Bonus Fiscali per la Casa 2018 | homify

Bonus Fiscali per la Casa 2018

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
La casa di A zero6studio - Studio Associato di Architettura Soggiorno moderno
Loading admin actions …

La Legge di Bilancio 2018, approvata in via definitiva lo scorso dicembre, contiene i bonus fiscali dedicati alla casa per il 2018,  provvedimenti diretti a favorire lavori di ristrutturazione e ammodernamento, e interventi dedicati a migliorare la capacità energetica della casa. 

Come vedremo in questo Libro delle Idee dedicato proprio ai bonus fiscali per la casa 2018, la Legge di Bilancio per l'anno appena iniziato contiene il cosiddetto Bonus verde, novità che permetterà a chi deve sistemare giardini e aree verdi intorno alla casa di avere agevolazioni e detrazioni di sicuro interesse. 

Altri provvedimenti contenuti nella Legge di Bilancio per il 2018 riguardano la ridefinizione del cosiddetto Ecobonus, in particolare per quanto riguarda l'isolamento delle finestre, gli impianti di schermatura solare e gli impianti di termoregolazione. Con bonus fiscali, per esempio, per coloro che durante il 2018 provvederanno a sostituire vecchi impianti di condizionamento con nuovi impianti a biomasse o caldaie di classe a condensazione di classe A. 

Vedremo, insomma, un quadro sintetico dei più interessanti bonus fiscali per la casa 2018 intesi a favorire una riduzione dei consumi, il miglioramento dell'efficienza del riscaldamento delle abitazioni e suoi costi, la ristrutturazione delle vecchie abitazioni e il loro contestuale miglioramento da un punto di vista dell'isolamento termico, dei consumi e delle emissioni. A qualsiasi intervento stiate pensando, sarà bene saperne di più: tra i bonus fiscali per la casa 2018 potreste trovare una detrazione o un incentivo che fa al caso vostro. Vediamoli insieme.

1. Il Bonus verde per la sistemazione di giardini e aree verdi

Tra i bonus fiscali per la casa 2018 contenuti nella Legge di Bilancio, una delle novità dei più attese è rappresentata dal cosiddetto Bonus verde. Attraverso questo incentivo sarà possibile detrarre il 36% delle spese sostenute per la sistemazione di spazi a verde scoperti e per la loro progettazione. Il provvedimento include anche la realizzazione di pozzi e impianti di irrigazione, arrivando a un massimo di 5000 euro per abitazione. Il Bonus verde potrà essere utilizzato anche dai condominii per la sistemazione dei giardini purché mantengano il loro uso comune, con una ripartizione che seguirà quella dei millesimi condominiali.

2. La ridefinizione dell'Ecobonus dedicato a finestre, schermature solari e impianti di classe A (senza termoregolazione)

I bonus fiscali per la casa 2018 vedono anche una ri-definizione dei confini del cosiddetto Ecobonus. Le detrazioni fiscali dedicate alla riqualificazione delle abitazioni da un punto di vista energetico, attraverso una doppia aliquota, si abbassa al 50% per l'acquisto e la posa di finestre e di schermature solari, per la sostituzione di vecchi impianti di climatizzazione con nuovi sistemi a biomasse o con caldaie a condensazione di classe A, senza una contestuale messa in opera di sistemi di termoregolazione di nuova generazione. 

3. Ecobonus al 65% per impianti di classe A con termoregolazione e impianti ibridi

Tra i bonus fiscali per la casa 2018 si confermano invece detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione delle abitazioni che interessi la sostituzione di impianti di riscaldamento e climatizzazione con caldaie di condensazione di classe A che siano dotati di sistemi di termoregolazione evoluti, di impianti ibridi assemblati in fabbrica, micro co-generatori. 

4. Bonus fiscali per la riqualificazione delle parti comuni

Tra i bonus fiscali per la casa 2018 si confermano degli sgravi del 70-75% per la riqualificazione delle cosiddette parti comuni degli edifici condominiali, con un massimale per abitazione di 40 mila euro. Per permettere una programmazione di questi interventi, di queste detrazioni si potrà usufruire sino al 2021.

5. Confermati i bonus fiscali bonus per le ristrutturazioni e l'acquisto di mobili

Nella Legge di Bilancio 2018 trovano una conferma i bonus fiscali dedicati alle ristrutturazioni: la detrazione sarà del 50% per abitazione, sino a un massimo di 96 mila euro per le abitazioni private ristrutturate entro la fine del 2018. Per chi usufruirà di questa detrazione sarà possibile sarà possibile usufruire di una detrazione del 50% per l'acquisto di mobili di elettrodomestici di classe A+, sino a una spesa di 10 mila euro.

6. Bonus fiscale per la riduzione del rischio sismico

Locanda di Doris CASABELLA Sala da pranzo minimalista

Tra i bonus fiscali per la casa 2018 troviamo anche la conferma delle detrazioni per gli interventi di riduzione del rischio sismico (nelle aree sismiche 1, 2, 3). Le detrazioni fiscali varieranno tra il 50 e l'80% con un massimale di spesa di 96 mila euro. Nel caso di una riduzione pari a due classi del rischio sismico delle parti condominiali, la detrazione potrà arrivare all'85%.

20 Idee per Rinnovare la Tua Casa con Poco
Arrow navigation 3b3136b1
E adesso tocca a voi. Diteci cosa ne pensate lasciando un commento
House 1 Opera s.r.l. Camera da letto rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!