Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Cucina all'aperto = comodità senza limiti!

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Tra una grigliata e un piccolo aperitivo tra amici, quello che ci vuole in vista della bella stagione è proprio una cucina esterna a tutti gli effetti. La progettazione di un angolo cottura all'aria aperta può sembrare tortuosa e non sempre possibile, ma nulla è perduto: basterà definirne gli spazi corretti, capire quali mobili e quali arredi sfoderare, e come proteggere e riparare il tutto dalle intemperie. Non è dunque necessario disporre di un giardino extra large per poter portare a termine la propria cucina open air, piuttosto sarà decisamente importante tenere a mente gli elementi indispensabili e le normative più attuali per poter godere appieno e senza inghippi, della convivialità del momento del pasto. Griglia e forno a legna sono quindi due must da inserire, accompagnati da un piccolo lavabo e, perchè no, un angolo dedicato ai fornelli. Vivere l'esterno con serenità e senza limiti non sarà mai stato così semplice.

Il forno a legna

Avere un forno a legna è decisamente un vantaggio di cui godere in compagnia. Per gli appassionati del genere e delle cotture di pane e pizza, sarà allora ideale predisporre il giusto spazio per inserirlo anche nella cucina esterna, pronto all'uso delle serate all'insegna della convivialità. La progettazione del forno a legna non è tuttavia banale, ed ecco perchè è necessario l'aiuto di un professionista per il montaggio una volta scelta la tipologia, oppure di una grande attenzione ai dettagli, se preferite il fai-da-te. 

Sono numerose le varianti disponibili sul mercato, tutte da valutare adeguatamente rispetto all'ambiente in cui andranno inserite. Dal classico modello a mattoni e materiale refrattario al prefabbricato, già pronto e solo da installare. Massima cura e attenzione dovrà essere posta non solo alla normativa vigente sulla canna fumaria e sulla coibentazione, ma anche e più semplicemente alle funzioni che il forno dovrà supportare. Bisognerà dunque scegliere la grandezza giusta della bocca e predisporre di uno scomparto per la legna appositamente separato. 

Lo spazio disponibile

Un panorama mozzafiato fiori e linee moderne, legno, acciaio e rattan: gli elementi che fanno da cornice a questa cucina esterna sono a dir poco spettacolari. Casa TB, il progetto ideato dall'architetto brasiliano Renata Matos, è l'esempio perfetto di uno spazio cottura esterno con living outdoor annesso e sala da pranzo affacciata direttamente sulla piscina. Una location da sogno certo, ma da cui prendere spunto per creare una propria zona giorno nel giardino di casa. Il primo step è la misurazione dello spazio, l'assicurarsi quindi che ci siano le dovute metrature per creare un angolo per la convivialità, a norma e funzionale a tutti gli effetti. La disposizione di arredi, mobili ed elettrodomestici è infatti fondamentale. Certamente basterà un set più moderato e compatto per godere appieno delle potenzialità della cucina esterna, tuttavia garantire al progetto la dovuta importanza, rivolgendosi ad un professionista o definendo una pianta ben precisa nero su bianco, aiuterà a ottenere una resa funzionale ed estetica soddisfacente. 

Installazioni e prese

Una cucina, per quanto esterna, non potrà prescindere dalle giuste prese della corrente, attacchi e impianti installati all'interno della casa e con prolungamenti anche nei muri che danno sul giardino. Le cucine adatte e progettate per essere installate all'esterno dovranno infatti rispondere a vari requisiti, tra questi, proprio gli scarichi dell'acqua e i collegamenti al gas. Per questo motivo, i modelli predisposti per la cucina all'aperto, sono spesso compatte e addossate alla parete, proprio per facilitare il dialogo tra dentro e fuori e le varie prese della corrente.

Con tettoia o senza

Terrazza in stile  di INSIDE Création
INSIDE Création

Cuisine d'été

INSIDE Création

La tettoia si rivela decisamente preziosa per coprire e riparare una cucina esterna progettata di tutto punto. Proprio perchè esposti alle intemperie e agli sbalzi di temperature durante il cambio delle stagioni, gli elettrodomestici della cucina, la zona cottura e il lavabo, già consumati per il passare degli anni e delle normali attività culinarie, potrebbero risentire ancora maggiormente, solo per la loro collocazione appunto esterna. In questo caso, se si ha la possibilità di scegliere tra svariati angoli di giardino, optate per un luogo riparato, meglio se sotto un pergolato. Potrete anche predisporre una nuova tettoia che vada a coprire esattamente la parte interessata della zona cottura, oppure, in mancanza di metratura sufficiente, potrete scegliere una piccola serranda o copertura tecnica e impermeabile per proteggere gli spazi sensibili.

Mobili e arredi

Giardino in stile  di NewLook Brasschaat Keukens
NewLook Brasschaat Keukens

WWOO Concrete Outdoor Kitchen

NewLook Brasschaat Keukens

Come avviene per la scelta dei mobili della cucina interna, anche il set di quella esterna dovrà essere scelto con cura. Un angolo cottura da manuale dovrà mantenere tutte le funzionalità anche se in ambiti e ambienti diversi. Abbiamo visto come coprire e riparare le parti sensibili sia importante per permettere alla nostra cucina all'aria aperta di mantenersi intatta anche sotto le intemperie. 

Ma quali sono i materiali più adatti per evitare che si consumi o rovini troppo in fretta? Muratura, acciaio e legno trattato, sul blocco comprensivo di piano d'appoggio, lavabi e fornelli o spazio griglia ed eventuale frigorifero annesso e adeguatamente coperto. Lo stile della cucina da esterno dovrà anche rispecchiare, ed essere in linea con il salotto da giardino e il tavolo da pranzo adibito appositamente come soggiorno open air. SE ad esempio abbiamo a che fare con una cucina in mattoni, il perfetto set a completamento potrà essere in legno trattato, cotto e pietra. Al contrario, più l'ambiente risulta moderno e minimale, più si potrà sfoggiare rattan e vetro.

La griglia

Giardino in stile  di Barbecue
Barbecue

Барбекю Трио

Barbecue

Non c'è cucina esterna che si rispetti senza una griglia per un barbecue in compagnia. Il momento di relax accompagnato dal buon cibo all'aperto è spesso cullato dal momento del grigliare. Ad ogni stile di casa e quindi di cucina esterna, in base alle esigenze peculiari e alle funzionalità della griglia stessa, si procederà alla scelta del set più adeguato, se rustico o moderno, se compatto o incassato in una struttura a sè stante più imponente, oppure se multifunzione con forno per la cottura e il mantenimento al caldo dei cibi. L'attrezzatura adeguata è in questo caso indispensabile: assicuratevi di avere spazio a sufficienza per la griglia che desiderate inserire e per eventualmente affiancarla con un angolo cottura esterno che possa completare l'ambiente e sopperire a tutte le necessità.

Diteci la vostra lasciando un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!