Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

7 grandi idee per valorizzare un balcone piccolo!

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Non sempre la disponibilità di un grande terrazzo è un obiettivo raggiungibile, soprattutto in case dal carattere cittadino o appartamenti in centro. Se allora il privilegio di godere di un balcone ampio non è alla portata di tutti, perchè non adibire anche un piccolo balcone come oasi di relax e spazio aggiuntivo della casa?! Sfruttando al meglio ogni singolo angolo della metratura e valorizzandone la struttura, per ristretta che sia, ecco che avremo finalmente creato un antro del rilassamento open air, senza troppi sforzi progettuali. Avere le idee chiare è decisamente utile come base di partenza per ripianificare la funzionalità del piccolo balcone: quale esigenza vogliamo soddisfare? Quale stile adottare e quali mobili appaiono più idonei per il nostro personalissimo balcone? E ancora, quali accessori multifunzionali possono essere maggiormente utili e salva spazio? 

Vediamo allora 7 idee e dritte prendendo spunto da progetti italiani e stranieri, su come arredare e disporre il balcone di piccola taglia.

Continuità con l'interno

Per far apparire più grande un balcone piccolo, ecco una soluzione tanto semplice quanto geniale che punta sull'effetto ottico e sulla massima ottimizzazione degli spazi: l'utilizzo di stessi materiali e colori della stanza interna da cui vi si accede. La continuità tra interno ed esterno è infatti un elemento importante che può aiutare ad allargare gli spazi, sia visivamente che funzionalmente. 

Optate quindi per una porta finestra, meglio se in colori chiari che recuperi le finiture dell'interior design, resistente ma sottile e totalmente apribile, così da avere massima libertà nel movimento dal dentro al fuori. Posate poi le stesse piastrelle che avete utilizzato anche per il salone interno, facendo solo attenzione al tipo di trattamento e alla impermeabilità del materiale scelto: se ad esempio voleste prolungare il parquet, la variante più consona potrebbe essere perciò il gres effetto legno. Anche i colori degli arredi fanno la loro parte, e diventano una chiave di volta per mantenere la continuità tra interno ed esterno. Scegliete quindi cuscini e imbottiture delle stesse tonalità di divano e tappeto, ma anche vasi di fiori pendant, e dettagli abbinati. Avrete così ottenuto un vero e proprio prolungamento del living!

Calcolare lo spazio e progettare

Il primo fondamentale step è proprio prendere le misure! Come per ogni altra stanza della casa, anche il terrazzo necessita di una pianificazione e ottimizzazione degli spazi, seppur modesta. Ascoltare le proprie esigenze e ragionare per priorità può rivelarsi quindi molto utile per fare un punto della situazione e progettare il piccolo spazio outdoor. Alcune funzionalità dovranno perciò essere momentaneamente accantonate per fare letteralmente posto alle principali. Dal ritagliarsi un piccolo angolo per la convivialità con tanto di tavolo sedie e divanetto, allo sfruttare la parete per appendere e coltivare piante, dall'inserire una contenuta ma multifunzionale cucina da esterno all'inserire un'unica chaise longue per godere del relax totale, non vi è nulla che non possiate fare, certamente con i calcoli giusti!

Appendere un'amaca

Patio a verezzi: Terrazza in stile  di con3studio
con3studio

Patio a verezzi

con3studio

Il relax, si sa, è la condizione più ricercata e anelata da tutti noi, anche e soprattutto in aree della casa secondarie per funzionalità, come giardino e balcone. Predisporre il terrazzo in modo da ospitare arredi che possano soddisfare questa esigenza di benessere anche nell'outdoor, è quindi un'alternativa interessante. Vi basterà a questo proposito, sfruttare il lato orizzontale della metratura per appendere un'amaca, facilmente agganciabile tramite due pioli e altrettanto facilmente sganciabile e riponibile al chiuso, al momento delle intemperie. Così avrete quindi una soluzione alla necessità di relax esterno, senza però le complicazioni di mobili ingombranti o non calibrati al millimetro.

Rattan e vimini per creare un'oasi

Appartamento modern country: Pergola in stile  di Fabio Carria
Fabio Carria

Appartamento modern country

Fabio Carria

Voglia di leggerezza e nostalgia di un giardino mancante? Ecco che rattan e vimini sono pronti per sopperire a questo gap. Anche in un appartamento privo di spazio outdoor, in centro città, ecco allora che sarà possibile godere di un piccolo giardino pensile sfruttando il balcone. Mattoni a vista, lanterne e piante, un piccolo set di poltroncine e tavolo, rigorosamente in rattan o vimini intrecciate, possono fare assolutamente la differenza, dando vita ad un'area tutta green e perfetta per il relax esterno. Predisponete poi una tettoia anche nel caso sia mancante nella struttura della casa. Con un piccolo sforzo fai da te potrete costruire una gradevola pergola addossata, ponendo attenzione alle regolamentazioni e ad avere a disposizione la metratura sufficiente e necessaria.

Mobili multifunzionali per risparmiare spazio

L'importanza della multifunzionalità si vede nel momento del bisogno. Nel piccolo balcone è quindi indispensabile disporre di mobili multifunzionali se abbiamo intenzione di soddisfare più esigenze. Dall'arredo intelligente e modulare, che all'occorrenza si trasforma e si ricombina per nuove disposizioni e funzioni, alla cucina da esterno che include griglia e forno, sino alla parete attrezzata che diventa sia base per armadietti pensili, che appoggio per vasi e piante da curare. Anche un tavolino a scomparsa può essere in questo caso utilissimo come appoggio provvisorio per attrezzi, ma vestire i panni del tavolo per un pranzo all'aperto all'arrivo della bella stagione. Non vi rimane che fare la vostra scelta!

Sfruttare la balaustra

 in stile  di Esprit Barbecue
Esprit Barbecue

Q1400 – Weber

Esprit Barbecue

C'è uno spazio che difficilmente siamo abituati a considerare come utile, proprio all'interno del balcone. Bistrattata e poco sfruttata, la balaustra conserva un'innata multifunzionalità proprio per la sua fattezza. Nel caso in cui il parapetto sia costituito da una ringhiera, e quindi da colonne e spazi aperti, potreste optare, ad esempio, per una piccola griglia da aggancio, dotata appositamente di speciali fermi che le consentono di rimanere appesa senza alcun rischio. La griglia sospesa e compatta non solo vi permetterà di godere di un barbecue senza il dispiegamento di strutture ingombranti, ma al contempo lascerà una buona quantità di spazio libero da poter sfruttare in altro modo. 

Mobili su misura per ogni angolo

Il concetto del su misura torna protagonista, non solo per un fatto estetico, anzi! Nei casi come questo, cioè di piccoli spazi da arredare sfruttando al meglio ogni singolo angolo e cercando di evitare sprechi, ecco che gli arredi progettati ad hoc, o viceversa, una progettazione accurata e oculata degli spazi per far sì che tutti gli arredi previsti possano essere inseriti, è un fattore decisivo per la massima comodità. Soprattutto se il vostro balcone risponde a regole spaziali particolari e poco adattabili a mobili potenzialmente rintracciabili sul mercato, datevi al caro vecchio DIY, e forgiate dei personalizzatissimi mobili su misura. Ogni angolo sarà così valorizzato e arredato con complementi adeguati.  

Quale soluzione preferite?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!