Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Piano lavoro per la cucina, ecco come sceglierlo!

Margot Berrino Margot Berrino
Loading admin actions …

La cucina è il luogo più frequentato e sfruttato della casa. In cucina si prepara da mangiare, si puliscono i piatti, spesso ci si raduna per mangiare e chiacchierare in compagnia. Proprio perché così importante nella vita di tutti i giorni, è fondamentale che questo ambiente venga creato e pensato con cura, facendo attenzione a tutti i particolari. Se c'è un elemento in cucina che deve essere scelto davvero valutando bene sia le vostre esigenze, sia tutte le possibilità esistenti, questo è il piano di lavoro. Oggi, noi di homify, vogliamo aiutarvi a capire come scegliere un piano di lavoro per la cucina perfetto, concentrandoci soprattutto sui materiali con cui può essere realizzato e sulle caratteristiche che esso deve assolutamente avere. Il piano lavoro della cucina è infatti il luogo, insieme ai fornelli, dove vengono svolte quasi tutte le operazioni più importanti per la preparazione del cibo. Proprio per questo motivo, nel scegliere il piano lavoro per la cucina ideale, prima che il fattore estetico, bisogna tenere presente l'aspetto pratico e funzionale. Un piano lavoro per la cucina deve essere bello e alla moda, certo, ma soprattutto deve essere funzionale, perfetto per svolgerci sopra tutti i lavori necessari. Perché possa essere usato per svolgere tutte le attività legate alla preparazione del cibo, il piano lavoro della cucina deve infatti essere resistente gli urti, alle lame, al calore, allo sporco, ai liquidi e alle abrasioni. Una volta verificato che il piano lavoro della cucina che desiderate dispone di tutte queste caratteristiche, allora potrete anche concentrarvi sull'aspetto estetico. Iniziamo allora il nostro viaggio alla scoperta di diversi tipi di piano di lavoro per la cucina!

1. Piano di lavoro in acciaio inox

un'abitazione rigorosa: Cucina in stile  di archbcstudio
archbcstudio

un'abitazione rigorosa

archbcstudio

In questa cucina altamente tecnologizzata e moderna, realizzata dallo studio italiano ARCHBSTUDIO, si è scelto di utilizzare come materiale per il piano di lavoro della cucina stessa l'acciaio inossidabile. L'utilizzo dell'acciaio in cucina è ormai in voga da tempo, questo materiale è infatti molto apprezzato per la sua resistenza e per la facilità con cui può essere pulito: due caratteristiche indispensabili per un piano di lavoro della cucina ideale!

2. Piano di lavoro semplice in legno

ABITAZIONE CESENA: Cucina in stile  di ARREDAMENTI MAMA
ARREDAMENTI MAMA

ABITAZIONE CESENA

ARREDAMENTI MAMA

Ovviamente uno dei materiali più utilizzati per la creazione di piani di lavoro per la cucina è il legno. Altrettanto ovvio è il fatto che il legno, per poter essere utilizzato a questo scopo, deve essere trattato con cura. La sua superficie deve essere lavorata e ricoperta con materiale ignifugo e idrorepellente, così da non essere rovinato da un eventuale contatto con l'acqua o con delle superfici molto calde. Nel caso mostrato in foto, potete vedere un piano di lavoro per cucina in legno semplice e essenziale; esistono però, anche, delle versioni in legno molto più ricercare, come possiamo notare nella foto seguente.

3. Piano di lavoro in legno in stile rurale

Cucina in stile  di UK Architectural Antiques
UK Architectural Antiques

Antique Rushbrook Albion Butchers Block

UK Architectural Antiques

Come abbiamo anticipato nella foto precedente, vogliamo ora mostrarvi un piano lavoro per cucina in legno  dall'aspetto più eccentrico e meno tradizionale. Si tratta di un piano lavoro separato dal corpo della cucina, formato da una struttura in legno verniciato con top in legno massiccio. Un piano di lavoro per cucina dall'aspetto robusto e rurale, ideale per una cucina rustica e campagnola.

4. Piano di lavoro per cucine shabby

Cucina Country: Cucina in stile  di Porte del Passato
Porte del Passato

Cucina Country

Porte del Passato

Se amate lo stile shabby, e volete dunque una cucina che segua questo stile in cui il vecchio e il trasandato vengono appositamente ricreati, allora il vostro piano di lavoro nella cucina dovrà necessariamente essere in legno, preferibilmente usurato e chiaro. Un piano di lavoro vecchio e logoro non è forse la scelta migliore dal punto di vista funzionale, esso, probabilmente, si rovinerà facilmente: questo, però, in una cucina shabby, risulterà un ulteriore fattore d'arredo!

5. Piano di lavoro in resina cementizia

una cucina al mare: Cucina in stile  di AB design
AB design

una cucina al mare

AB design

Un materiale poco conosciuto, ideale per la realizzazione di perfetti piani lavoro per cucine, è la resina cementizia. Nella foto potete vedere un esempio di piano lavoro per cucina realizzato con questo materiale. La resina cementizia è un materiale altamente funzionale in quanto è duttile, impermeabile e resistente all'usura. Grazie alla sua duttilità, esso può essere facilmente decorato e diventa dunque anche un ottimo strumento per realizzare oggetti di design. 

6. Piano di lavoro moderno in cemento

Piani top Cemento: Cucina in stile  di Inmateria
Inmateria

Piani top Cemento

Inmateria

Se il vostro obiettivo è quello di avere una cucina moderna e di tendenza senza spendere troppo, allora un piano di lavoro in cemento può fare al caso vostro!Sicuramente più economico del marmo, questo materiale sta avendo infatti molto successo in cucina sia per la sua praticità, sia perché ad esso si possono dare forme particolari e originali. Scegliendo un piano di lavoro per cucina in cemento non rimarrete delusi, avrete infatti nella vostra cucina un elemento bello da vedere e pratico nell'utilizzo!

7. Piano di lavoro in marmo

Uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione dei piani di lavoro per le cucine è sicuramente il marmo. Questo materiale ha ottime qualità pratiche, essendo molto resistente all'usura e facilmente lavabile.Ovviamente, poi, esso ha un grande impatto estetico a causa della sua lucentezza e bellezza. Essendo un materiale di qualità, e quindi molto costoso, esso viene solitamente utilizzato come top sopra a strutture realizzate con materiali più economici. Il risultato è comunque sempre ottimale, sia dal punto di vista pratico, sia da quello estetico.

8. Cucina di lusso

DALLAS: LUSSO, STILE, MATERIALI PREGIATI E FUNZIONALITA’ …IN UNA SOLA CUCINA: Cucina in stile  di ARREX LE CUCINE
ARREX LE CUCINE

DALLAS: LUSSO, STILE, MATERIALI PREGIATI E FUNZIONALITA’… IN UNA SOLA CUCINA

ARREX LE CUCINE

Se non volete badare a spese nella realizzazione della vostra lussuosa cucina moderna, allora potete ispirarvi alla cucina Dallas, realizzata dallo studio ARREX LE CUCINE. Come si può notare, tutti i piani di lavoro della cucina sono stati realizzati con un marmo pregiato e costoso, al fine di creare un ambiente funzionale ma anche e soprattutto elegante e lussuoso.

9. Piano di lavoro in corian

One - Corian Kitchen: Cucina in stile  di Ri.fra mobili s.r.l.
Ri.fra mobili s.r.l.

One – Corian Kitchen

Ri.fra mobili s.r.l.

Un ultimo materiale molto utilizzato per realizzare ottimi piani di lavoro per cucine è il corian. Questo materiale si caratterizza per le sue alte prestazioni funzionali ed estetiche. Esso, infatti, essendo un materiale non poroso, è resistente all'acqua e all'umidità ed è facilmente pulibile. Dal punto di vista estetico,  potendo questo materiale presentarsi in mille colori diversi, risulta perfettamente adattabile a praticamente qualsiasi stile. Una caratteristica, quest'ultima, sicuramente molto utile!

10. Isola come piano di lavoro

Ambiente Open space - Soggiorno e cucina Skyline: Cucina in stile  di Architetti di Casa
Architetti di Casa

Ambiente Open space – Soggiorno e cucina Skyline

Architetti di Casa

L'ultima tappa del nostro viaggio è all'interno di una cucina con isola. Se infatti il tradizionale piano di lavoro della cucina, posto di fianco al lavabo o ai fornelli, non vi basta, vi consigliamo, se ne avete la possibilità, di introdurre un'isola. Le cucine con isola sono infatti state pensate per aumentare lo spazio di lavoro disponibile e rendere così più facile e divertente  il lavoro in cucina. Se volete saperne di più sull'argomento, vi consigliamo di leggere questo interessantissimo articolo: Cucine con isola : 4 idee da copiare.

Cosa ne pensate di questo articolo? Commentate per farcelo sapere!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!