Vecchio casolare: Camera da letto in stile  di Simone Grazzini

Un appartamento con piccoli spazi ma con grandi soluzioni

Agnese D’Alfonso – homify Agnese D’Alfonso – homify

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Ci sono problematiche che mettono alla prova i più grandi progettisti. Eh sì, perché ottenere grandi risultati avendo a disposizione grandi budget e grandi spazi è una cosa, ottenerli avendo a disposizione poco spazio e risorse limitate è un’altra. Se dovete affrontare una ristrutturazione e avete bisogno di qualche spunto intelligente per sfruttare al meglio lo spazio in modo creativo e gradevole, ecco qua un progetto che senz’altro potrà ispirarvi! L’interior designer Simone Grazzini ha recuperato un vecchio casolare nei dintorni di Siena, precedentemente utilizzato come deposito di cucine industriali, e l’ha trasformato in moderno open space, dagli spazi attentamente studiati. In questo piccolo appartamento, infatti, non manca proprio nulla, è completo anche di spazi per il relax e di un’ampia cabina armadio, incredibile vero? Quello che emerge chiaramente, ad un primo colpo d’occhio, è il forte richiamo agli anni Novanta. La scelta cromatica, il tavolo da pranzo, il parapetto e l’accesso all’area notte sono tutti riferimenti a quel periodo. Il colore è un elemento importante di questo interno, in particolare viene fatto uso dei colori primari, soprattutto del giallo, che senz’altro conferisce molta luminosità a questo spazio dalla metratura non molto ampia.

Piccola – grande zona giorno

Vecchio casolare: Cucina in stile  di Simone Grazzini
Simone Grazzini

Vecchio casolare

Simone Grazzini

La moderna cucina si trova nelle immediate adiacenze della porta di ingresso. È valorizzata da un ribassamento tondeggiante, rifinito in giallo, con dei faretti. Ha a disposizione una sola parete, di lunghezza limitata, ma comunque è completa di tutto e non mancano dei gradevoli tocchi di personalità che arricchiscono tutto l’ambiente. Il colore degli accessori non è evidentemente scelto a caso, il tostapane si nota subito, ad esempio. Il tavolo da pranzo è il prolungamento dello spazio dedicato alla preparazione dei pasti, pur essendo distinto da esso per mezzo dei materiali. Insomma, ci sarà poco spazio, ma il tavolo da pranzo è pur sempre un punto speciale!

Non può mancare il pensatoio

Vecchio casolare: Soggiorno in stile  di Simone Grazzini
Simone Grazzini

Vecchio casolare

Simone Grazzini

Nel monolocale, lo spazio dedicato al lavoro/studio è relativamente ampio. Un ampio arco separa la zona dedicata alla preparazione e al consumo dei pasti da quella dedicata allo studio e al relax. Una parete è arredata con delle guide, alle quali sono agganciati mensole e cassetti in legno, che ospitano libri ed oggetti di arredo. La scrivania, addossata alla parete, si aggancia allo stesso sistema di guide, in modo da renderla fissa risparmiando spazio. Il materiale, naturalmente, è lo stesso delle mensole.

Non si può rinunciare all'atmosfera

Vecchio casolare: Camera da letto in stile  di Simone Grazzini
Simone Grazzini

Vecchio casolare

Simone Grazzini

La zona notte è ricavata al di sopra del guardaroba. L’altezza del locale è sufficiente da garantire la possibilità di un soppalco, perciò il progettista ha optato per questa soluzione, che ha permesso, oltre ad un notevole risparmio di spazio, di conferire all’area dedicata al risposo un’atmosfera completamente diversa da quella del resto della casa. Tra l’altro, il soppalco ha diversi livelli: prima di raggiungere il letto c’è un livello intermedio, sempre dedicato al relax, in cui è posizionata una chitarra.

Il guardaroba

Vecchio casolare: Camera da letto in stile  di Simone Grazzini
Simone Grazzini

Vecchio casolare

Simone Grazzini

L’ambiente dedicato al guardaroba è abbastanza ampio da fungere anche da ripostiglio. È stato rivestito con mattoncini, poi verniciati di bianco, per un look urbano, in accordo con le scale, che consentono di salire da entrambi i lati, in lamiera mandorlata, color acciaio. La porta è stata utilizzata come parte decorativa, con cartelli che si riferiscono a varie località della toscana.

Nessun ambiente è solo di servizio

Vecchio casolare: Ingresso & Corridoio in stile  di Simone Grazzini
Simone Grazzini

Vecchio casolare

Simone Grazzini

Ultimo ma non meno importante è il bagno. A questo spazio, che spesso è il più bistrattato, è riservata in questo caso una particolare attenzione. La porta fa da quadro all’intero appartamento, in quanto raffigura un’immagine, sui toni del rosso, immediatamente percepibile entrando. Anche qui, i dettagli contano: la maniglia della porta è costituita da due parallelepipedi in acciaio satinato saldati tra loro. Davvero particolare!

Ci sono problematiche che mettono alla prova i più grandi progettisti. Eh sì, perché ottenere grandi risultati avendo a disposizione grandi budget ...
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!