore, ponendo attenzione a far collimare perfettamente le ruote delle ante sulle rispettive barre di scorrimento. 

Infine, si potranno regolare le ante con l'utilizzo di apposite viti, in modo che i pannelli siano disposti secondo la corretta verticalità e che possano risultare agevoli nello scorrimento continuo.

7. Ante scorrevoli per armadio a muro in cartongesso

Le ante scorrevoli si rivelano una delle soluzioni più idonee anche per un armadio a muro in cartongesso: un complemento estremamente leggero e versatile che può adattarsi ad ogni ambiente della casa, come angoli morti o nicchie da adeguare a guardaroba e vano contenitore. Peraltro, un armadio a muro in cartongesso con rispettive ante scorrevoli può essere la soluzione migliore anche per ricavare uno spazio contenitore in mansarda, proprio per l'estrema flessibilità e versatilità del materiale.

8. Ante scorrevoli per armadi a muro: dove acquistarle e prezzi

#1 Dream Apartment #Milano: Camera da letto in stile  di Arch. Andrea Pella
Arch. Andrea Pella

#1 Dream Apartment #Milano

Arch. Andrea Pella

Ma dove reperire le ante scorrevoli per il nostro armadio a muro? Sono tante le possibilità, a partire dai negozi di rivendita specializzati in serramenti ed elementi d'arredo, in cui vagliare prodotti di differente tipologia, stile e dimensione, proposti dai vari brand specializzati nel comparto. Possibile è inoltre valutare direttamente le proposte delle aziende produttrici e degli artigiani e falegnami specializzati, il modello di armadio con ante scorrevoli più indicato al proprio caso. Per questo tipo di complemento, spesso è consigliabile adottare soluzioni realizzate su misura, che seppur più costose per via della manodopera, sono in grado di garantire una composizione impeccabile e perfettamente ritagliata sull'esigenza specifica dello spazio a disposizione.   

In alternativa, si potrà anche passare in rassegna l'offerta di ante e porte scorrevoli IKEA, decisamente low-cost e adatte a contesti smart e dinamici ma soprattutto inclini a soluzioni modulari, oppure cercare offerte su e-commerce. Il range di prezzo per un set di ante scorrevoli prefabbricate in materiale plastico si aggira mediamente attorno ai 100 euro mentre un kit di ante scorrevoli personalizzate e realizzate per armadi a muro su misura, coinvolgendo manodopera specializzata può sfiorare anche gli 800-1000 euro. Naturalmente, sono numerosi i fattori che incidono sui costi, quali materiale scelto, finitura, eventuali elementi decorativi e meccanismo di scorrimento.

A questi fattori, si dovrà poi aggiungere il costo dell'installazione: delle ore lavorative dei tecnici, oppure degli strumenti necessari per procedere con l'installazione fai da te. 

Cosa ne pensate a riguardo?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!