in stile  di Stovax Heating Group

8 Trucchi per Risparmiare sul Riscaldamento in Inverno

Giulia Bianchi – homify Giulia Bianchi – homify
Google+
Loading admin actions …

Con l'arrivo della stagione fredda, il costo delle bollette dell'elettricità, a causa dell'uso intensivo dei sistemi di riscaldamento, lievita parecchio. Per contro, non è certamente comodo abitare in una casa fredda, sicché i termosifoni sono elementi indispensabili.

Con alcuni semplici accorgimenti, tuttavia, è possibile risparmiare molto denaro sui costi del riscaldamento. E senza apportare grossi cambiamenti al tuo stile di vita!

Ecco allora alcune idee che puoi facilmente mettere in pratica per una casa calda e accogliente ma che non comporti troppe spese!

1. La manutenzione annuale

Prima che arrivi il freddo, quello vero, dovresti chiamare un professionista per fare una revisione dei sistemi di riscaldamento di casa. Se non hai la possibilità di far eseguire questa manutenzione ogni anno, dovresti farlo almeno ogni due anni, indipendentemente dalla fonte di riscaldamento che utilizzi (termosifoni, riscaldamento a pavimento, ecc.). Basta un piccolo problema di tubazioni, infatti, per aumentare le spese e rendere meno efficiente la distribuzione del calore nella tua casa.

2. Rimuovere l'aria dai termosifoni

Durante i mesi in cui i termosifoni non vengono utilizzati, i tubi si riempiono di aria, generando ostruzioni che impediscono il corretto passaggio dell'acqua calda. Di conseguenza, si spende più energia per raggiungere la temperatura impostata sul termostato. Rimuovere l'aria in eccesso è un'operazione semplice: prendi un cacciavite, apri il termosifone lateralmente e fai uscire l'aria e l'acqua residue (avendo cura di raccogliere quest'ultima in un contenitore per non sporcare il pavimento).

Vuoi saperne di più? Scopri i metodi migliori per pulire i termosifoni!

3. Lasciare spazio libero nella zona dove si trova il termosifone

La distribuzione dei mobili dovrebbe cambiare durante i mesi freddi, affinché non ostruiscano o blocchino i termosifoni. L'ideale sarebbe disporre i mobili che si usano di più intorno al termosifone per godersi il calore più da vicino e poter regolare l'apparecchio al minimo.

4. Termoregolazione passiva

Il soggiorno e altre aree comuni della casa, idealmente, dovrebbero avere molte finestre per godere al massimo delle ore di luce. Tieni le tende o le persiane aperte nei momenti più caldi della giornata e chiudile completamente quando la temperatura inizia ad abbassarsi: potrai così sfruttare al massimo il calore naturale!

Un'altra strategia utile è quella di posizionare pannelli riflettenti tra il muro e il termosifone, che disperdono il calore nella stanza, in modo che non venga assorbito dal muro.

5. Accendere o spegnere il riscaldamento?

Sembra ovvio che spegnere il riscaldamento quando un determinato spazio della casa non viene utilizzato permetta un maggiore risparmio energetico. Tuttavia, si consiglia di lasciare acceso il riscaldamento in tutte le stanze, in modo da mantenere costante il calore. Sembra incredibile, ma si consuma più energia ad accendere e spegnere il riscaldamento che a lasciarlo sempre acceso, soprattutto quando si utilizzano vecchi termosifoni, che richiedono più tempo per il riscaldarsi.

6. Fai attenzione a crepe, fessure e porte poco isolate

Una porta male isolata può comportare una perdita di calore fino al 5%, soprattutto se la porta in questione è ampia e rivolta verso l'esterno, la strada o il giardino. Isolare porte e finestre con nastri per calafataggio (costano poco più di un'euro), installare i doppi vetri ed eseguire le riparazioni necessarie in casa prima dell'inverno è un buon metodo per risparmiare sul riscaldamento!

7. Non superare la temperatura desiderata

Come è logico, alcuni cambiamenti nel nostro stile di vita possono comportare una riduzione dei costi delle bollette dell'elettricità. Per avere una casa calda e confortevole, non è necessario che la temperatura arrivi ai 25 °: se la mantieni tra il 18° e il 20° starai bene comunque. Per ogni grado aggiuntivo, infatti, il costo aumenterà del 7%.

Come risparmiare sul riscaldamento e avere comunque una casa calda e accogliente? Dai un'occhiata ai nostri consigli!

8. Acquistare un termostato

Un termostato è un investimento molto utile. Con un termostato, infatti, puoi programmare il riscaldamento della tua casa in base ai tuoi orari e alle tue esigenze. Tra l'altro, l'apparecchio può essere programmato per accendere automaticamente il riscaldamento quando la temperatura scende sotto i 20 °.

Vuoi approfondire il discorso? Scopri come scegliere l'impianto di riscaldamento migliore per la tua casa!

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!