Bulbo: come coltivare un orto comodamente a casa propria.

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

Oggi vogliamo parlarvi di un progetto innovativo 100% made in Italy. Qualcosa che vi lascerà a bocca aperta e che va contro tutti quei luoghi comuni che riguardano la crescita di piante commestibili e non, all'interno della nostra casa.

Diamo uno sguardo più da vicino a BulboTM, la nuova lampada a LED ad alta innovazione tecnologica e di design, che permette di coltivare piccoli orti domestici.

Che il mondo si sia evoluto non è un segreto: alla campagna si preferisce la città, al posto del giardino sono state inventate le terrazze e anche se ne abbiamo uno, la cultura dell'orticello personale è ormai lontana dalla mente di molti. Certo, le grandi aziende stanno cercando di limitare il danno, commerciando prodotti Bio o a km0, ma si sa che certa merce coltivata con amore e in piccole quantità, conserverà un sapore sicuramente più forte e proprietà più genuine.

BulboTM nasce proprio da questo, dalla convinzione che la rivoluzione alimentare parte proprio dalla città, più precisamente all'interno delle nostre abitazioni, sprovviste di giardini o orti che diventano i primi luoghi dove conoscere la natura. Coltivare in spazi privi di luce naturale, a tutte le latitudini, ogni giorno dell’anno è il concetto di BulboTM.

La storia

L'idea nasce nel 2009 quando Lorenzo Antonioni, light designer della scuderia del Politecnico di Milano e ora socio fondatore di Bulbo, inizia a studiare l'interazione tra luce e piante. Agli inizi del 2010 quell'idea embrionale comincia a prendere forma perché Lorenzo esegue una ricerca tecnologico-scientifica con l'obiettivo di individuare e formulare uno spettro luminoso in grado di stimolare il ciclo fotobiologico delle piante.

Dal 2010 a oggi di strada ne è stata fatta, perché Antonioni ha saputo percorrere le tappe fondamentali per il successo senza avere fretta. Nel 2011, infatti, si decise di sperimentare, in collaborazione con il DISTA (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna) un primo prototipo di BulboTM sulla lattuga e ciò diede risultati positivi. A seguito di questo risultato si decise di indagare sulla possibilità di commercializzare il prodotto. L'intuizione è vincente e il progetto di Antonioni vince il concorso europeo Spinner, volto a finanziare giovani imprenditori, in modo da sviluppare la ricerca e creare impresa nell'ambito dell'innovazione tecnologica. Il primo prototipo sperimentale è il punto di partenza per la realizzazione di lampade-prototipi pensate per l'ambiente domestico, capaci di mescolare la tecnologia innovativa sviluppata negli anni precedenti, ad un design accattivante. La strategia scelta è quella di portare la ricerca scientifica e progettuale condotta fino a quel momento, ad un livello commerciale alla portata di tutti, grazie allo sviluppo di prodotti piccoli, semplici da distribuire e con prezzi contenuti, in modo da avere un primo riscontro sulla vendita al dettaglio. 

L'ultimo passo avviene nel 2013, quando BulboTM diventa una realtà vera e propria, grazie anche alla partnership con lo studio Pasquini srl, che si occupa di progettazione industriale e che offre il suo sostegno per la produzione di prototipi industriali e la registrazione dei primi modelli della lampada. La tappa successiva si ha a settembre 2013 quando Lorenzo Antonioni fonda il marchio insieme ad un gruppo di giovani creativi e con il sostegno dello Studio Pasquini, inizia la commercializzazione dei prodotti BulboTM.

Quadra

Quadra è un' elegante lampada che porta il sole all'interno della nostra casa durante tutto l'anno. Essa emana una luce colorata creata dalla combinazione di frequenze luminose studiate per seguire la crescita di ortaggi, erbe aromatiche, fiori e piante grasse dal seme al frutto.

Pensata per ogni spazio dell'abitazione, dalla cucina al salotto, Quadra è totalmente realizzata in alluminio verniciato bianco. Leggera e flessibile, questa lampada porterà luce anche nelle zone più buie della vostra casa. La struttura dispone di due manopole laterali che le danno la possibilità di estendersi fino a 50cm di altezza, ruotando in più posizioni, così da accompagnare le piante nella loro crescita. È disponibile in due dimensioni, entrambe dai bassissimi consumi: 14 e 21 watt.

Cynara

Con Cynara si potrà coltivare ciò che si vuole comodamente a casa, senza necessitare di grandi spazi. Come per Quadra, anche Cynara ha consumi bassissimi utilizzando una luce LED di ultima generazione. Con questa lampada ortaggi, piante aromatiche, fiori e piante grasse potranno crescere tutto l'anno, senza fare i conti con le intemperie. 

Cynara si può utilizzare in due modi differenti: appesa o piantata nel terreno, occupa solo lo spazio del vaso e cresce insieme alla pianta. Da bravo emiliano, Antonioni non poteva che scegliere un paralume realizzato in terracotta di Faenza per Cynara. La struttura si presenta invece in alluminio anodizzato, in modo da illuminare proprio tutti gli angoli della casa.

I prodotti

Per la progettazione e la produzione, BulboTM sceglie l'Italia: tutto il processo produttivo è sviluppato assieme a numerose piccole e medie imprese del Centro-Nord. La presentazione al pubblico dei prodotti è avvenuta durante il Salone Internazionale del Mobile di Milano 2013 e da ottobre dello stesso anno sono stati resi disponibili all'interno del mercato europeo. Ad oggi i prodotti BulboTM sono venduti in numerosi paesi del nostro continente.

Avete altre domande su BulboTM?
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!