Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Come arredare un appartamento: mini guida per principianti!

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Finalmente, dopo tanta fatica, siamo finalmente riusciti ad acquistare l’appartamento dei nostri sogni: ora inizia una nuova, emozionante fase della nostra vita! Sia che si tratti del nostro nuovo nido d’amore o della prima casa da single, arredarla da zero sarà un’esperienza davvero esaltante. Anche se… ammettiamolo, adesso che si fa sul serio sembra quasi che tutte le nostre idee migliori siano sparite o, forse peggio, si stiano rivelando poco fattibili dal punto di vista pratico!

È arrivato il momento di riflettere, riordinare i pensieri e procedere con ordine: tanto per incominciare, ricordiamo che le prime stanze da affrontare sono il bagno e la cucina, perché sono gli ambienti che spesso richiedono tempi più lunghi e soluzioni più costose, per quanto riguarda l’arredamento. Il passo successivo è quello di stabilire delle priorità tra le altre stanze a seconda delle nostre esigenze. E se cerchiamo qualche idea, diamo un’occhiata alle proposte dei nostri esperti: di certo troveremo qualche utile spunto!

Un bagno in ordine ed essenziale

Insieme alla cucina, il bagno è la stanza della casa a cui dovremo rivolgere più tempo e attenzione: per esempio, oltre alla scelta dei sanitari dovremo decidere se acquistare un lavabo a libera installazione piuttosto che un modello a incasso. Una volta definiti gli elementi base potremo dedicarci alla parte più divertente, l'arredamento. Se le dimensioni del bagno sono ridotte, optiamo per soluzioni semplici ed essenziali. Potrebbe essere utile prevedere un mobiletto o degli scaffali, in cui riporre gli oggetti di uso quotidiano come salviette, sapone, shampoo e i prodotti per la cura dell’igiene personale: in questo modo potremo tenere tutto in ordine e ben organizzato.

La cucina ideale su misura per le nostre esigenze

La cucina è uno degli ambienti della casa che ci richiederà maggior impegno in termini di temi e costi. Una volta definiti i rivestimenti e l’arredamento, potremo dedicarci alla scelta degli elettrodomestici e dei complementi: sarà importante sceglierli in base al nostro gusto e allo spazio a nostra disposizione. Se possibile, facciamo in modo che gli elettrodomestici abbiamo lo stesso stile: per esempio, se optiamo per un piano cottura dalle linee retrò, cerchiamo forno, frigorifero coordinati.

Il consiglio in ogni caso è di valutare con attenzione il rapporto qualità prezzo, puntando su modelli in grado di garantirci una lunga durata nel tempo.

E come tocco finale, ma non per questo meno importante: la scelta di piatti e stoviglie, che potremmo tenere anche esposti alla vista, quasi fossero elementi decorativi, come vediamo in questa affascinante proposta di CRISTINA MECATTI INTERIOR DESIGN.

Un tavolo all’ingresso? Perché no!

L'ingresso è il primo ambiente che gli ospiti vedranno quando entreranno in casa nostra e per questo è importante arredarlo con personalità, perché sia il nostro biglietto da visita. Prima di incominciare, sarà quindi meglio definire un tema guida e capire quale stile intendiamo seguire. L’ingresso proposto in questa immagine, per esempio, è arredato con gusto pulito ed essenziale: un piccolo tavolo pieghevole, perfetto da utilizzare all’occorrenza come scrivania, a cui a cui potremmo magari aggiungere una poltroncina. In ogni caso, qualsiasi sia la soluzione che decideremo di adottare, ricordiamoci di tenere sempre pochi oggetti sui mobili, per suggerire un maggiore effetto di leggerezza e naturalmente per rendere più semplici le pulizie!

In camera da letto, pochi elementi

Sia che andremo ad abitare da soli o in coppia, se possibile regaliamoci un letto king size: un scelta che apprezzeremo soprattutto alla sera, quando, esausti dopo una giornata di lavoro, non vedremo l’ora fare un bel riposo ristoratore sul nostro grande e comodo materasso! Per la camera da letto il consiglio è di aggiungere pochi elementi, per mantenerla spaziosa, pulita e ordinata. Potremo aggiungere due pratici comodini, con tanto di lampade e una sedia in un angolo. Infine un soffice piumino, qualche allegro cuscino colorato et voilà, la nostra camera sarà perfetta, non servirà nient’altro!

Sfruttiamo al meglio il balcone

Il terrazzo, o anche solo il balconcino, diventerà ben presto uno dei nostri spazi preferiti, in cui potremo rilassarci, prendere una boccata d’aria e, se avremo abbastanza posto per un tavolino, anche fare colazione o pranzare. Rendiamolo confortevole con un divanetto o una poltroncina su cui poter riposare. Se possibile, perché non appendere anche un’amaca? L’importante è che non manchi il verde: se non sappiamo quali possano essere le piante più adatte per decorare il nostro balcone, rivolgiamoci ad un vivaio, dove sapranno di certo consigliarci le varietà giuste per le nostre esigenze.

Per il soggiorno, scegliamo in base allo spazio

Quando sceglieremo il divano per il soggiorno, dovremo cercare il giusto compromesso tra comodità e spazio. Ovvero, dovremo trovare un divano che oltre ad essere comodo sia adatto alle dimensioni della stanza. Se l’ambiente è piccolo, potremmo optare per un mini sofa a cui abbinare una o due poltroncine in stile diverso, per creare un originale contrasto. Completiamo con un tavolino, impreziosito da graziosi soprammobili o, perché no, dai nostri libri preferiti. Ultima raccomandazione: mai dimenticare le piante e naturalmente un quadro o un altro elemento decorativo che funga da punto focale sulla parete dietro al divano!

Il tavolo perfetto per la sala da pranzo

La sala da pranzo è forse l’ambiente che più contribuisce a trasformare una casa nella “nostra casa”. Se siamo single o in coppia, probabilmente non avremo bisogno di un tavolo molto grande: con poco spazio a disposizione sarà infatti sufficiente un modello a quattro posti. Ma se le dimensioni lo consentono e amiamo ricevere parenti e amici, potremmo concederci anche un tavolo più grande. E per aggiungere un tocco di originalità, perché non scegliere sedie diverse tra loro? Renderanno il nostro soggiorno davvero speciale! Ricordiamoci infine di predisporre una buona illuminazione, con uno o più lampadari sospesi a qualche metro dal tavolo.

E tu, cos'altro aggiungeresti al tuo appartamento dei sogni? Lasciaci il tuo commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!