Una casa shabby chic per i romantici

Agnese D’Alfonso – homify Agnese D’Alfonso – homify
Loading admin actions …

Siete persone romantiche e amanti delle raffinatezze? Vi piacciono gli ambienti sofisticati e con un tocco vintage? In questo caso, lo stile shabby chic è ciò che fa per voi! Questo stile, molto vicino al country francese, è infatti perfetto per chiunque ami circondarsi di oggetti dal gusto delicato e poetico!

L’origine dello stile shabby chic, che negli ultimi anni ha decisamente preso piede, è merito della designer Rachel Ashwell. Nata in Inghilterra, è cresciuta in una famiglia in cui la cultura del restauro e del riciclo era molto sentita: la madre investiva molto tempo nel recupero dei vecchi giocattoli della figlia, il padre commerciava libri vecchi e introvabili. La carriera della nostra pioniera dello shabby chic è iniziata tra i mercatini londinesi dell’usato, a scovare e vendere perle dimenticate. Successivamente, si è trasferita a Santa Monica – come biasimarla? – dove ha avviato una propria attività e dato vita allo stile shabby chic, che a noi tanto piace. Esperta di mobili antichi, ha cominciato con il recupero di alcuni pezzi, che poi verniciava con tinte tenui, ma non in modo omogeneo ed uniforme, per poi dedicarsi anche alla modifica di mobili nuovi, conferendo ad essi un aspetto retró. Et voilà, ecco che è nato lo shabby chic!

Successivamente lo stile shabby chic ha avuto una larghissima diffusione. Molto amato, in particolar modo dalle donne, è utilizzato non soltanto nelle residenze e negli ambienti privati. Qui a Milano capita spesso di entrare in raffinate ed eleganti caffetterie, sale da tè o ristoranti shabby chic. Questo stile dal sapore provenzale è ormai entrato a far parte anche della nostra cultura.

Se avete risposto “sì” alle domande di apertura e state cercando di dare un nuovo look alla vostra casa, ma vi manca qualche buona idea per trasformarla in un capolavoro shabby chic, eccovi qualche dritta!

1 – Il materiale che la farà da padrone è senz’altro il legno!

RINNOVO CASA PRIVATA: Soggiorno in stile in stile Rustico di RI-NOVO
RI-NOVO

RINNOVO CASA PRIVATA

RI-NOVO

Meglio se chiaro e meglio ancora se dipinto con tinte pastello e un po’ sverniciato. Sono perfetti per lo shabby chic i mobili recuperati, purché conservino il fascino vintage e non vengano snaturati e fatti passare per nuovi. Anzi, dove possibile, sarebbe opportuno dare anche ai mobili nuovi un’aria retró, attraverso la carteggiatura, o altre lavorazioni, che li rendano il più simili possibile a quelli recuperati.

2 – I colori pastello domineranno gli spazi!

Eh sì, se decidete di abbracciare lo stile shabby chic, non potete non amare alla follia le tinte chiare. Il bianco sicuramente deve essere protagonista, ma anche la tonalità avorio, il beige, il tortora molto chiaro saranno ottime nuance per i vostri interni. Potete dare qualche tocco più deciso qua e là, ma, mi raccomando, senza esagerare: non sia mai che intacchiate l’atmosfera sognante che tanto stavate ricercando!

3 – Fate in modo da lasciare spazio in casa per un piccolo angolo delizioso.

Angolo relax: Soggiorno in stile in stile Rustico di Sferica3D
Sferica3D

Angolo relax

Sferica3D

Un “cantuccio”, arricchito con cuscini e candele, e magari anche con qualche foto diventerà il vostro adorato pensatoio, la zona in cui astrarsi da tutto e starsene indisturbati a godersi il proprio libro, con il profumo delle candele e l’abbraccio di tanti soffici cuscini. Questo sarà un fortissimo tocco shabby chic!

4 – Utilizzate arredi da giardino.

Rustico di Seravezza (Forte dei Marmi): Soggiorno in stile in stile Rustico di Architetto Silvia Giacobazzi
Architetto Silvia Giacobazzi

Rustico di Seravezza (Forte dei Marmi)

Architetto Silvia Giacobazzi

Conferiranno un’aura di romanticismo e poesia alla zona giorno di casa vostra. Un tavolo da pranzo corredato da sedie da giardino, magari bianche, color avorio o, in alternativa, beige, è un ottimo modo per tare un tocco in pieno stile shabby chic alla sala da pranzo! Un ottimo esempio è questo interno curato dall’architetto Silvia Giacobazzi.

5 – Anche l’utilizzo di fiori e piante è caldamente consigliato!

Una bella pianta di orchidee bianche, ad esempio, oppure delle peonie o delle belle rose, sempre bianche o in alternativa rosa, saranno l’escamotage perfetto per ingentilire e rendere eleganti gli spazi del vostro appartamento shabby chic, dandogli una raffinatezza degna di Claire Underwood.

6 – Lo stile shabby chic è decisamente amante degli oggetti decorativi.

Di certo, se avete scelto questo stile per casa vostra, siete liberissimi di non darvi alcun limite, sotto questo aspetto. Anzi, posizionate sulle vostre librerie e cassettiere cornici a volontà! Selezionate candele nelle essenze che più vi piacciono e non siate avari nello spargere per casa vasi e altri oggetti in vetro o ceramica.

7 – Accessori immancabili in un appartamento shabby chic sono i cuscini, in grande quantità.

Camera da letto in stile in stile Rustico di 메종드룸룸
메종드룸룸

여름 샤르망 와인 차렵 베딩세트

메종드룸룸

L’idea che si vuole rendere con questo stile è di dolcezza e anche di una leggera leziosità, perciò tutto ciò che può essere ascritto all’ambito “coccole e tenerezza” è ben accetto. Il vostro letto deve diventare il posto più soffice e invitante possibile, quasi a sembrare una nuvola, ma anche il soggiorno può essere abbondantemente arricchito da deliziosi cuscini!

8 – Amate la carta da parati?

Non censuratevi, è il vostro momento! Ovvimente siete comunque inviatati a restare su tinte pastello e fantasie garbate, ma negli interni shabby chic il rivestimento alle pareti è assolutamente ben accetto! Il massimo sarebbe un delicato motivo floreale, o in alternativa delle semplici righe, su nuance tenui, naturalmente. Se avete trovato una carta che soddisfa queste condizioni, armatevi di colla e impreziositene le pareti di casa vostra!

9 – Non siete grandi fan della carta parati?

Se preferite decorare le pareti con qualcosa che non richieda molto lavoro e sia facile da modificare, potrete semplicemente dare un tocco di colore! Ma certo, chi l’ha detto che le pareti devono essere tutte bianche? Ovviamente il bianco è importante in un interno shabby chic, ma nessuno vi vieta di scegliere una parete, all’interno di ogni stanza, e darle importanza con una tinta che farà assumere più carattere e unicità all’ambiente.

10 – Abbiamo detto che nello stile shabby chic contano molto gli accessori, i dettagli.

Vogliamo trascurare uno dei più importanti? No di certo: la scelta delle tende è essenziale! Se poi riusciste a coordinarle con il copriletto, per quanto riguarda la vostra camera, o con i cuscini, parlando del soggiorno, sareste promossi a pieni voti! Poi sta a voi se optare per una fantasia floreale oppure per una tenue tinta unita, ma non dimenticate che una bella tenda a tutta parete farà senz’altro la differenza, rendendo la vostra magione ancora più shabby chic!

Di certo, arredare e curare una casa in stile shabby chic richiede molto lavoro, per la grande quantità di dettagli e decorazioni e per la necessità di dosare l’uso degli accessori, in modo che risultino, nella loro abbondanza, raffinati ed eleganti, senza sconfinare nel pacchiano.

Questo stile, molto vicino al country francese, è infatti perfetto per chiunque ami circondarsi di oggetti dal gusto delicato e poetico! L’origine ...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!