Guida per arredare un appartamento: anche per i più inesperti!

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

In realtà non ci dovrebbe essere bisogno di alcuna guida: arredare il proprio spazio di vita dovrebbe essere un'attività connaturata per ciascuno di noi, ognuno dovrebbe possedere un proprio stile e metterlo in pratica nel miglior modo possibile. Tuttavia in qualsiasi ambito espressivo la possibilità di godere di uno sguardo esterno può sempre essere utile a tutti, anche a un consumato professionista del mestiere. Uno sguardo esterno è un po' come uno specchio, nel quale potremmo verificare lo stato del nostro aspetto e decidere se modificarlo di conseguenza o se esserne pienamente soddisfatti.

Una guida è dunque prima di tutto un'opera aperta, citando il titolo del famoso e imprescindibile libro di Umberto Eco, e come tale deve indurre letture molteplici, non eccessivamente vincolanti e ampiamente interpretabili in relazione alle nostre irriducibili sensibilità. In questo senso possiamo considerare il lavoro di arredo del nostro appartamento un po' come un ipertesto, un testo letterario cioè nel quale si alternano le mani di più scrittori, a comporre una trama intrecciata ma unitaria. La casa è infatti un palinsesto molteplice di esperienze e comporla secondo un'ottica “plurale” non può che incrementare le sue potenzialità e la capacità di interpretare la complessità della vita contemporanea.

Tranquillizzeremo subito chi si sentirà gravato da un compito eccessivamente difficile: arredare la casa è anche e prima di tutto un gesto semplice, che deve essere condotto in maniera naturale e istintiva. Occorrerà infine tener presente che, come un paesaggio naturale, anche la casa è un luogo in divenire e ogni decisione potrà sempre essere mutata nel tempo per adattarsi e interpretare le esigenze in divenire. Si apra dunque questa guida-non guida per l'arredo contemporaneo, nella speranza che i pochi consigli che contiene possano ispirare almeno un po' la mano dei futuri progettisti-abitanti.

Scegliere la cucina

La cucina è un po' il cuore di tutta la casa e anche l'ambiente più complesso da arredare in quanto contiene il maggior numero di varianti tipologiche di tutta a casa. Nello stesso tempo è anche l'ambiente più semplice da arredare in quanto in molti casi il suo progetto si può avvalere di un'ampia modularità delle diverse componenti, che ne trasformano in progetto in una sorta di “meccano” gigante con il quale sbizzarrirsi a piacimento. La cucina inoltre è un ambiente che fa un po' storia a sé e può anche essere pensata in lieve dissonanza dallo stile che domina il resto della casa.

Un tavolino per l'ingresso

Omnibus: Sala da pranzo in stile in stile Moderno di Stones
Stones

Omnibus

Stones

Naturalmente non possiamo dimenticarci dello spazio che per primo ci accoglie una volta superata la soglia di casa: l'ingresso. La prima esigenza una volta entrati sarà quella, ancor prima di liberarci degli abiti, di appoggiare le chiavi, la borsa o di svuotarci le tasche. Molto utile a tale scopo poter disporre di un piccolo tavolino, posto nelle immediate vicinanze della porta di ingresso.

Inoltre, molte case contemporanee sono prive di un vero e proprio spazio di ingresso, sostituito da un'entrata diretta nell'open space della zona a giorno. In tali circostanze la presenza di un tavolino posa-oggetti, unita a quella di un attaccapanni, magari coordinato nello stile, potrà ricostruire la spazialità del luogo di filtro alla casa, rendendo più “soft” il nostro accesso diretto allo spazio aperto.

I mobili per il salotto

Superato l'ingresso nella maggior parte dei casi troveremo ad attenderci la zona a giorno, della quale lo spazio del soggiorno costituisce sicuramente l'area più estesa, e anche forse la più complessa da arredare. Si potrebbe dire che l'arredamento per il salotto è quello che, più di ogni altro, determina lo stile della casa, per cui è consigliabile stabilire da qui le nostre principali linee guida.

Gli oggetti icona da cui partire per articolare tutto lo spazio sono sicuramente il divano e le poltrone, che non devono necessariamente essere coordinati, ma dovranno comunque trovarsi tra loro in reciproca armonia, Nell'immagine l'interno di una casa disegnato dallo studio romano Mat.

​Il giusto tavolo per la sala da pranzo

THE JACK WHITE HOUSE : Sala da pranzo in stile in stile Eclettico di STUDIO CERON & CERON
STUDIO CERON & CERON

THE JACK WHITE HOUSE

STUDIO CERON & CERON

Ecco un mobile con il quale si identifica tutto un ambiente: il tavolo per la sala da pranzo. Quest'ultimo genere di ambiente è oggi quasi del tutto scomparso nelle abitazioni contemporanee, inglobato dalla fuidità dei grandi open space. Ed è proprio il tavolo a ricostruirne un'identità, consentendo a tutti di riconoscere il luogo di maggiore convivenza di tutta la casa.

Sarà in ogni caso utile non eccerere nelle dimensioni del tavolo: eventualmente si potrà sempre ricorrere a soluzioni di tavoli estendibili, disponibili sul mercato in una varietà oggi davvero ampia.

​Il letto: singolo o matrimoniale?

Camera da letto in stile in stile Moderno di H2C GROUP
H2C GROUP

Chambre

H2C GROUP

Dopo esserci occupati della zona a giorno, passiamo alla zona notte. Molto spesso le zone notte sono nelle case contemporanee sempre più ridotte nelle dimensioni, a favore dello sviluppo dell'area giorno che tende a essere vissuta per più ore nell'arco della giornata.

La scelta del letto giusto risulterà determinante nella definizione di questo spazio. Compatibilmente con la superficie disponibile sarà consigliabile optare per un letto matrimoniale o a una piazza e mezza, molto più flessibile negli utilizzi.

​Un bagno asciutto e minimale

ARCHEDA: Bagno in stile in stile Moderno di Graphosds
Graphosds

ARCHEDA

Graphosds

Anche il bagno possiede un proprio deciso stile d'arredo. In questo caso il dominio dell'acqua spinge alla ricerca di forme asciutte e nette, che sappiano esaltare le qualità dei materiali e delle finiture. Grande attenzione dovrà essere riservata anche alla scelta dei complementi, che nel bagno, più che in ogni altra stanza della casa, diventano parte integrante dell'arredo.

​E se c'è un balcone…

Chi non desidera avere un balcone nella propria casa, specialmente nelle congestionate aree urbane? Per quanto contenuto possa essere il balcone è una stanza in più della casa, che ci permette di entrare in contatto intimo con la vita all'aria aperta. Poterlo dotare di un piccolo tavolino, magari pieghevole, ci consentirà di godere dell'esterno in condizioni di relax.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!