Come arredare (e vivere) la camera da letto per dormire meglio

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Dormire bene non è un optional, ma delizia e necessità di ciascuno di noi. Non bastano allora un letto qualsiasi, un punto luce anonimo e un tappeto qualunque per agevolare l'atto dell'addormentarsi e implementare il relax. È indispensabile avere gli arredi giusti e i complementi essenziali e calibrati per cullare al meglio il sonno e renderlo piacevole. Buon senso e Feng Shui lo confermano, pur andando contro alcune tendenze odierne dell'interior design che vedono un mix eclettico di oggetti protagonisti delle camere. Ma il riposo è da contornare con ordine e pulizia, con una disposizione intelligente di mobili e e colori, per permettere ad esempio alle energie positive di muoversi in tutta libertà all'interno della stanza e di non disperdersi. 

Arredare la camera da letto assume qui un ruolo preminente diventando una vera e propria arte, di cui ricercare la perfezione e i dovuti perfezionamenti. Sono poche le regole per un miglioramento significativo della qualità del sonno, tutte da applicare nel proprio piccolo senza sconvolgimenti drastici e repentini. 

Vediamo allora alcune linee guida utili per raggiungere un perfetto equilibrio, facendo leva sull'arredamento.

1. Creare un rito

Può apparire banale ma non lo è per nulla. Dare vita ad un rito del sonno può portare a benefici notevoli, primo fra tutti, l'eliminazione dell'insonnia e il rilassamento totale di mente e corpo. Fare un bagno caldo, distendersi secondo le regole dello yoga, curare il proprio corpo con massaggi o rievocare piacevoli ricordi ascoltando musica o stando in silenzio, ma anche scrivere ed effettuare esercizi per la respirazione. Sono tutte pratiche e azioni che hanno un potente effetto calmante capace di portarci al sonno più velocemente o più serenamente, sbarazzandoci della negatività e di inutili elucubrazioni o ansie sul domani. 

Anche i colori su pareti e arredi aiutano questo rituale, come contorno più o meno idoneo in cui mettere in pratica questi consigli. Per antonomasia allora gli azzurri incrementano il relax e le palette neutre favoriscono la quiete. Impalpabili tendaggi, lenzuola e biancheria di tessuti setosi o cotoni puri e legni chiari, illuminati sapientemente catalizzano un'atmosfera delicata e propizia.  

2. Letto classico e mobili utili

Camera da letto in stile in stile Moderno di homify
homify

Shortbread Bed

homify

Forme strane e contorte non sono paladine del buon sonno. Prediligere linee pulite ed essenziali, tradizionali e semplici, dal letto agli arredi, può veicolare meglio una permanenza più serena e rilassata all'interno della vostra camera. Seppur il design a volte si riscopra eclettico e bizzarro, non è questa la stanza giusta per osare. 

Secondo il Feng Shui, non sarebbe consigliabile neppure il letto contenitore, che impedirebbe infatti una corretta circolazione delle energie positive intorno al corpo di chi vi dorme sopra. Senza tuttavia essere drastici o agire a scapito della comodità, vale la pena di sperimentare gli effetti benefici di mobili essenziali, dal design pulito e convenzionale, evitando il surplus e le eccessive variazioni sul tema. 

3. Evitare il disordine e lo sporco

Non a caso il famigerato decluttering è una delle principali pratiche che aiutano la liberazione dalla negatività e l'abbandono dei pensieri controproducenti. Il letterale disfarsi delle cattive abitudini e del disordine che aleggia negli spazi più utilizzati della casa è alleato del buon riposo e della positività domestica. Diventa allora indispensabile mettere fine al caos, riordinare costantemente con un metodo preciso ed efficace, che permetta alla camera da letto, in particolare, di respirare  e godere di ordine e pulizia, due fattori importanti non solo da un punto di vista estetico, ma soprattutto dal punto di vista funzionale e vitale. Più assettata sarà la stanza, più sarà facile convogliare in un sonno rilassante e gradevole. 

4. Giocare con la luce

Scandinavian bedroom: Camera da letto in stile in stile Scandinavo di Eloisa Conti Visual
Eloisa Conti Visual

Scandinavian bedroom

Eloisa Conti Visual

La luce è una variabile fondamentale e decisiva, anche per l'addormentamento. Optate per una massimizzazione della luce naturale, per arredi chiari e pastello che possano rifrangerla e non assorbirla, per legni delicati e ampie finestre, tende leggere e pochi ingombri che possano deviare o impedire la diffusione. 

Per aumentare l'effetto rilassante, scegliete a completamento delle lampade con paralumi delicati, possibilmente in tela o lampadari a luci soffuse, che possano regalare all'atmosfera la giusta dose di illuminazione garantendo un'aura suggestiva e riappacificante al momento del sonno. 

5. Elementi di decoro: pochi ma buoni

LA CASA DEGLI STUDENTI: Camera da letto in stile in stile Moderno di Erina Home Staging
Erina Home Staging

LA CASA DEGLI STUDENTI

Erina Home Staging

Less is more è una regola d'oro da tenere a mente in particolare nella camera da letto. Questo, non solo perchè le moderne tendenze di interior design prediligono gli spazi liberi e minimali, ma anche perchè eliminare il superfluo è il primo passo verso una predisposizione migliore alla vita. Dormire meglio, passa anche attraverso l'ambiente che ci circonda: più questo sarà pieno di oggetti ed elementi decorativi, più il sonno potrebbe risultare soffocato e intralciato. 

Al contrario, seguire il dettame pochi ma buoni, sia a terra che sulla parete, si rivelerà utile e producente, proprio per ristabilire un equilibrio esteriore ed interiore, facilitando l'atto del dormire. Evitate allora troppe fotografie, quadri, libri o piante; date invece spazio agli arredi indispensabili come sedia lampada e piccola base d'appoggio se risultano utili e utilizzati nella vostra camera da letto.

6. Via stimoli esterni

​Ristrutturazione di un vecchio mulino a Jussy - camera da letto matrimoniale: Camera da letto in stile in stile Scandinavo di Jonathan Sabbadini
Jonathan Sabbadini

​Ristrutturazione di un vecchio mulino a Jussy – camera da letto matrimoniale

Jonathan Sabbadini

Liberarsi dagli stimoli esterni e cercare un equilibrio interiore capace di armonizzare e facilitare l'atto del prendere sonno, non prescinde da alcuni suggerimenti. L'utilizzo di fonti tecnologiche o digitali, come videogiochi, computer e televisione, ma nella più severa ipotesi, anche libri, non aiuta il dormire, nè il fare sogni tranquilli. Utilizzate allora solo il letto, concentratevi sulla meta, tramite alcuni metodi riflessivi per distendere corpo e mente come già accennato, e prendete coscienza della vostra energia, accantonando pensieri e sproni esterni e dissuasori.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!