Come arredare una cucina piccola: dal problema alla soluzione !

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

Arredare una cucina piccola rappresenta una necessità sempre più comune. Alla luce di volumi limitati, per creare una cucina che sia allo stesso tempo tanto funzionale quanto confortevole, sarà necessario adottare alcuni accorgimenti specifici.

Esistono diverse soluzioni che permettono di sfruttare in maniera ottimale lo spazio limitato a disposizione. Come vedremo in questo Libro delle Idee, infatti, sarà possibile usare ogni angolo con intelligenza, utilizzando i colori vivaci, o dei complementi di arredo trasformabili e multiuso, o un tavolo bar che scompare.

In questo modo sarà possibile allargare e rendere confortevole e pratica anche una cucina piccola. Vediamo insieme come.

1. Mobili e apparecchiature: organizzare lo spazio

In una cucina dai volumi limitati sarà importante trovare una configurazione che permetta di inserire in maniera funzionale gli elementi chiave. Intanto quelli che costituiscono il cosiddetto triangolo di attività, e cioè il frigorifero, il lavello e il piano cottura.

La disposizione di questi elementi dovrà essere fluida, in modo che le operazioni principali possano avvenire riducendo al minimo ostacoli e impedimenti. In una cucina piccola le distanze tra questi elementi saranno limitate e intorno a loro potrà ruotare la disposizione delle altre componenti.

Per economizzare lo spazio sarà utile, come possiamo vedere in questa immagine, disporre il forno sotto il piano cottura allineandolo alla cappa di aspirazione. Organizzando poi i pensili e le cassettiere per gli utensili e i piani da lavoro intorno alla zona cottura così individuata in maniera precisa e netta. 

In questo modo sarà possibile anche coordinare la presenza degli scarichi e delle prese elettriche, concentrandone la presenza in zone limitate e ben individuate, così da rendere la cucina funzionale e pratica.

2. Il tavolo bar

Il tavolo a scomparsa girevole sottopiano: Cucina in stile in stile Industriale di Dibiesse SpA
Dibiesse SpA

Il tavolo a scomparsa girevole sottopiano

Dibiesse SpA

La scelta di un tavolo bar può permettere di aggiungere soluzioni a una cucina di dimensioni ridotte. La sua presenza garantisce una maggiore versatilità alla configurazione della cucina, perché si tratta di un elemento adattabile e utilizzabile in maniere diverse.

Come vediamo nell'immagine, il tavolo bar può infatti essere utilizzato sia come piano da lavoro per le preparazioni, che come vero e proprio tavolo per consumare i pasti o dei veloci snack, sia da seduti, aggiungendo degli sgabelli appropriati, che in piedi.

Nel caso che vediamo, poi, il tavolo bar è estraibile: può quindi essere usato a seconda delle esigenze, scomparendo nella struttura della cucina quando non è necessario. Nel caso di una cucina piccola, così, è possibile utilizzare le superfici del tavolo bar solo quando necessario, non andando a incidere sull'utilizzo dei limitati volumi a disposizione. 

3. Scegliere colori vivaci

Zona cucina: Cucina in stile in stile Moderno di Arch. Sorbo
Arch. Sorbo

Zona cucina

Arch. Sorbo

Quando i volumi a disposizione sono limitati e la cucina deve potersi inserire in ambienti multifunzionali che, per esempio, debbano tenere insieme gli spazi da dedicare alla preparazione dei cibi e al consumo dei pasti con quelli del soggiorno, la scelta di colori vivaci può rappresentare un'ottima soluzione.

In questa immagine vediamo la soluzione proposta da Arch. Sorbo, in cui la cucina si inserisce in uno spazio open che unisce soggiorno e zona pranzo. I colori vivaci permettono un'individuazione visiva precisa della cucina.

Il tavolo e le sedie gialle permettono di delimitare la zona pranzo e di raccordarla con quella living. Il rosso, usato a contrasto nel contesto generale in cui domina il bianco, permette di enfatizzare la zona del piano da lavoro e cottura, evidenziando la presenza e la separazione di uno spazio dedicato alle preparazioni.

4. Utilizzare gli angoli

PASSIVHAUS [BOLGARE – BG] www.marlegno.it – Progetto: Arch. Luca Barcella: Cucina in stile in stile Moderno di Marlegno
Marlegno

PASSIVHAUS [BOLGARE – BG] www.marlegno.it – Progetto: Arch. Luca Barcella

Marlegno

Quando la cucina è piccola sarà importante sfruttare con attenzione tutte le superfici e i volumi a disposizione, facendo un uso attento in particolare degli angoli, in modo che non rimangano inutilizzati o che vadano a costituire spazi di separazione rispetto all'organizzazione dello spazio.

In questo senso sarà importante disporre piani di lavoro, pensili e basi in maniera equilibrata, in modo da abbracciare tutte le superfici con continuità e da utilizzare tutte le possibili profondità a disposizione per ricavare spazi utili per l'immagazzinaggio.

Come vediamo in questa immagine, un sistema interessante per valorizzare gli angoli è quello di contrapporre a questi delle penisole che ne integrino la presenza in maniera organica. Un tavolo snack, come in questo caso, può servire a delimitare, individuandola, la zona di preparazione, raccordandola così al resto dell'ambiente.

5. Lo stile minimalista

"Stua" cinquecentesca in Bormio antica: Sala da pranzo in stile in stile Minimalista di Studio Zazzi
Studio Zazzi

Stua cinquecentesca in Bormio antica

Studio Zazzi

Quando lo spazio a disposizione per la cucina è molto ridotto, uno stile come quello minimalista sembra essere particolarmente indicato per dare vita in maniera efficace a uno spazio che possa essere funzionale e confortevole nonostante i volumi limitati a disposizione. 

Le linee essenziali dello stile minimalista, il rigore dei volumi e delle tonalità, l'economia nell'uso dello spazio e la ricerca della massima efficacia con il minor numero di elementi, rappresentano caratteristiche ideali per la creazione di una cucina piccola.

Con pochi elementi, come vediamo in questa immagine, è possibile dare vita allo spazio della cucina. Alle linee nette e agli elementi modulari si accompagna un intelligente uso della tonalità: il bianco, in questo caso, permette di individuare nettamente la cucina, integrandola per contrasto rispetto alle tonalità del legno che dominano nel resto dell'ambiente.

6. Utilizzare tutti gli spazi con intelligenza: i mobili flessibili

BRUNCH: Cucina in stile in stile Moderno di Atim Spa
Atim Spa

BRUNCH

Atim Spa

Utilizzare tutti gli spazi con intelligenza significa innanzitutto individuare con precisione sia le caratteristiche architettoniche dell'ambiente a disposizione che le proprie esigenze. In questo modo sarà possibile individuare delle priorità precise, che faranno da linee guida nella costruzione dell'arredamento dell'ambiente.

In linea generale, nel caso di una cucina piccola, perché sia efficiente, è consigliabile puntare su elementi multifunzionali, capaci cioè di trasformarsi a seconda delle occasioni e capaci, soprattutto, di occupare i volumi a disposizione in maniera flessibile: tavoli e piani da lavoro a scomparsa rappresentano un'ottima possibilità.

In questo immagine possiamo vedere un esempio in questo senso: il tavolo estraibile è ospitato da un cassetto nella struttura dell'isola. In questo modo può scomparire quando non è necessario il suo utilizzo, liberando il poco spazio della cucina a disposizione.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!