L'architettura dei centri commerciali

Eugenio Caterino – homify Eugenio Caterino – homify
Google+
Loading admin actions …

Lo shopping è divertente solo si è coinvolti anche  dall'ambiente e dell'architettura circostante. Se ancora non abbiamo comprato il costume da bagno, è arrivato il momento di andare in un centro commerciale per acquistare tutto quello che serve per la ormai prossima vacanza e, sicuramente, per usufruire della piacevole aria condizionata. I centri di questo tipo sono gli unici che possono reggere ancora il confronto con le boutique virtuali, ma richiedono un ottimo posizionamento sul territorio e un progetto architettonico che possa essere funzionale ed esteticamente attraente. Il confronto è sempre più difficile perché la realtà virtuale non ha code alla casa, orari di chiusura, con solo qualche click di distanza tra la scelta e l'acquisto. Ma c'è ancora chi preferisce toccare la merce con mano, provare più combinazioni insieme e svagarsi tra le vetrine colorate.

Classico

Un grande vantaggio dei centri commerciali? Sicuramente il fatto che si può passeggiare tranquillamente tra i diversi negozi anche se fuori c'è una tempesta in pieno svolgimento. Qui a Boulevard Berlin il progetto crea un ambiente naturale: piccole strade o piazze imitano quello che era lo shopping nel centro cittadino.

Luci e colori

La moda è esigente con i vestiti, gli accessori e le scarpe da presentare. Ecco perché l'illuminazione deve essere attentamente studiata per creare una piacevole esperienza durante la fase d'acquisto. La luce indiretta è attraente e non infastidisce i clienti. L'ultima tendenza è quella di utilizzare led colorati in modo da poter cambiare la gradazione del punto vendita con un tasto. 

Il centro commerciale in Svizzera

Questo centro commerciale riserva 3.000 m² solo per l'abbigliamento e gli accessori femminili: quattro piani che lo rendono il più grande negozio per la donna in Svizzera. Ma al di là dello spazio disponibile, anche la disposizione e l'arredamento creano il giusto colpo d'occhio: teche di vetro, mensole ed abiti sospesi al centro della sala sono un punto d'interesse notevole.

Il futuro è qui

Il progetto immobiliare a Berlino  chiamato THE: SQUARE3 combina diversi elementi naturali con un'architettura futuristica. Le tre torri sono estremamente diverse per struttura e forma, ma non a caso sono state modellate sulla base di un podio olimpico.

Spazi rivoluzionari

In questo complesso infatti non sono solo previsti negozi, ma anche abitazioni, uffici, scuole internazionali, un albergo ed un centro di ricerca specializzato nell'attività sportiva.

Voglia di vedere il progetto di un ristorante ed un bar fuori dal comune? Questo libro delle idee fa al caso vostro.

Qual è il vostro centro commerciale preferito dal punto di vista architettonico? Lasciate un commento se volete.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!