Come avere un giardino incredibilmente bello tutto l’anno

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Ci piacerebbe poter vivere il nostro giardino anche in periodi come questo e non solo durante i mesi più caldi? Lasciamoci ispirare dalle proposte dei nostri esperti e scopriamo i segreti per poter avere un giardino bello tutto l’anno! Non serve molto, con un buon progetto di base e un po’ di fantasia, potremmo infatti creare anche noi un suggestivo angolo verde da sfruttare finalmente durante tutte le stagioni dell’anno!

1. Definiamo un progetto

Piccolo giardino di città: Giardino in stile in stile Moderno di Giardini Giordani
Giardini Giordani

Piccolo giardino di città

Giardini Giordani

Il primo passo per creare un giardino ad effetto è quello di progettarlo prima, pensando al risultato che vogliamo ottenere e di quali piante avremo bisogno per realizzarlo. Ma soprattutto, sarà importante valutare con attenzione le caratteristiche dello spazio a nostra disposizione: per esempio un cortile esposto al sole durante tutta la giornata permetterà allestimenti diversi rispetto ad un altro con la luce solo in alcune ore, piuttosto che addirittura sempre in semi ombra. E se temiamo di non avere il pollice verde, potremmo rivolgerci ad un vivaio, dove personale specializzato saprà di certo consigliarci le soluzioni più adatte per dare vita ad un giardino suggestivo come questo esempio proposto da GIARDINI GIORDANI, anche in considerazione del tipo di terreno che caratterizza il nostro spazio.

​2. Copriamo i muri con le piante rampicanti

Il giardino completato un anno dopo.:  in stile  di Gruppo Mati srl (MATI1909)
Gruppo Mati srl (MATI1909)

Il giardino completato un anno dopo.

Gruppo Mati srl (MATI1909)

Cerchiamo un’idea originale per vestire di verde il nostro giardino? Puntiamo sulle pianti rampicanti! Caratterizzati da fioriture abbondanti e vivaci, le piante rampicanti possono infatti costituire la soluzione ideale per creare angoli allegri e colorati. A seconda delle nostre esigenze e dalla posizione del nostro giardino potremo scegliere tra diverse specie di rampicanti. Se per esempio vogliamo aggiungere un tocco di romanticismo alla nostra casa potremmo dare vita ad una raffinata parete di delicate roselline, come vediamo in questa proposta di MATI. Oppure, se cerchiamo una soluzione con una crescita veloce e facile da curare, la pianta rampicante che fa al caso nostro potrebbe essere l’edera: cresce infatti molto bene sia al sole che all’ombra oltre che avere il pregio di durare per tutto l’inverno.

​​​3. Creiamo la fisionomia con le piante perenni

Nella progettazione del nostro giardino, il consiglio è di dedicare ampio spazio alle piante perenni, non solo in fusto, ma anche erbacee, come la lavanda, l’ortensia, la margherita o la rosa, per fare qualche esempio. In questo modo avremo la sicurezza di poter contare ogni anno su una rigogliosa fioritura, avendo però cura di prestare a ciascuna di queste piante le cure più adatte. Inoltre, se abbiamo la fortuna di poter contare su almeno mezza giornata al giorno di luce solare, potremmo puntare sulle piante grasse, come vediamo in questa proposta: alcune specie sono caratterizzate da fiori con coloritore molto intense, ideali per creare allegre bordure.

4. Scateniamo la fantasia con le piante annuali

Caratterizzate generalmente da fioriture vivaci e rigogliose, le piante annuali – tra cui possiamo per esempio annoverare la viola, la petunia, il tagete  e la surfinia – nascono, crescono, fioriscono, fruttificano e muoiono nel giro di un anno. La maggior parte delle piante annuali tipiche dei climi temperati, germina infatti all'inizio della primavera, fiorisce in estate e termina il proprio ciclo con l'arrivo del primo freddo in autunno. Si usano molto in giardino perché sono semplici da coltivare, generalmente poco costose e di grande effetto: grazie ai loro colori vibranti e all’intensità del loro profumo, le piante annuali sono infatti perfette per dare vita a un giardino creativo e policromatico.

5. Facciamo convivere varietà diverse

L’idea per un giardino creativo? Facciamo convivere tante varietà diverse tra loro, creando piccoli angoli, uno vicino all’altro e accostando specie con fioritura in tempi diversi. Ad esempio, il cespuglio delle ortensie accanto alla lavanda o al peperoncino, magari giocando sui colori, per creare un effetto finale di grande suggestione in ogni periodo dell’anno, come vediamo in questa lussureggiante proposta.

6. Anticipiamo i tempi di crescita

Vintage II- Hedera : Giardino in stile In stile Country di B&B Distribuzione
B&B Distribuzione

Vintage II- Hedera

B&B Distribuzione

Se vogliamo giocare d’anticipo e vestire il nostro giardino con una fioritura prematura, possiamo effettuare una pre-semina in semenzaio. Dal punto di vista pratico, significa che verso metà marzo dovremo piantare i semi in un ambiente coperto, caldo e luminoso, quando ancora fuori fa troppo freddo per seminare, in modo che a fine aprile potremo avere della piantine già pronte e forti. Oltre ai semi non ci servirà molto: basterà infatti utilizzare come semenzaio un contenitore di plastica basso e largo, come per esempio le confezioni delle fragole. L’importante è ricordarci di praticare dei fori sul fondo, per evitare ristagli d’acqua.

7. Scegliamo arredi da utilizzare tutto l’anno

Chi l’ha detto che i mobili per l’esterno possono essere utilizzati solo con la bella stagione?  Oggi sono infatti sempre più soluzioni d’arredo e gli accessori pensati proprio per poter stare fuori anche durante la stagione fredda e permetterci così di vivere il giardino o il terrazzo tutto l’anno. Pensiamo per esempio  a come potremmo approfittare delle dolci domeniche autunnali o dei miti pomeriggi di metà febbraio per rilassarci, magari leggendo il nostro romanzo preferito, comodamente seduti in giardino!

Ma quali materiali scegliere? Tra i materiali più adatti per l’esterno, l’acciaio è forse la soluzione più robusta e d’effetto, ma sono perfetti anche il pvc e il midollino sintetico. Se invece amiamo il legno, il consiglio è di puntare sul teak, una delle varietà più resistenti agli agenti atmosferici: se dovesse tendere a diventare grigio, con una leggera passata di carta vetrata potrà riacquistare il suo colore naturale.

Qual è per te l'elemento che non può mancare in un giardino bello tutto l'anno? Lasciaci il tuo commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!