Decorazione:  in stile  di Els Home

Decoupage: Idee e Consigli per Decorare Casa

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Una delle tecniche decorative fai-da-te più impiegate in ambito domestico è proprio quella del decoupage, che prevede l'applicazione di ritagli creativi e artistici, ma anche pitture acriliche e talvolta persino piccoli elementi materici, sulle superfici più disparate della casa, dalle pareti ai complementi d'arredo. Questa modalità di valorizzazione dei materiali risulta infatti ideale per garantire agli ambienti della propria abitazione un alto tasso di personalizzazione, ma non solo.   

Un'altra finalità da perseguire con la tecnica del decoupage può essere ad esempio il recupero di vecchi mobili e accessori altrimenti non utilizzati e dismessi, per donar loro nuova luce spendendo il minimo indispensabile e anzi, divertendosi con un'attività manuale. 

Vediamo dunque nello specifico in cosa consiste il decoupage, cosa serve e come realizzarlo in casa e qualche esempio da cui trarre ispirazione!

1. Decoupage: di cosa si tratta

Decorazione: Soggiorno in stile in stile Mediterraneo di Els Home
Els Home

Decorazione

Els Home

Il decoupage è una tecnica di decorazione che affonda le radici in tempi molto antichi e che tutt'ora rimane una delle modalità decorative più diffuse e semplici da praticare in casa propria. Anche con il passare delle mode, il decoupage rappresenta infatti un vero mezzo senza tempo tramite cui personalizzare ogni stanza e gli elementi che la compongono, dando libero sfogo alla proprio creatività e impiegando materie facilmente reperibili sostenendo una spesa minima e adatta ad ogni tipo di tasca.

Nello specifico, la tecnica del decoupage consiste nell'applicazione di piccoli o grandi pezzi di carta o altri materiali appositamente selezionati, su supporti e superfici di varia natura per ottenere composizioni dalla forte connotazione artistica. A rendere iconico il decoupage è inoltre l'utilizzo di grafiche, ritagli, immagini e illustrazioni recuperati ad hoc, che possono contribuire alla trasformazione del supporto su cui vengono incollati e garantirgli dunque una notevole caratterizzazione. Il tutto può successivamente essere completato a proprio piacimento con l'aggiunta di pennellate colorate in acrilico, creando così un'opera di decoupage davvero fantasiosa ed effetto wow.

Cimentarsi nell'arte del decoupage richiede tuttavia una buona valutazione del progetto che si andrà a realizzare per accertarsi che questo non risulti caotico ma visivamente interessante e coerente con l'interior design scelto per l'ambiente in cui viene inserito. Diventa perciò necessario avere le idee chiare sul tipo di decoupage che si intende sperimentare, sugli strumenti e i materiali giusti con cui lavorare, sulle figure, gli schemi cromatici e l'effetto finale che si vuole ottenere nonchè sulla funzionalità stessa degli oggetti o delle superfici che si andranno a rivestire.

2. Cosa decorare con il decoupage

Ma quali oggetti, superfici e parti della casa possono essere decorati con la tecnica del decoupage? In questo senso, l'unico limite che si può riscontrare è unicamente la propria fantasia, seguito dall'obiettivo dell'attività di decoupage stessa. È infatti possibile impiegare questa modalità di decorazione su molteplici supporti domestici, dai più tradizionali come accessori ornamentali e piccoli o grandi complementi d'arredo per donare un tocco personalizzato, piacevole ma discreto, agli ambienti, sino a rivestire intere pareti, elementi strutturali o addirittura serramenti e illuminotecnica, per conferire un look unico e accattivante al contesto abitativo. 

Trattandosi di una decorazione dal grande impatto visivo, è tuttavia consigliabile calibrare a monte le proporzioni della stanza, per non sovraccaricare con un decoupage troppo preponderante la resa estetica di un interno già particolarmente denso di mobili e fantasie, o al contrario, creare un decoupage inefficace. Prima di procedere all'applicazione, è in ogni caso indispensabile preparare i mobili o più in generale le superfici da ricoprire per accertarsi che siano idonee ad ospitare decorazioni che durino nel tempo, e che, di conseguenza, non si usurino troppo velocemente disperdendo o rovinando l'effetto visivo del decoupage al di sopra. 

3. Decoupage: quale tipologia scegliere

GLASS MOSAICS: Case in stile in stile Eclettico di VETRO VIVO
VETRO VIVO

GLASS MOSAICS

VETRO VIVO

Una delle prerogative del decoupage, nonchè tipicità che lo rende davvero versatile e amato da molti, è la possibilità di scegliere tra differenti varianti. Sono numerose infatti le tipologie di decoupage da sperimentare in casa, da valutare e praticare a seconda della propria finalità e del risultato visivo che si vuole ottenere. 

Il decoupage tradizionale, che prevede l'applicazione di carte e illustrazioni decorative, è senza dubbio il più consueto e più frequentemente realizzato, e spesso accostato al decoupage di stampo pittorico che prevede la stesura di un fondo di colore – sfumato o a tinta unita – o addirittura di veri e propri motivi decorativi artistici che richiamano lo schema cromatico dei ritagli scelti, per completare la composizione al meglio. 

A spiccare come tendenza sempre più quotata è poi il decoupage materico, che prevede l'aggiunta di materiali, soluzioni e resine sintetiche o elementi specifici, dai fiori alle pezze di stoffa, e che danno origine ad effetti tridimensionali e piccoli rilievi sulla superficie che connotano.

4. Materiale e carta per decoupage

Corso di Doratura e decorazione a Grottesche: Arte in stile  di Contadini Virgilio
Contadini Virgilio

Corso di Doratura e decorazione a Grottesche

Contadini Virgilio

Vediamo ora cosa serve nel dettaglio per cimentarsi nel migliore dei modi nella tecnica del decoupage. Il primo step essenziale dopo aver selezionato il mobile o l'oggetto da rivestire è naturalmente procurarsi i materiali e gli strumenti giusti per ottenere un lavoro ben fatto e curato. Procuratevi dunque un paio di forbici per ritagliare i pezzi desiderati, carta da decoupage, colla – solitamente vinilica -, acqua e fissativo per decoupage, ma anche pennelli di differenti dimensioni per poter agire su superfici di grandezze diverse: tutti strumenti reperibili facilmente nei reparti hobbistica dei negozi specializzati.

La parte dell'attività di decoupage più lunga e laboriosa è tuttavia proprio quella che riguarda la selezione dei ritagli di giornale, di immagini, figure e fotografie ad hoc che si desidera inserire nella composizione, ma in alternativa si potrà sempre ricorrere alla carta da decoupage apposita declinata in svariate e fantasiose versioni per permettere la massima libertà a chi la utilizza.

Anche carta di riso o tovaglioli e tovaglie di carta possono essere materiali ideali da impiegare per un buon risultato, da selezionare accuratamente a seconda delle fantasie che riportano al di sopra.

5. Decoupage: come iniziare

Decorazione e allestimento dettaglio: Pareti & Pavimenti in stile in stile Eclettico di RelookingCasa
RelookingCasa

Decorazione e allestimento dettaglio

RelookingCasa

Una volta  procurati tutti gli strumenti necessari e la carta per decoupage, è consigliabile, prima di iniziare, fare un ulteriore passo preventivo: abbozzare e pianificare la decorazione da ottenere, magari aiutandosi con uno schizzo nero su bianco da seguire con precisione durante l'attività per non avere brutte sorprese e risultati inaspettati alla fine. Successivamente si potrà procedere ritagliando i pezzi di carta stabiliti e preparare il composto di colla vinilica addittivata con un goccio d'acqua per procedere all'applicazione dei ritagli sulla superficie. 

Dopo aver steso uno strato di colla diluita sulla parte da ricoprire, si dovrà applicare e posizionare con cura il ritaglio per poi passarvi un'altra mano di colla al di sopra. In questa fase delicata è bene ricordarsi di effettuare pennellate dal centro verso l'esterno e non viceversa per evitare la formazione di antiestetiche bolle sulla superficie. Si dovrà dunque procedere con questa modalità per tutti i pezzi ritagliati da applicare facendo attenzione a rispettare la composizione desiderata.

Dopo aver lasciato asciugare la composizione accertandosi che gli strati di colla abbiano lasciato l'area liscia, si potrà procedere con la stesura di fino a due mani di fissativo, indicato per garantire al decoupage ottenuto un buon mantenimento nel tempo, nonchè la giusta protezione dalla polvere.

6. Decoupage su vetro e ceramica

Tra le superfici solitamente più gettonate dalla decorazione con decoupage si contano vetro e ceramica: materiali dalla finitura solitamente levigata e che proprio per questo motivo richiedono una cura d'applicazione ancora maggiore rispetto ai materiali più porosi. 

Per quanto riguarda il decoupage su vetro, ad esempio di bottiglie, vasi e vasetti ma anche bicchieri e vetrinette, è possibile fare fede agli stessi step descritti in precedenza, preferendo la carta di riso alla normale per decoupage e concludendo l'attività con la stesura di una vernice trasparente che possa garantire alla superficie in vetro la sua tipica lucentezza. In alternativa, si potrà sperimentare il cosiddetto ’decoupage sotto vetro”, secondo cui la decorazione non sarà direttamente visibile bensì apparirà grazie alla trasparenza del vetro. Questo, implica inoltre una piccola variazione della lavorazione del ritaglio: la colla dovrà essere stesa non direttamente sulla superficie ma sul ritaglio per evitare effetti visivi spiacevoli. 

Nel caso del decoupage su ceramica, come piatti, stoviglie e set di vasi, si potrà invece procedere con la tecnica classica, aggiungendo tuttavia uno step preliminare: il lavaggio accurato con detersivo o alcool della superficie per far sì che la pittura e i ritagli incollati attecchiscano alla perfezione. Per evitare il rovinio del lavoro e preservarlo anche al contatto con acqua e saponi, diventa poi di fondamentale importanza scegliere un fissativo protettivo particolarmente efficace.

7. Decoupage su legno

La scrivania prende nuova vita con il decoupage: Studio in stile in stile Rustico di Valentina Farassino Architetto
Valentina Farassino Architetto

La scrivania prende nuova vita con il decoupage

Valentina Farassino Architetto

Un'altra superficie su cui spesso si pratica il decoupage è proprio quella lignea. Pensiamo ad esempio a vecchie credenze da recuperare, tavoli e scrivanie da rinnovare o mobiletti pensili da impreziosire: potenzialmente qualsiasi complemento e accessorio in legno può essere valorizzato da questa semplice tecnica decorativa. Per realizzare un impeccabile decoupage su legno è tuttavia necessario ottimizzare l'area da rivestire con carta vetrata per appianare eventuali scalini e punti scheggiati e lisciare la superficie prima di predisporre il collage. In seguito, si potrà procedere con la tecnica base già indicata in precedenza.

8. Idee decoupage: decorare la cucina

Wall stickers, adesivi per pareti:  in stile  di Decoramo
Decoramo

Wall stickers, adesivi per pareti

Decoramo

La tecnica decorativa del decoupage può trovare una delle sue massime espressioni in cucina, e in particolare, proprio a ridosso dell'angolo cottura. Personalizzare un paraschizzi o una semplice parete bianca con l'aggiunta di ritagli e stickers parlanti, si rivela infatti un ottimo modo per dare una sferzata di vitalità alla stanza. Soprattutto in questa zona della casa, costantemente soggetta ad usura per via dell'utilizzo frequente, dell'esposizione all'umidità e agli sbalzi termici, diventa necessario scegliere i materiali idonei a sopportare e mantenersi intatti anche in presenza di queste condizioni. 

Scritte e motivi decorativi a tema culinario costituiscono dunque la perfetta soluzione di decoupage per completare con stile e unicità la cucina.

9. Idee decoupage: decorare la sala da pranzo

*OH FICOMAECO*: Negozi & Locali commerciali in stile  di Le 18:00
Le 18:00

*OH FICOMAECO*

Le 18:00

Anche la sala da pranzo si presta particolarmente ad ospitare realizzazioni in decoupage tradizionale e materico. Che dunque si tratti di decoupage sul legno del tavolo e delle mensole, o di decoupage su vetro e ceramica di vetrinette, stoviglie e accessori una cosa è certa: questa tecnica decorativa, se ben studiata e sviluppata per creare continuità come filo conduttore stilistico tra le differenti aree funzionali, può contribuire significativamente alla resa estetica della zona giorno e donarle un tocco davvero speciale.

10. Idee decoupage: decorare la cameretta dei bambini

Un altro ambiente della casa particolarmente adatto per destinazione d'uso ad essere arricchito dai motivi decorativi del decoupage classico, materico o di stampo pittorico è senza dubbio la cameretta dei bambini, o in alternativa, la stanza dei giochi. Sfogare la fantasia con il decoupage coinvolgendo nell'attività e nella progettazione creativa anche i più piccoli, potrebbe infatti rivelarsi non solo una pratica divertente e rilassante adatta a stimolare la mente e sviluppare un'attitudine alla manualità, bensì anche un modo perfetto con cui customizzare ad hoc la metratura per renderla il più accogliente possibile. 

In questo caso, è ad esempio possibile provare con rivestimenti in decoupage continui a parete e su alcuni elementi strutturali della stanza per dar vita ad un'ambientazione immersiva e quasi onirica, oppure con quadri e composizioni da appendere al muro che narrano storie attraverso il mix di ritagli, scritte e figure.

Per un impeccabile opera di decoupage nella stanza dei bimbi, vi è anche un altro aspetto da non sottovalutare, quello della salubrità: monitorare e scegliere materiali, soluzioni acriliche e colle a basso contenuto di VOC consentirà all'atmosfera di essere al contempo giocosa e sicura.

11. Idee decoupage: decorare gli accessori

Orologio da parete: Soggiorno in stile in stile Scandinavo di Viviano Biagioni
Viviano Biagioni

Orologio da parete

Viviano Biagioni

Oltre a mobili e intere pareti, è possibile decorare con il decoupage anche piccoli oggetti e accessori, per impreziosire ambienti sfruttando la marcia in più di questa tecnica. Dagli orologi a muro ai vasi, dagli specchi al paravento che divide la zona notte dal guardaroba e così via, una volta individuato l'oggetto da rivestire, la sua collocazione e il motivo ornamentale più indicato il gioco sarà fatto!

E voi? Vi siete mai cimentati nel decoupage?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!