6 cose da sapere prima di scegliere i tessuti in casa

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Non giriamoci troppo intorno. Una casa bella è una casa in cui anche il minimo dettaglio è curato e studiato ad hoc. Questa filosofia è in parte insita nello stile scandinavo, secondo cui, è proprio l'adeguatezza di ogni singolo elemento che contribuisce all'armonia generale della stanza, e a goderne è l'interior design di tutta la casa. Annoverati dunque tra i particolari che fanno la differenza nell'ambiente domestico, sono i tessili, non solo intesi come materiali e tessuti da rivestimento su divano, letto e cuscini, ma anche intesi come tappeti e tende, capaci, se mescolati con una giusta dose di creatività, di rendere ancor più attraente un'abitazione di qualsiasi tipologia. 

Uno studio accurato sui colori, ancora una volta, è indispensabile per ottenere il risultato desiderato: ad ogni texture e rispettiva tonalità, corrispondono infatti effetti totalmente diversi anche se tutti di grande scena, da valutare a seconda della grandezza della stanza da arredare, ma anche della funzionalità. In camera da letto e nel salotto, ma anche in sala da pranzo e nel bagno, questi due complementi non possono essere dimenticati, anzi, dovranno essere sfoderati e sfruttati proprio come cavallo di battaglia, ideale per arricchire ogni ambiente domestico con quel quid in più. 

1. Perché scegliere il giusto tessile è importante?

Tende studi e uffici: Complessi per uffici in stile  di Lasciati Tendare
Lasciati Tendare

Tende studi e uffici

Lasciati Tendare

La scelta del giusto tessile non solo è importante, ma è uno step imprescindibile, in grado di risolvere difetti della stanza in cui andrà a inserirsi, e completarla nella maniera più consona possibile. Le tende non solo risolvono le questioni pratiche legate al riflesso della luce naturale dell'esterno, ma si ergono all'interno dell'interior design complessivo della casa, come must prezioso per darle una ventata di creatività. Non da meno è il tappeto, che con le sue varie declinazioni, accompagna delicatamente i mobili e crea omogeneità tra le parti. 

A questo proposito, la texture di entrambi è fondamentale per rispondere alle varie esigenze. Dai leggeri lini, cotoni e sete impalpabili, ai più sontuosi damascati e fil coupè, per i tendaggi di casa, e ancora, dal pelo lungo al cotone o tricot per i tappeti, le varianti disponibili sono davvero illimitate, anche a seconda della lavorazione di cui si necessita. La tenda plissè a vetro proposta dall'azienda Lasciati Tendare è un meravigioso esempio di modello oscurante con cui ottenere un’ottima privacy seppur puntando sul colore e sull'estrosità. Grazie alla spalmatura di Perlex e Teflon risulta anche antimacchia, adatta quindi sia alla cucina che ad altre stanze esposte al continuo utilizzo.

2. Il coordinato perfetto?

Appartamento Residenziale - Milano 2014: Sala da pranzo in stile in stile Moderno di Galleria del Vento
Galleria del Vento

Appartamento Residenziale – Milano 2014

Galleria del Vento

Se nella stessa stanza, ad esempio nel soggiorno, avete sia la necessita che il desiderio estetico di inserire entrambi, tende per la porta finestra e tappeto, una soluzione di stile è proprio sceglierli abbinati. La combinazione esatta tra questi due elementi porterà la sala a sembrare perfettamente composta. Certamente il tessuto della tende, impalpabile e leggero potrà presentare un dettaglio e una fantasia abbinata a quella del tappeto ma di certo non lo stesso tessuto, ad eccezione di rari casi. L'abbinamento tra tende e tappeti, potrà realizzarsi sia per colore in tinta unita, sia per pattern, ovvero scegliendo la stessa fantasia per entrambi. Se l'idea di abbinarli fa proprio al caso vostro ma non siete soddisfatti delle declinazioni vagliate sul mercato, lanciatevi nel buon vecchio fai da te, acquistando stoffa al metro e definendo i parametri che desiderate. 

3. Si possono mescolare stili diversi?

Il mix&match, si sa, è difficile da digerire sempre e comunque, ma assolutamente fantasioso ed eclettico. Se state cercando una soluzione insolita o audace che calzi alla perfezione in una casa moderna e di tendenza, non abbiate dunque paura e tuffati nel magico mondo degli abbinamenti bizzarri. Il gusto non deve mai mancare, nemmeno, e soprattutto, se si tratta della cura dei dettagli. Nel caso in cui voleste creare un divertente mix di stili all'interno di una stanza piccola oppure di un open space in cui convivono salotto sala da pranzo e cucina, ricordatevi di prestare massima attenzione a non soffocare l'ambiente con mille fantasie differenti. La mescolanza tra elementi e stampe di diversa natura trova la sua massima espressione nell'equilibrio degli arredi. Due o più stampe differenti, devono comunque essere armoniche tra loro, per colore o grafismo, e intervallate dai giusti complementi, in questo caso assolutamente neutri e dalle tinte tenui. 

4. Tende scure o luminose?

Appartamento settecentesco Torino: Sala da pranzo in stile in stile Scandinavo di con3studio
con3studio

Appartamento settecentesco Torino

con3studio

Le tende dal carattere forte e dal tessuto spesso e molto coprente, sono ammesse in pochi casi, o accostate ad altre più leggere e dal differente scopo. Il damascato ad esempio, e tutte le stampe effetto tapestry su tessuti spessi e importanti implicano un impiego calibrato, e un uso solito nelle case in stile liberty o classiche. La pesantezza del materiale e della fantasia, soprattutto se preziosa e pregiata, riempe letteralmente la stanza, creando un effetto sontuoso, ma da stemperare tramite l'arredamento. Attualmente, le tendenze contemporaneo d'interior design, vedono le tende sempre più leggere e sottili, adatte per appartamenti moderni e per una ritrovata armonia con la luce naturale. I colori chiari divengono veri protagonisti, per permettere un filtraggio dei riflessi poco aggressivo, lasciando che i raggi entrino ammorbiditi nell'ambiente. 

5. La posizione ideale per il tappeto?

Camera da letto in stile in stile Moderno di Living It Up
Living It Up

Roma Natural Walnut Bed

Living It Up

I vari utilizzi del tappeto lo rendono un elemento versatile, perfetto per ogni stanza della casa. Averne di simili ma di diverse dimensioni sparsi qui e là per le varie stanze, è quindi un'utilità da valutare al momento dell'arredamento. Anche le posizioni sono differenti, e da scegliere in base alle nostre abitudini quotidiane. Lo scendiletto ad esempio, se doppio, dovrà essere posizionato ai piedi della base del letto, da entrambi i lati, se unico e di grandi dimensioni, dovrà ricoprire la superficie di pavimento che accoglie il letto, avanzando dalla base di almeno mezzo metro, in modo da permettere una copertura totale, quindi il massimo comfort.

6. Quanto grande?

Tappeto Myfelt: Pareti & Pavimenti in stile in stile Scandinavo di Buru Buru
Buru Buru

Tappeto Myfelt

Buru Buru

Anche la sua grandezza è variabile da casa a casa. Non tutti abbiamo la stessa necessità, e non tutti scelgono il tappeto per funzionalità, anzi. Sempre più spesso diventa oggetto di arredo capace di dare colore all'ambiente, ma senza ricoprire un esatto ruolo. I tappeti design più attraenti infatti sono in grado di rendere la stanza ancora più affascinante e armonizzata, in particolare, quando il colore del tessile è strettamente abbinato ai complementi scelti. Se la dimensione quindi varia, di conseguenza, a variare sarà anche la sua forma: rettangolare per l'ingresso, quadrato e largo per la camera da letto o per un angolo di relax in casa, ma anche tondo sotto a un tavolino giocoso in stile scandinavo o a zig-zag,come protagonista dello studio. 

Quale combinazione di tende e tappeti preferite?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!