Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

35 mq non convenzionali

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Oggi ci troviamo a Milano, in una zona molto vicina a Porta Venezia, dove una coppia appassionata di lettura ha deciso di ristrutturare un piccolo appartamento di soli 35 mq e trasformarlo nel suo piccolo regno: un'abitazione raffinata, confortevole, razionale e.. piena di libri! A rendere possibile tutto questo è stata la maestria dell'architetto Silvana Citterio. Scopriamo insieme questo piccolo gioiello!

Il corridoio

Appena si accede all'appartamento ci si imbatte in un lungo corridoio. Il pavimento, uguale in tutto l'appartamento, è in parquet, precisamente in essenza di rovere, la stessa già presente a spina di pesce nel salone. Le pareti sono per metà bianche e per metà grigie, in una nuance scura che richiama un elemento costante nell'arredo dell'appartamento: il ferro. Già da qui si nota la generosa altezza dei soffitti che caratterizza questi ambienti. Proseguendo lungo il corridoio si incontrano due accessi mimetizzati con le pareti, uno a destra e l'altro a sinistra, che conducono rispettivamente alla piccola lavanderia e al bagno. Al termine di questo percorso si accede a quello che prima era un unico ambiente, e che ora è stato diviso dalla presenza di un prezioso parallelepipedo sul quale è stata creata la zona notte.

Il salone

Dal corridoio sulla sinistra si accede al salone, un piccolo ma delizioso angolo dove godere del tempo libero, della compagnia di amici, ma soprattutto di una buona lettura! Un grande divano e un'elegante poltrona, rigorosamente in grigio, fanno da cornice a un lungo tavolino dalla struttura in ferro e dal ripiano superiore in vetro. Ad illuminare questo delizioso angolo lettura, una particolarissima lampada da terra, sottile e arcuata, disegnata anch'essa dall'architetto Citterio.

La scala d'accesso alla zona notte

Al di sotto della zona notte lo spazio è stato ben attrezzato con ripiani e mensole, il tutto per garantire più spazio possibile alla sistemazione dei libri. Sul lato invece, un'armoniosa scala, i cui gradini sono in tinta con il parquet, conduce alla zona notte. Il passamano e il parapetto sono rigorosamente in ferro, volutamente lasciato a vista per creare un contrasto materico con il pregiato parquet.

Libri ovunque!

Libreria sopra finestra: Soggiorno in stile  di Arch. Silvana Citterio
Arch. Silvana Citterio

Libreria sopra finestra

Arch. Silvana Citterio

E se quantità di libri è tale da far invidia alla più fornita libreria del centro, non c'è scaffalatura che basti. Lunghe mensole sono state fissate anche al di sopra della porta finestra del salotto, così da sfruttare a pieno ogni spazio prezioso.

La zona notte

Eccoci finalmente nella zona notte, al di sopra dell'enorme scatolone costruito al centro dell'ambiente. A differenza dei comuni soppalchi questa zona si trova a cavallo tra due ambienti e, trovandosi al centro di due ambienti aperti, possiede un affaccio su entrambi. Si tratta di uno spazio ridotto che vanta un piccolo prolungamento laterale nel quale è stato inserito un angolo studio. Il letto è posto centralmente, mentre sulla parete ai suoi pedi quattro ante

L'armadio a muro

Il letto è posto centralmente, mentre sulla parete ai suoi pedi quattro ante rasomuro fanno pensare ad un discreto armadio. In realtà, le due ante laterali nascondono capienti ripiani e addirittura una tv nascosta, mentre le due centrali danno accesso ad una cabina armadio. Un altro ampio guardaroba è stato ricavato al di sotto della zona notte, e il suo accesso si trova al primo dei due piani, alla fine del corridoio.

La sala da pranzo

Dall'altro lato della zona notte si sviluppano la zona pranzo e la cucina.

La prima si presenta raccolta ma graziosa. Un piccolo tavolo e due poltroncine sono poste centralmente rispetto ad un pregiato tappeto.. in fondo, l'intera casa è progettata per accogliere tanti libri, non tante persone! Due tavolini laterali, con piedi in ferro, forniscono un valido aiuto come ripiani aggiuntivi.

La cucina

La cucina è una vera chicca! Piccola, stilosa e dotata di tutti i confort, si trova incassata al di sotto del soppalco che accoglie la zona notte. Il suo look è perfettamente congruo con la tinta delle pareti: grigio nella parte inferiore, che comprende le basi e gli elettrodomestici, e bianco in quella superiore, dove graziose mattonelle ripropongono il nome di questo adorabile appartamento, La casa dei libri. L'illuminazione è data da due faretti scuri fissati alla putrella del soppalco che funge anch'essa da mensola.

Ripostiglio per le scope in cucina: Cucina in stile  di Arch. Silvana Citterio
Arch. Silvana Citterio

Ripostiglio per le scope in cucina

Arch. Silvana Citterio

A lato della cucina, una piccola porta nasconde un comodo ripostiglio dove riporre le scope, l'asse da stiro o qualsiasi altra cosa risulti ingombrante e fuori luogo al centro della stanza.

Se questo delizioso appartamento vi ha colpito, non perdetevi Un monolocale di design a Trastevere.

Cosa ne pensate di questo appartamento originale? Scrivetelo in un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!