Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

A tutto shabby: l'arredamento di tendenza

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

A metà fra il romantico e il country, l’arredamento shabby colleziona di anno in anno consensi tra gli interior design addict più attenti. Ormai sdoganato in più ambiti del lifestyle, lo stile shabby-chic continua infatti imperterrito la sua scalata al vertice nell’indice di gradimento, complici, i gradevoli mobili anticati, pitture e vernici pastello, effetti used e tessuti handmade. Non solo pizzi e merletti, ma anche e soprattutto finiture in legno a richiamo tipicamente provenzale, fantasie retrò dal pois alle righe su cuscini e tende, complementi di arredo delicati e giocosi, e credenze ridipinte con vetrinette opace o trasparenti. A tingersi di shabby sono quindi indubbiamente cucine di tendenza in cui trova spazio il concetto di ri-uso e “diy”, verande dal mood rustico ma elegante, camere da letto in tonalità neutre, mansarde abitabili adibite a zona living, taverne per il relax serale, ma anche bagni e sale da pranzo. 

Quali sono allora gli ingredienti giusti per personalizzare in piena regola shabby la propria casa, e tutte le stanze che la compongono? Scopritelo in questa selezione di progetti internazionali.

1. Materiali naturali per la camera da letto

Quale miglior scelta dell'arredamento shabby-chic per un progetto di riqualificazione di un antico casale? La residenza situata a Passo Corese ideata dall'interior designer Vittorio Bonapace e interamente connotata dallo stile provenzale come filo conduttore tra le stanze, presenta, nella camera da letto matrimoniale, la combinazione ideale e sofisticata da cui trarre ispirazione: la base del letto in legno a effetto used è combinata con la lampada a quattro piedi, la piccola cassettiera e la sedia d'appoggio e persino con le finiture della parete. Le nuance scelte rimbalzano poi entro un range che spazia dall'antracite al fumo di Londra, con tocchi di morbido ecrù e beige. 

2. Una cucina a tutto shabby

La collezione PANAMA di VALPIETRA® si sposa delicatamente con lo stile country della cucina, esaltandolo: Cucina in stile  di VALPIETRA®
VALPIETRA®

La collezione PANAMA di VALPIETRA® si sposa delicatamente con lo stile country della cucina, esaltandolo

VALPIETRA®

Il mattoncino anticato nella sua accezione più classica, presentato dal brand Valpietra, è indubbiamente un elemento di spicco per dare risalto all'arredamento shabby dell'ambiente cucina. Il rivestimento della collezione Panama, esalta così lo stile caratteristico in cui come mobili chiave emergono il piano di lavoro, rigorosamente in legno tinteggiato di bianco, un divano con fodere floreali, vasi, cesti in vimini come contenitori e quadri con scritte.

3. I complementi must-have

Camera da letto in stile  di Loaf
Loaf

Audrie chest of drawers

Loaf

Un segreto per arredare in stile shabby l'appartamento senza necessariamente doversi barcamenare tra nuovi mobili e complementi, è proprio recuperare una vecchia cassettiera in legno, dai manici in ottone e dalle intarsi accentuati e ultimarla con un tocco di personalità. Il legno chiaro infatti, ancor meglio se a solcarlo sono segni del tempo reali, diventa vero must-have dell'arredo shabby.  

4. Il dettaglio a prova di DIY

Mai sentito parlare del famigerato do-it-yourself? Se la risposta è affermativa, la buona strada verso un perfetto arredamento shabby home made è già spianata, al contrario, è ora di rimboccarsi le maniche e tuffarsi a capofitto in questo giocoso art attack, recuperando brocche, porta-saponi- vasetti e piccoli contenitori da riportare alla luce in vesti 2.0. Il tutto sarà poi da aggiungere senza indugi nei mobili shabby per impreziosire anche un arredamento già esistente.

5. Il provenzale minimale

Pareti in stile  di Klebefieber.de - Apalis GmbH
Klebefieber.de – Apalis GmbH

Streifentapete A.S. Création Le Chic

Klebefieber.de - Apalis GmbH

Righe maxi, mini, orizzontali o verticali, comodino basic in arte povera e una carta da parati chiara: ecco la proposta di arredo shabby, dal sapore essenziale e pulito. Se infatti per definizione lo shabby non si abbina al minimale, in questa soluzione, le poche ma azzeccate componenti ne riscrivono le regole. Il letto, tipicamente country con testiera in ferro smaltato è semplice ed elegante, i complementi d'arredo ridotti all'indispensabile e il muro lasciato libero da quadri o appendini, e solamente avvolto in una carta da parati pastello.    

6. Una sala delicata

Ingresso e sala da pranzo: Sala da pranzo in stile  di Arch. Silvana Citterio
Arch. Silvana Citterio

Ingresso e sala da pranzo

Arch. Silvana Citterio

Il compenetrarsi di stili diversi si riscopre più trendy che mai: l'arredamento shabby e il twist vagamente country che definiscono i tratti somatici della stanza in questione, convivono e si amalgamano dando vita a un riuscitissimo ambiente rustico e delicato. Immancabili, la palette del rosa e del panna, a combaciare perfettamente con la colorazione bianca della credenza rivisitata e del set tavolo e sedie. Il vezzo in più? L'otre in vetro come vaso porta fiori.

7. Tonalità pastello per il living

Un ambiente che profuma di lavanda e limone in cui a predominare sono proprio i colori tenui degli arredi shabby-chic. In questo progetto, l'arredamento scelto non vuole essere invasivo offuscando il naturale fascino della struttura, anzi, funge da gentile accompagnamento. Il rivestimento in legno dello chalet spicca infatti come protagonista assoluto, entro cui si sposano in tipici mix&match shabby, gli arredi, tra cui poltrone imbottite, pouf, maxi tende e piccoli cuscini da divano. 

8. Tra lo shabby e il moderno

L'arredamento della proposta in questione appare graziosamente in bilico tra lo shabby e il moderno, prendendo una manciata di addendi dal primo e aggiungendo una buona dose di elementi propri del secondo. Il parquet, della casa di nuova costruzione, perfettamente curato e lucidato accompagna una struttura lineare e pulita in cui trovano spazio faretti ad incasso sul soffitto e un intonaco a parete pressochè impeccabile. L'arredamento shabby qui utilizzato si presenta quindi in versione attuale, rinnovata, a partire dai cuscini sulle sedie, a quadretti vichy, sino al tappeto a maxi motivi barocchi e le tende in cotone floreale a contrasto.

9. Gli arredi shabby per il bagno

L'arredamento shabby approda anche in bagno, naturalmente non composto da sanitari qualunque, bensì da mobili e ceramiche coordinati, calibrati a regola d'arte. Il legno e il vimini trovano qui la giusta armonia con soprammobili, vasi rustici, box contenitori e porta oggetti dalle finiture shabby e dai micro rivestimenti patchwork che oscillano tra bricolage e decoupage.  

10. Recuperare dall'antico

Il vintage, per antonomasia sinonimo di valore e pregio antico, è annoverato di diritto tra gli elementi essenziali che compongono lo stile shabby e nello specifico il suo arredamento. Recuperare e restaurare con un briciolo di fantasia credenze, tavoli e sedie, carrellini e vasi, è un'opzione creativa e divertente per personalizzare la propria cucina rendendola shabby al punto giusto. Basterà poi aggiungere una parete color sorbetto, fiori, cuscini a stampa e candele, e la sala da pranzo sarà presto fatta.

Che ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!