Per fare un prato ci vuole..una guida step by step!

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

Una casa con uno spazio verde esterno ha sicuramente un valore aggiunto di notevole qualità, se curato e trattato con costanza e dedizione. Piantare un prato all'esterno della propria casa, seminare fiori e piante di diverso genere, provvedere alla loro crescita e a mantenerli in buona salute  è un modo interessante e anche piacevole per arricchire la propria abitazione e dedicarsi piacevolmente a momenti di relax. Per ottenere un risultato molto soddisfacente in modo facile e senza sforzi eccessivi.basta seguire alcuni semplici ed intuitivi suggerimenti. Prima di tutto bisogna capire quale e quanto spazio si ha a disposizione e se si vuole provvedere alle semina di fiori e piante oppure voler piantare solo un manto erboso uniforme. Inoltre bisogna munirsi di giusti e adeguati strumenti e attrezzi che permettano di dissodare il terreno e piantare il prato. Di seguito alcuni pratici consigli da seguire per realizzare un prato nella propria casa.

Utilizzare gli attrezzi giusti

Per dissodare prima e livellare dopo il terreno bisogna utilizzare gli attrezzi giusti che possano aiutare e rendere agevole ed efficace i vari passaggi.  Bisogna intervenire sul terreno in svariati modi il primo dei quali prevede la sua preparazione mediante un'aratura o una vangatura per portare in superficie eventuali sassi. Se si vuole seminare il prato questo tipo di lavorazione dovrà essere svolta molto tempo prima di eseguire la semina perché è preferibile lasciare il terreno esposto al sole dell'estate o al freddo dell'inverno; è consigliabile inoltre aggiungere alla composizione del suolo una idonea quantità di sabbia e un concime adatto. Periodicamente si dovrà poi lavorare il terreno per eliminare le erbacce, frantumare le zolle ed interrare il concime.

Rimuovere il vecchio manto erboso

Il prato con vialetti in pietra e aiuole: Giardino in stile in stile Classico di Sonia Paladini
Sonia Paladini

Il prato con vialetti in pietra e aiuole

Sonia Paladini

Se il terreno dove si intende realizzare il prato e’ quello circostante una casa o un edificio di nuova costruzione, o ha subito una ristrutturazione, è opportuno controllare la qualità del terreno, provvedere a zapparlo adeguatamente rimuovendo eventuali detriti, sassi, erbacce e, se necessario, arricchirlo con del terriccio organico da unire e amalgamare in modo omogeneo al terreno. E' bene anche controllare e misurare il ph, aggiungendo, se necessario, specifici prodotti adatti ad innalzarlo. Va comunque detto che un certo arricchimento del terreno con prodotti specifici e mirati e’ in genere consigliabile e aiuta ad arricchirlo e a migliorarlo.

Adattare il suolo

Villa con giardino: Giardino in stile in stile Moderno di Studio dt Arch&Art
Studio dt Arch&Art

Villa con giardino

Studio dt Arch&Art

Per realizzare un prato bisogna considerare il tipo di terreno che si ha a disposizione e l'uso a cui sarà destinato. Per far si che il terreno sia ben compattato è necessario passare un rullo che lo abbassi e lo livelli in modo omogeneo. Dopo la rullatura è nuovamente necessario livellare la superficie con il rastrello per togliere eventuali avvallamenti ancora presenti. Solo dopo questi passaggi sarà possibile procedere con la semina del prato o con la sistemazione del manto erboso. Si potrà cosi seminare il miscuglio di prato prescelto mediante una seminatrice di precisione oppure manualmente passando due volte sulla stessa superficie . Poi occorre rastrellare nuovamente in modo da coprire leggermente il seme. 

.

Piantare il nuovo prato

Villa con giardino: Giardino in stile in stile Moderno di Studio dt Arch&Art
Studio dt Arch&Art

Villa con giardino

Studio dt Arch&Art

Dopo aver preparato il terreno e scelto il tipo di semente più adatto alle proprie esigenze si potrà seminare prima in senso verticale e poi in senso orizzontale, facendo particolare attenzione all'uniformità della distribuzione.Una volta seminato bisogna interrare leggermente col rastrello e passare col rullo. Dopo la semina, il prato dovrà essere irrigato, ogni giorno per pochi minuti, evitando così i fenomeni di ruscellamento e di galleggiamento della semente, che potrebbero provocare mucchi di sementi in alcuni posti e rarità in altri. Molto importante sarà quindi mantenere sempre umido il suolo fino alla comparsa dell’erba.

Curare il nuovo prato

Villa con giardino: Giardino in stile in stile Moderno di Studio dt Arch&Art
Studio dt Arch&Art

Villa con giardino

Studio dt Arch&Art

Per curare il nuovo prato bisogna seguire dei semplici ma precisi passaggi; bisogna tagliarlo, un taglio regolare è importante, in quanto infittisce il prato; è consigliabile tagliare l'erba poco e spesso piuttosto che tutta in una volta. Bisogna concimarlo, dall'inizio della primavera, è necessario concimare il prato ogni quattro, cinque settimane. Le sostanze necessarie sono azoto, potassio e fosforo. Altro aspetto importante è l'irrigazione. Nel caso in cui si sia seminato un prato nuovo, sarà necessario irrigarlo una volta al giorno in modo che i semi possano germogliare e possa formarsi un buon apparato radicale. E' importante inoltre togliere le erbacce, ed estirpare quanta più radice possibile per impedire la ricrescita della pianta.

Mantenere una buona qualità

Vista prospettica frontale:  in stile  di P!STUDIO
P!STUDIO

Vista prospettica frontale

P!STUDIO

Se si vuole ottenere un manto erboso rigoglioso e attraente si può scegliere di mescolare specie di erba che creino una tessitura e dei colori uniformi, un mix di erbe resistenti che forniscano una superficie regolare. Se invece si vogliono ottenere manti erbosi fioriti è meglio utilizzare erbe native della zona, che possano svilupparsi meglio e fornire un quadro d’insieme più armonico e meno artificiale. In questo caso bisogna valutare bene il clima, il tipo di suolo e la sua umidità per la scelta delle specie seminate.

Cosa ne pensate a riguardo? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!