I materiali più belli e innovativi per una casa moderna e funzionale

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Viviamo probabilmente nell'epoca dei materiali: esaurita da tempo la carica propulsiva della forma sono infatti i materiali oggi a farsi carico delle principali istanze espressive e spesso funzionali dell'architettura e dell'interior design. La rilevanza dei materiali nel progetto degli spazi e degli interni è tale da essere stata codificata da un ramo progettuale, chiamato CMF Design: un acronimo che significa Colori, Materiali e Finiture, laddove ai materiali è riservato un ruolo centrale.

La definizione CMF Design è stata coniata dal designer italiano Clino T. Castelli nel 1980 in occasione del progetto di rinnovamento delle gamme di colori, materiali e finiture dei sistemi d'arredamento e dei mobili per ufficio prodotti dalla celebre società americana di mobili Herman Miller. L'elemento più innovativo del CMF design va rintracciato nella logica operativa del metaprogetto: un'idea che prevede la pianificazione simultanea dell'identità di intere gamme di prodotti di un determinato brand. Un simile approccio rende possibile l'adozione di un'unica Matrice di materiali, colori e finiture, invece che l'uso di singole cartelle materiali distinte e predisposte di volta in volta per ciascuna linea di prodotto, come avveniva nell'approccio tradizionale. 

Negli ultimi dieci anni inoltre è cresciuta con andamento esponenziale la ricerca di nuovi materiali dalle qualità implementate. Un simile fenomeno ha ulteriormente semplificato la ricerca delle forme, che sono spesso divenute un mero complemento rispetto alle caratteristiche espressive e funzionali dei materiali di rivestimento. Tale fenomeno ha interessato indifferentemente i materiali da interno e quelli da esterno, determinando la crescita di una nuova generazione di architetture materiche.

​Nulla è ciò che sembra essere

Pareti & Pavimenti in stile in stile Scandinavo di PAVIMENTOS GERFLOR
PAVIMENTOS GERFLOR

PAVIMENTOS RESIDENCIALES GERFLOR

PAVIMENTOS GERFLOR

Una caratteristica dominante nei materiali di ultima generazione è certamente quella della metamorfosi. Innumerevoli sono infatti gli esempi di materiali che assumono l'immagine e le principali caratteristiche estetiche di un altro, fondendo così in un unico elemento peculiarità prestazionali e visive. L'esempio forse più famoso e diffuso di questo tipo di fenomeno è rappresentato dalle piastrelle di gres porcellanato a effetto legno: nell'immagine ne è illustrato un bell'esempio, proposto dall'azienda spagnola Pavimentos Gerflor.

​Spaventosamente fragili

Bagno in stile in stile Moderno di homify
homify

Hexatile Brillo

homify

Molti materiali di nuova generazione, tra cui per esempio l'appena menzionato gres porcellanato, si distinguono per le doti di robustezza, resistenza agli urti, durevolezza implementata. Di converso negli ultimi anni è andata crescendo una tendenza che ha visto la valorizzazione di materiali lievi e delicati, di grande preziosità e spesso di correlata delicatezza. La riscoperta per esempio della porcellana come materiale non solo dedicato ai complementi ma ai sanitari per il bagno e alle piastrelle può essere un esempio efficace di questo nuovo tipo di tendenza.

​Morbidezza massima

Letto Wish: Camera da letto in stile in stile Moderno di la falegnami
la falegnami

Letto Wish

la falegnami

Un tema comune ai nuovi materiali è la loro capacità di stimolare le percezioni, agendo su tutti i sensi, non solo sulla vista. La tattilità in questo senso gioca un ruolo di crescente importanza: sempre più numerosi sono i materiali morbidi, resilienti o elastici, capaci di donarci sensazioni del tutto nuove. Negli interni la morbidezza si potrà molto facilmente raggiungere anche grazie ai complementi: i tessuti di rivestimento oppure delicate moquette e caldi tappeti.

​Leggero come una piuma

Altro tema di forte ricorrenza è quello delle caratteristiche fisiche dei materiali: sempre più spesso molto pesanti o incredibilmente leggeri. Materiali come il cartongesso o l'alluminio, per esempio consentono di realizzare semplicemente e in poco tempo soluzioni spaziali complesse, anche modificando in maniera efficace l'esistente. Nell'immagine: una leggera porta in vetro con chiusura a libro e telaio in sottile profilato di alluminio.

​Insospettabilmente tattile

odora_menti 1: Arte in stile  di scalaunoauno
scalaunoauno

odora_menti 1

scalaunoauno

Come accennato, la ricerca sulle qualità tattili dei materiali si è acuita fortemente negli ultimi anni, proponendo materiali dalle insospettabili reazioni al tocco. La capacità di interagire con tutti i sensi percettivi è infatti certamente una delle caratteristiche maggiormente rilevanti della stagione contemporanea. L'immagine si riferisce al dettaglio di un'installazione multisensoriale del gruppo Scalaunoauno di Roma, basato sull’attraversamento in un percorso tattile e olfattivo che sottopone lo spettatore a un forte stimolo percettivo per poter accedere alla parte dell’evento in cui si svolgono le performance.

​Seguendo i movimenti

Biocaminetto ad acqua: Spa in stile in stile Mediterraneo di Dim-ora
Dim-ora

Biocaminetto ad acqua

Dim-ora

Quella contemporanea è un'architettura dinamica: i suoi parametri non sono mai statici ma si confrontano sempre con la realtà del movimento, della transizione, del flusso. Naturale quindi che anche i materiali di ultima generazione si conformino a tale paradigma, assecondando con le loro caratteristiche il moto costante degli utenti dell'architettura. Nell'immagine: l'effetto dinamico e di forte impatto realistico di un biocamino ad acqua, proposto da Dim-Ora.

​Sensibili alla temperatura

Piscina in stile in stile Mediterraneo di Fugenlose  mineralische Böden und Wände
Fugenlose  mineralische Böden und Wände

Spachtelböden im Außenbereich – Betonoptik

Fugenlose mineralische Böden und Wände

Tutti i materiali sono sensibili alle variazioni di temperatura, ma naturalmente in misura differente tra loro. Su tali caratteristiche si può giocare un tema importante del progetto, legato alla capacità dei materiali di dilatarsi e restringersi oppure di assorbire e rilasciare calore. Il rapporto con la temperature del materiale è naturalmente molto spesso legato anche alla sua capacità di isolamento: tema sul quale la ricerca ha compiuto negli ultimi anni davvero dei passi da gigante.

Nell'immagine: il cemento armato è un materiale tradizionalmente soggetto a forti dilatazioni in relazione ai cambi di temperatura, per evitare fessurazioni si procede quindi con il tracciamento di opportuni giunti elastici a distanze calibrate.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!