10 Cose da Sapere per Avere Più Spazio in un Soggiorno Piccolo

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

10 Cose da Sapere per Avere Più Spazio in un Soggiorno Piccolo

Monica Mariani – homify Monica Mariani – homify
Soggiorno moderno di Susana Camelo Moderno
Loading admin actions …

Il soggiorno è la zona della casa in cui trascorriamo i momenti di relax, da soli, in famiglia o in compagnia quindi, deve essere accogliente e ben organizzato, sia per essere confortevole e sia per ospitare, in maniera funzionale, tutto ciò che serve nei momenti che decidiamo di trascorrervi: un comodo divano, la TV, libri, computer, dischi, dipende dai gusti. Se il soggiorno è piccolo, dobbiamo prestare particolare attenzione ad organizzare bene lo spazio per sfruttarlo al meglio e renderlo piacevole e accogliente. Se vogliamo avere più spazio in un soggiorno piccolo, dobbiamo scegliere bene gli arredi e la loro disposizione, ma non è tutto, ci sono degli accorgimenti che si rivelano utilissimi per far apparire più spazioso anche un soggiorno piccolo. Di seguito vedremo alcune idee che possono aiutarci a raggiungere l’obiettivo. Alcune delle immagini non mostrano soggiorni piccoli ma è il principio che conta, e ciascuno di noi può scegliere come appropriarsi di ogni idea e metterla in pratica a seconda delle situazioni e delle esigenze.

1. Se il soggiorno è piccolo, meglio non riempire troppo lo spazio

UN APPARTAMENTO VERSATILE Soggiorno moderno di T+T ARCHITETTURA Moderno
T+T ARCHITETTURA

UN APPARTAMENTO VERSATILE

T+T ARCHITETTURA

Indipendentemente dalla metratura, qualsiasi ambiente troppo affollato di arredi e oggetti, appare più piccolo di quanto non sia in realtà. Se il soggiorno è già, di per sé piccolo, è sicuramente meglio non esagerare altrimenti diventerà addirittura opprimente. Meglio sfruttare le pareti, possibilmente chiare, con nicchie, mensole e mobili, e lasciare così la visuale più libera e aperta. E se in soggiorno lo spazio è veramente poco, forse è il caso di sacrificare qualcosa, che magari non serve più, per mantenere uno spazio vitale più confortevole.

2. Scegliere arredi funzionali

Se il soggiorno è piccolo, è fondamentale scegliere gli arredi giusti. Devono essere funzionali e aiutare a sfruttare al meglio lo spazio a disposizione. In un soggiorno piccolo quindi è importante optare per arredi che offrano numerosi spazi di appoggio, come ripiani e mensole, e sia contenitivi chiusi da sportelli, in modo da permetterci di mantenere un aspetto pulito e ordinato nella stanza.

3. Sfruttare l’altezza

Come abbiamo detto, in un soggiorno piccolo, è una buona soluzione sfruttare le pareti in vari modi. Innanzitutto, disporre i mobili destinati a contenere oggetti lungo le pareti è il modo migliore per lasciare libero più spazio nella stanza però è altrettanto importante, per ottimizzare lo spazio, sfruttare le pareti in tutta la loro altezza, ovviamente mettendo in alto le cose che servono meno oppure oggetti decorativi.

4. Le nicchie, funzionalità ed estetica

Le ristrutturazioni a secco permettono di creare pareti in cartongesso che possono ospitare numerose nicchie e ripiani. Questi spazi, oltre ad essere funzionali sono anche molto decorative. In questo modo, anche un soggiorno piccolo risulterà più spazioso sfruttando la profondità delle pareti che, altrimenti, rischiano di essere destinate esclusivamente a quadri, poster e  decorazioni che possono essere molto gradevoli ma non particolarmente utili se lo spazio è poco.

5. Minimizzare gli ingombri

Tramite nicchie nelle pareti o arredi progettati appositamente, è possibile minimizzare l’ingombro di alcuni oggetti e mantenere il soggiorno, per quanto piccolo, pulito ordinato. Per esempio, apparecchi televisivi o dispositivi elettronici che utilizzano cavi elettrici trovano il loro alloggiamento ideale in vani predisposti che ne nascondono il reale ingombro e i relativi complementi elettrici. Nell’immagine vediamo anche due sedute collocate in una nicchia che non occupano spazio ma rimangono a portata di mano.

6. L’idea funzionale per integrare gli ambienti

Un appartamento moderno con un giusto mix di materiali di recupero Soggiorno moderno di QUADRASTUDIO Moderno Legno Effetto legno
QUADRASTUDIO

Un appartamento moderno con un giusto mix di materiali di recupero

QUADRASTUDIO

Sempre più spesso, la zona giorno è costituita da un openspace che unisce ingresso, soggiorno, zona pranzo e, in molti casi, anche cucina. Se lo spazio è poco, può essere una buona idea inserire un elemento di arredo che delimita l’ingresso senza interrompere la continuità visiva dello spazio e può avere anche la funzione di contenere oggetti e di costituire una sorta di appoggio che nasconde il retro di un divano.

7. Un mobiletto dietro al divano

Ne abbiamo parlato sopra, la disposizione dei mobili del soggiorno, soprattutto all’interno di uno spazio a pianta aperta, vede il divano collocato in posizione centrale. Questa posizione serve a delimitare il salotto e, se lo spazio è limitato, può anche servire a separare il soggiorno dalla zona pranzo. Il retro di un divano però non è molto accattivante e crea un senso di chiusura, una specie di sbarramento, che non è accogliente. Se possibile, è meglio collocare, dietro al divano, un elemento di arredo, come un mobiletto basso, che possa avere una funzione sia come contenitore e sia come piano d’appoggio supplementare di fianco al tavolo da pranzo.

8. Il soppalco

Anche se il soggiorno è piccolo, quando l’altezza lo permette, il soppalco è un’ottima idea salvaspazio, da utilizzare come ripostiglio, guardaroba, zona lettura o studio. In qualsiasi caso, è una risorsa in più che, aggiunge fascino e personalità al soggiorno. Inoltre, il sottoscala può ospitare pratici spazi contenitivi realizzati su misura.

9. Il sottoscala

LA CASA DI SERENA E DANIELE Soggiorno moderno di Marianna Porcellato Porvett Moderno
Marianna Porcellato Porvett

LA CASA DI SERENA E DANIELE

Marianna Porcellato Porvett

Se c’è un soppalco, o se l’appartamento si sviluppa su più livelli, ci sarà anche un sottoscala da sfruttare al massimo tramite spazi contenitivi realizzati su misura, come nell’esempio precedente, o come estensione del soggiorno, per esempio per sistemare il televisore, oppure ancora come angolo lettura o studio.

Shawfield Street Studio in stile classico di Ardesia Design Classico
Ardesia Design

Shawfield Street

Ardesia Design

10. Sfruttare tutto lo spazio

Se l’appartamento, e di conseguenza il soggiorno, è piccolo, è importantissimo sfruttare tutto lo spazio a disposizione, senza sottovalutare neanche un angolo, neanche quelli apparentemente inutilizzabili o difficili da arredare. Bisogna sempre ricordare di non affollare lo spazio e di sfruttarlo in maniera funzionale, per ottenere un risultato utile e gradevole.

Avete trovato utili questi suggerimenti?
House 1 Camera da letto rurale di Opera s.r.l. Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!