La meravigliosa trasformazione di un attico a Barcellona

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Ogni volta che si sente pronunciare la parola attico, nell’immaginario collettivo appaiono inevitabilmente immagini fantastiche di luoghi privilegiati e da sogno. Chi non vorrebbe viverci? Possedere un enorme terrazzo dove ricreare una piccola oasi urbana proprio nel bel mezzo della città è un sogno di molti.. e neppure tanto segreto! Tuttavia, non tutti gli attici sono rosa e fiori! Spesso infatti i loro interni sono tremendamente demodé, e il loro aspetto non ha nulla a che vedere con l’immagine moderna e attraente che noi tutti ci aspettiamo.

La soluzione? Una buona ristrutturazione! Proprio come nel caso dell’attico che stiamo per presentarvi. Ci troviamo a Barcellona, dove l’interior designer Cecilia Pozzi ha completamente trasformato un attico decisamente mal messo, modificandone la concezione e la distribuzione, e donandogli uno stile sofisticato e moderno che lo ha reso completamente diverso dal suo stato originario.

Ma scopriamo passo per passo questa sorprendente trasformazione.

Prima: Un terrazzo mal sfruttato

 in stile  di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

ESTADO INICIAL PROYECTO ATICO CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Iniziamo il nostro libro delle idee proprio dal grande terrazzo, la punta di diamante dell’intero progetto. Come possiamo vedere, però, allo stato attuale questo diamante non brilla affatto, nulla le rende giustizia. Oltre alle aiuole verdi, infatti, vi è solo un piccolo tavolo corredato di due sedie pieghevoli, un arredo idoneo per un piccolo balcone, ma non per un grande terrazzo.. necessita di un intervento urgente!

Dopo: Un terrazzo dal sapore chill out

Giardino in stile in stile Classico di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

TERRAZA ATICO BARCELONA CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Grazie alla ristrutturazione al terrazzo è stato assegnato un ruolo centrale, proprio di un luogo confortevole e accogliente. L’arredo scarno e triste è stato sostituito da un vero e proprio divano per esterni con tanto di chaise longue, che da vita a una bellissima area relax degna di questo terrazzo. Inoltre, il pavimento è ora ricoperto da listoni in legno, per un risultato davvero chic e raffinato.. un tocco caldo, grazioso e finalmente moderno!

Prima: Interni troppo scuri e mal suddivisi

 in stile  di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

ESTADO INICIAL PROYECTO ATICO CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Abbandoniamo il terrazzo per entrare negli interni della casa. Si tratta di un duplex, due piani collegati da una scala interna che si sviluppa a partire dall’ingresso, e caratterizzati da un ambiente distribuito in maniera tale da perdere spazio piuttosto che guadagnarlo. La parete laterale è colorata di un caldo bordeaux, mentre il parquet e le porte sono di un legno scuro che, oltre a scurire l’ambiente, gli conferiscono un’importanza fuori luogo.

Dopo: Spazi aperti e luminosi

Sala da pranzo in stile in stile Moderno di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

ÁTICO BARCELONA. CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

La ristrutturazione ha permesso di recuperare gli angoli morti e creare degli interni più luminosi, e questo grazie all’eliminazione delle pareti in eccesso e della definizione di un unico grande open space. La scala si trova sempre subito accanto l’ingresso, eppure non da più una sensazione di soffocamento, quanto piuttosto di aria e delicatezza, grazie alla sua nuova struttura aperta e trasparente tanto da somigliare più a una scultura. In questo salone/stanza da pranzo finalmente regna luce, la grande assente della strutturazione originaria. L’utilizzo di materiali come il vetro e l’impiego di colori come il bianco latte ha decisamente contribuito all’effetto finale. Il corretto uso dello spazio non ha migliorato solo la sensazione di luce ma anche quella di ampiezza della stanza. Infine, anche il pavimento è stato sostituito: al posto del vecchio parquet ora spicca un laminato decisamente più sobrio.

Prima: Una cucina soffocante

 in stile  di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

ESTADO INICIAL PROYECTO ATICO CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

L’unico elemento positivo di questa cucina era il tentativo di poter sfruttare di ogni suo centimetro. Lo spazio era davvero minimo, così furono acquistati dei mobili dozzinali in modo da circondare lo spazio e riempirlo. Eppure, se il tentativo è stato apprezzato lo stesso non può avvenire per il risultato finale: un ambiente piccolo, soffocato e soffocante! Inoltre un grande errore è sicuramente da attribuire alla scelta del colore, un rosso intenso che trattiene la luce.

Dopo: Un minimalismo in total white

Cucina in stile in stile Minimalista di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

COCINA. CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Per ampliare lo spazio si è deciso di eliminare le pareti divisorie, in questo modo la cucina, sempre a U, si apre al resto del salone. Inoltre, la linea minimalista dell’arredo e la scelta del colore bianco a tratti alternato al nero donano una maggiore luce allo spazio, e lo integrano perfettamente con il resto della stanza.

Prima: Un bagno datato

 in stile  di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

ESTADO INICIAL PROYECTO ATICO CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Ma continuiamo il gioco delle differenze spostandoci nel resto delle stanze, in questo caso del bagno. Ecco come si presentava prima dell’intervento: vecchio, scuro, con le piastrelle di colore diverso e i sanitari color crema.. davvero terribile!

Dopo: Un bagno ultra moderno

Bagno in stile in stile Moderno di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

Baño PRINCIPAL. CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Ed ecco lo stile scelto per la ristrutturazione: una linea più sofisticata ed elegante che ha reso questo bagno incantevole. Nel vano doccia sono state applicate delle piastrelle nere, mentre tutto l’arredo è stato completamente trasformato. Ora l’ambiente sfoggia uno stile più moderno e minimalista. Come nel resto della casa sono state sostituite anche le finestre, così da migliorarne anche l’isolamento termico.

Prima: Un sottotetto buio

 in stile  di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

ESTADO INICIAL PROYECTO ATICO CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Un appartamento duplex offre sempre molte possibilità, ma bisogna anche saperle sfruttare! In questo caso, infatti, il piano superiore è stato completamente trascurato. Probabilmente non si aveva ancora idea della destinazione d’uso che avrebbe potuto avere, fatto sta che quel pavimento in granito di certo non risultava invitante.

Dopo: Una luminosa zona relax

Sala multimediale in stile  di CECILIA POZZI INTERIORISMO
CECILIA POZZI INTERIORISMO

HOME CINEMA. CECILIA POZZI INTERIORISMO

CECILIA POZZI INTERIORISMO

Il pavimento in legno lo ha sicuramente reso più accogliente. Le zone in cui l’altezza non permetteva una grande vivibilità sono state chiuse e sfruttate come preziosi armadi. Il resto della stanza è stata strutturata in modo da ricreare una prestigiosa sala cinema e una piccola biblioteca.. uno spazio perfetto dove trascorrere i propri momenti di relax!

Questa trasformazione vi ha lasciato a bocca aperta? Scoprite anche Prima & Dopo: la trasformazione di un piccolo appartamento a Roma, e non ve ne pentirete!

Cosa ne pensate di questa trasformazione? Credete anche voi che ora quest'attico possa essere definito un vero diamante? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!