4 cuori e una capanna: 40 m² a misura di famiglia

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Il nostro caro vecchio appartamentino: 40 m² tanto sognati e finalmente conquistati dopo anni di fatica! Un piccolo nido che ha fatto da sfondo ai momenti più significativi della nostra vita: dalla spensieratezza di quando eravamo single all’emozione di vivere in coppia, fino alla nascita del nostro primo figlio. Ad ogni cambiamento corrispondeva sempre una piccola modifica in casa. Prima solo l’acquisto di un armadio e una scarpiera più grandi. Poi l’aggiunta di una culla, un fasciatoio e tanti, tanti, tanti giocattoli. E ora l’ultima novità: nuovo arrivo, la famiglia si allarga. La casa purtroppo no! Come riuscire a vivere in 4 in 40 m² o forse addirittura anche un po' meno? Certo, c’è il proposito di cercare una soluzione più grande, ma con i prezzi del mercato immobiliare non è affatto semplice. Nell’attesa di trovare la casa ideale, come fare? Ecco 5 idee da cui potremo prendere spunto, per rendere i nostri 40 m² un appartamento davvero a misura di famiglia.

1. Puntiamo sugli ambienti open space

Soggiorno: Case in stile in stile Moderno di Marco Baldacci Architetto

In una casa dalla dimensioni ridotte, l’open space può diventare una valida soluzione per amplificare la sensazione dello spazio a disposizione. Ecco perché:

- offre un colpo d’occhio di maggiore respiro;

- permette più libertà di movimento, fondamentale quando in casa abitano bambini, sempre pieni di energia;

- offre uno spazio più flessibile, da organizzare a seconda delle necessità del momento, soprattutto quando ci sono ospiti.

E se temiamo per un’eventuale mancanza di privacy, basterà disporre i vari elementi d’arredo in modo da ricavare piccoli angoli da dedicare alle varie attività, come per esempio la zona lettura, l’area gioco e magari anche un mini studio attrezzato, per i compiti e l’home office.

2. Raddoppiamo lo spazio con il soppalco

Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Stiamo parlando naturalmente del soppalco, il grande alleato delle famiglie! Grazie al soppalco, infatti, è possibile ricavare un po’ di spazio in più – se non addirittura raddoppiarlo – da adibire a zona notte, salotto, stanza dei giochi o anche solo a pratico ripostiglio, sempre prezioso quando la famiglia è numerosa.

L’ideale sarebbe poter disporre di almeno 4,5 di altezza, per costruire un soppalco permanente, con tutte le autorizzazioni comunali del caso. Potremmo per esempio, prendere spunto da questo affascinante soggiorno in stile country proposto dall’Arch. TOMMASO BETTINI, in cui è stato ricavato un piccolo angolo relax soppalcato, dotato anche di cancelletto sulla scala, per far giocare i bambini in tutta sicurezza.

Armadio soppalco KS108: Stanza dei bambini in stile in stile Moderno di Moretti Compact
Moretti Compact

Armadio soppalco KS108

Moretti Compact

Con altezze minori potremo invece creare pratiche strutture soppalcate in armadiatura, più snelle e flessibili. Ci basterà per esempio avere a disposizione un soffitto alto almeno 3 m per realizzare un comodo letto sopraelevato e lasciare così la zona sottostante libera per una mini cabina armadio, come vediamo in questa fresca cameretta per bambini proposta da MORETTI COMPACT.

3. Sfruttiamo la luce naturale

Spesso è proprio la luce naturale a fare la differenza, in una casa di dimensioni ridotte. Con una giusta illuminazione, in grado di eliminare le zone d’ombra, potremo infatti far sembrare gli ambienti molto più grandi di quanto non siano davvero. Ecco quindi 4 trucchi che potranno aiutarci a fare entrare in casa nostra quanta più luce naturale possibile, anche se le finestre sono piccole:

- Specchi. Sfruttiamo al meglio la luce disponibile e posizioniamo uno specchio proprio davanti alla finestra: oltre a riflettere la luce in tutta la stanza, raddoppierà la sensazione di spazio!

- Tende bianche. Scegliamole rigorosamente bianche e di tessuti leggeri, che facciano filtrare la luce.

- Colori chiari. I colori scuri assorbono la luce e tendono a ridurre la sensazione di profondità. Via libera quindi alle tonalità chiare, se non addirittura al total white, per pareti, decorazioni e arredi!

- Divisori. Per organizzare lo spazio, invece delle pareti, puntare piuttosto su librerie e scafali a giorno, che suddividono lasciando però filtrare la luce, come ci dimostra questo elegante esempio proposto da STUDIO MAT.

4. Utilizziamo il vetro per le porte e non solo

porte in vetro di design: Finestre & Porte in stile in stile Moderno di bellinvetro
bellinvetro

porte in vetro di design

bellinvetro

Il vetro aiuta ad alleggerire lo spazio, rendendo tutto l’ambiente più leggero e luminoso: utilizziamolo quindi il più possibile, sia nell’arredamento che per porte e separé, facendo attenzione a scegliere modelli con vetro infrangibile, essenziale quando in casa ci sono bambini.

5. Approfittiamo dei mobili a scomparsa

Camera da letto in stile in stile Moderno di osb reformas
osb reformas

Cama empotrada abierta

osb reformas

I mobili pieghevoli e a scomparsa sono perfetti per le case in cui serve spazio, perché permettono di essere utilizzati solo quando davvero necessario. Oppure, in molti casi addirittura, questo genere di soluzioni svolge una doppia funzione. Pensiamo per esempio alle librerie con letto a ribalta: una pratica soluzione che ci potrà di certo essere utile per trasformare il soggiorno nella nostra camera da letto, destinando così ai bambini l’unica stanza della casa.

Sempre per guadagnare centimetri preziosi, potrebbe essere utile anche un tavolo pieghevole che possa essere utilizzato con diverse lunghezze, a seconda del numero di posti necessari. In questo modo potremo disporre di una tavolo spazioso e accogliente, senza subirne però l’ingombro.

Ora tocca a te: raccontaci quali soluzioni hai ideato per trasformare il tuo piccolo nido in una casa per tutta la famiglia!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!