Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

6 cose da sapere prima di pulire i vetri di casa

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

Tra le faccende domestiche uno dei compiti più noiosi e fastidiosi da svolgere è la pulizia dei vetri di porte e finestre. Per avere una casa pulita e accogliente bisogna dedicare tempo ed energie anche a questo aspetto, senza sottovalutare l'importanza che rivestono i vetri presenti nella propria abitazione. 

Avere cura dei dettagli e non trascurare nessun aspetto della pulizia domestica riesce a trasmettere un'idea di ordine e di riguardo. Questo tipo di pulizia necessita di parecchio tempo e pazienza, perché soprattutto se trascurati a lungo sui vetri si può trovare ogni tipo di sporco e macchie di ogni genere, da polvere a striature causate dall'acqua piovana. Perciò si dovrà fare molta attenzione alla loro detersione così da evitare proprio la formazione di macchie e segni decisamente antiestetici. Per pulirli senza che vi restino aloni esistono diversi modi. Di seguito alcuni suggerimenti per pulire i vetri di casa in modo efficace.

1. Servirsi dell'acqua calda

Finestre & Porte in stile  di homify
homify

Plissees von erfal

homify

Per detergere in modo ecologico i vetri di casa è possibile servirsi dell'acqua calda come base per poter diluire diversi prodotti naturali che serviranno a combattere lo sporco, ad eliminare le incrostazioni e a prevenire gli aloni. Utilizzare acqua calda permette di sciogliere con facilità i detergenti e ottenere dei composti liquidi efficaci e pratici da usare, applicabili direttamente sulla zona da trattare. Bicarbonato, aceto, oli essenziali si scioglieranno più facilmente e permetteranno una pulizia accurata della superficie.

2. Effettuare una pulizia costante

Finestre & Porte in stile  di homify
homify

​Wabenplissee von erfal

homify

Per garantire una corretta e soddisfacente pulizia dei vetri di casa è necessario effettuare una pulizia costante delle superfici vitree. E' importante infatti evitare il sorgere di incrostazioni e sporco eccessivo in quanto sarà più difficile da combattere ed eliminare. Pulire i vetri con una frequenza regolare, settimanale o bisettimanale, permetterà di raggiungere dei buoni risultati in minor tempo e con minore fatica. Lo sporco da togliere, non essendo incrostato, sarà più facile da pulire e da rimuovere e permetterà di avere vetri sempre puliti e trasparenti.

3. Utilizzare gli strumenti giusti

Prima di adoperare qualsiasi detergente, è bene sempre spolverare i vetri con un panno morbido rigorosamente asciutto o con un piumino, così da rimuovere tutta la polvere che vi si è andata a depositare. Quindi bisogna passare una spugna leggermente inumidita in acqua tiepida eseguendo questa operazione con movimenti orizzontali partendo dal centro della lastra, e, ai margini, con movimenti verticali, in modo da evitare che si formino aloni o strisciate che potrebbero rovinare la visuale. Un valido supporto per la pulizia dei vetri è rappresentato dalla carta di giornale, che consente di eseguire questa operazione molto rapidamente e, soprattutto, di non lasciare segni fastidiosi e antiestetici sulle superfici.

4. Sfruttare le potenzialità dell'aceto

Finestre & Porte in stile  di Alf Onnie
Alf Onnie

Bespoke curtains

Alf Onnie

Per detergere in maniera efficace i vetri è possibile sfruttare dei prodotti naturali che usualmente si trovano in casa, come il bicarbonato o l'aceto. Per esempio si possono diluire in acqua calda alcuni cucchiai di aceto bianco da spruzzare direttamente sulla superficie con uno spruzzino cosi da facilitare la distribuzione in modo più uniforme possibile. Bisogna distribuire il liquido su tutto lo spazio da pulire e rimuoverlo, poi, con della carta da giornale dei quotidiani. In questo modo si riuscirà a raggiungere lo scopo senza che si formi alcun alone; bisogna ricordarsi però che è importante cambiare spesso la carta di giornale, e non lavare i vetri quando vi batte forte e diretto il sole.

5. Mantenerli puliti

Oknoplast  presenta la prima e unica finestra studiata per la ristrutturazione  : Finestre in PVC in stile  di Oknoplast
Oknoplast

Oknoplast presenta la prima e unica finestra studiata per la ristrutturazione

Oknoplast

Se sui vetri sono presenti tracce di calcare, causate dalla pioggia, è possibile utilizzare dei prodotti specifici dopo aver provveduto alla prima fase di pulizia per togliere la polvere e lo sporco superficiale. Infatti, armandosi di un prodotto spray, lo si può applicare direttamente sulla macchia, stenderlo in modo uniforme sulle zone interessate e lasciarlo agire per alcuni minuti. Dopodiché passare uno staccio umido su tutta la superficie del vetro e poi procedere con il risciacquo. Infine asciugare i vetri con uno straccio asciutto in microfibra prima con movimenti orizzontali e poi verticali. In questo modo sarà possibile ottenere dei risultati più soddisfacenti e duraturi, che garantiscano una pulizia profonda delle superfici.

6. Trucchi per farli brillare sempre

Finestre & Porte in stile  di Aux fils du temps
Aux fils du temps

Stores bateau blancs

Aux fils du temps

Oltre ai consueti metodi e ai detergenti usuali impiegati nella pulizia dei vetri ci sono alcuni trucchi altrettanto efficaci ma poco conosciuti che permettono di ottenere degli ottimi risultati. Uno fra questi è l'uso delle bucce di banana, un'ottima soluzione per sgrassare le superfici vitree. Basta infatti passare la parte interna della buccia sui cristalli con dei gesti circolatori allo scopo di rimuovere ogni tipo di sporco. Dopo ciò si può diluire in acqua distillata tiepida alcuni cucchiai di farina di granoturco, mescolare bene gli ingredienti e versare il tutto in uno spruzzino per distribuire il liquido sulla zona da lucidare. Cosi facendo si potrà strofinare con un panno in microfibra, eliminando  i residui con della carta da giornale.

Cosa ne pensate a riguardo? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!