Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Mobili usati, cosa li rende tanto preziosi?

CHIARA PISELLI – homify CHIARA PISELLI – homify
Google+
Loading admin actions …

Sono sinonimo di vita, i mobili usati. Sono affascinanti poiché, essendo stati spettatori negli anni di tante vite diverse, si ha sempre l’impressione che racchiudano dei segreti. Sono portatori di una identità forte, di un carattere che difficilmente si piega allo stile della casa. Fate dunque in modo che la scelta dei vostri mobili usati sia ben ragionata. I mobili usati hanno l’enorme potenziale di rendere gli ambienti caldi, confidenziali e accoglienti. Offrono quella impareggiabile sensazione di vissuto, di caro, di intimo; fanno sì che si instauri, in men che non si dica, un legame incredibilmente confidenziale tra ambiente e ospite. 

A caccia della teiera vintage nei mercatini dell'antiquariato

Gli appassionati del genere giurano di provare enorme soddisfazione nel girare per mercatini e trovare i mobili usati che avevano in mente, pezzi unici dei quali si andava alla ricerca da tempo, oggetti dalle vite molteplici, appartenuti a chissà chi e chissà dove. Una volta acquistati, i mobili usati diventano nostri, non importa a chi siano appartenuti, è il nostro turno di personalizzarli. E le soluzioni di ristrutturazione o, semplicemente, quelle stilistiche sono davvero tante. Se i mobili usati che abbiamo acquistato sono in buono stato e non necessitano dunque di ristrutturazioni importanti, si possono caratterizzare partendo da pomelli e manigliette che riteniamo possano aggiungere un’impronta distintiva e personale e rendere i mobili usati ancora più interessanti ai nostri occhi e a quelli dei nostri cari.

Pomelli e maniglie autentici per i vostri mobili usati

Esistono infatti infiniti modelli, forme e colori di pomelli e manigliette da applicare ai cassetti dei nostri mobili usati. Persino una chiave dalla forma e dalle dimensioni irregolari, magari con un pendente dalle tinte simili a quelle dei nostri divani o della nostra tappezzeria dell’ambiente circostante, potrebbe andare ad arricchire e a personalizzare una credenza, per esempio, e dunque il risultato finale che intendiamo ottenere sui nostri mobili usati. I mercatini d’antiquariato torneranno sempre molto utili per missioni simili. 

Personalizzare i mobili usati con oggetti d'antiquariato ripuliti

Spesso potrà capitarvi di avere l’impressione di cercare tra inutili cianfrusaglie, o di non incappare che in oggetti per lo più insignificanti, ma una volta adocchiato qualcosa che stuzzica la vostra curiosità potete stare certi che, dopo una buona ripulita – o ristrutturazione, se necessario – dettagli decorativi, mobili usati, oggetti più o meno grandi e importanti – come l'affascinante teiera retrò nella prima immagine – rinasceranno letteralmente e saranno pronti a vivere una nuova stagione. Con voi, nella vostra casa.

Lo spirito dei mobili usati

Porte Riprodotte Dipinte: Finestre & Porte in stile  di Porte del Passato
Porte del Passato

Porte Riprodotte Dipinte

Porte del Passato

È il caso di porte del passato, vecchi sgabelli in legno della cui forma non trovereste attualmente sul mercato, di cassettiere antiche, di vetrinette d’epoca, di mobili da bagno in ferro battuto, di specchi dalle cornici retrò, di affascinanti bauli d'epoca, di tavolini malconci, di poltrone e sedie di cui non sono rimasti che pezzi unici, solo per citare alcuni mobili usati che potreste accogliere in casa e senza l’ambizione di essere esaustivi.

Pezzi unici a cui donare una seconda vita

Soggiorno in stile  di Loop the Loop
Loop the Loop

Vintage Style Grey Linen Armchair

Loop the Loop

In realtà è infinita la lista di mobili usati che potete avere l’occasione di acquistare e anche a un ottimo prezzo se sono da rimettere in sesto o hanno bisogno di un semplice restyling. Ma sarà poi impareggiabile la soddisfazione di avere nella propria abitazione un pezzo unico, autentico, che avete fatto vostro grazie ai dettagli personalizzabili che avete aggiunto, grazie alla disposizione dei mobili usati nel vostro ambiente a cui voi avete pensato, grazie all’angolo accogliente che siete riusciti a creare per via dei vostri mobili usati e, perché no, grazie al ricordo di aver fatto un ottimo affare in quel mercatino d’antiquariato.

Il fascino di un vecchio baule usato ristrutturato

Mobili usati come questo vanno assolutamente recuperati e riscoperti poiché valorizzano molto l'ambiente circostante. Questo vecchio baule in legno e in ferro è stato anche rialzato su una base per essere protagonista dell'ambiente. Per quanto riguarda la collocazione, possono trovare posto all'ingresso dell'abitazione o in un disimpegno e sono anche funzionali alle esigenze più comuni. Solo per fare un esempio, un simile baule d'altri tempi, dalle sembianze quasi nobili, potrebbe insospettabilmente ospitare al suo interno una scarpiera salvaspazio.

Il vostro angolo studio con mobili usati

Negozi & Locali Commerciali in stile  di Loaf
Loaf

Quill Bureau

Loaf

Questa cassettiera è stata ristrutturata in stile provenzale e usata per realizzare questo angolo studio incredibilmente accogliente. L'oggetto conserva una grande identità. Forme e materiali ne fanno un mobile classico e raffinato ma il restyling in stile provenzale,  dai colori chiari che conferiscono luminosità agli spazi, ha offerto nuova vita a questo mobile usato. Sulla stessa lunghezza d'onda è anche la radio transistor che completa il quadro vintage di questo angolo studio. 

La ricerca dell'effetto usato

Pavimento in legno vecchio, finitura segato a mano: Pareti & Pavimenti in stile  di Moreno Donati
Moreno Donati

Pavimento in legno vecchio, finitura segato a mano

Moreno Donati

Anche nelle pavimentazioni si va alla ricerca intenzionale dell'effetto usato. Specie nello stile rustico, si cerca una sorta di artigianalità che rende il legno un materiale speciale, autentico, dalla fattura irreplicabile. In questo modo, mobili, porte, infissi e pavimentazioni acquisteranno ancora più carattere e un'identità forte. Anche nell'immagine, l'impressione che si ha è quella di una superficie vissuta, calpestata, ma allo stesso tempo molto curata. La finitura presenta le tracce della sega oblique, come nei manufatti antichi segati a mano.

Tra i mobili usati intramontabili, la sedia a dondolo della nonna

Il segreto per riscoprire e far rivivere i mobili usati sta nel riadattamento in chiave attuale, nella rivisitazione degli oggetti secondo parametri di gusto personale nel tempo in cui si vive. A questa sedia a dondolo è stata data nuova vita semplicemente aggiungendo cuscini per la seduta color sabbia. 

Il recupero e il restilyng di una vecchia sedia a dondolo, regina tra i mobili usati

In questo caso, invece, un'antica sedia a dondolo è stata completamente rivoluzionata per ottenere un affascinante oggetto dal ricercato stile shabby chic. Una vera protagonista che ha trovato posto accanto ad altri mobili usati, in un ambiente che fa trionfare la migliore versione dello stile provenzale. I toni chiari sui materiali invecchiati dei mobili usati si inseriscono perfettamente in queste stanze luminose conferendo loro un fascino d'altri tempi. In questo modo, ciò che era dimenticato in cantina a prender polvere ha l'opportunità di vivere una seconda vita e di essere apprezzato ancora nelle sue nuove vesti. 

Mobili usati per una cucina vintage

Cucina Vintage: Cucina in stile  di Porte del Passato
Porte del Passato

Cucina Vintage

Porte del Passato

I mobili usati per realizzare questa deliziosa cucina vintage sono perfettamente in linea con il concetto di recupero artigianale dell'arredo che trasforma gli ambienti dell'abitazione in luoghi autentici, dove trascorrere del tempo di qualità. Questo caso particolare è l'esatta concretizzazione di un progetto creativo e originale, la giusta traduzione del concetto di recupero, di quell'effetto antico, rovinato, vissuto e pregiato che andiamo ricercando. 

Realizzata da Porte del Passato, questa cucina rustica e romantica prende le mosse da un vecchio banco da lavoro da falegname. Intorno a quello è stato allestito un ambiente delle sette meraviglie. Sono stati inseriti con sapienza sportelli e cassetti in legno antico nel rispetto del concept iniziale, senza che venisse snaturato l’aspetto rustico e vissuto dei mobili usati. 

A contribuire a questo grandioso risultato finale è stato poi l'utilizzo di piccoli grandi dettagli: il catino in rame dalle tonalità rossastre usato per il lavandino, la piattaia pensile in legno antico di recupero e, tra le chicche più sorprendenti, la scala in legno rovinato – i cui pioli sono destinati agli stracci da cucina – e la vecchia vasca usata per realizzare la cappa, in pieno spirito vintage. Il tutto appare come  una perfetta rielaborazione artigianale e fantasiosa del concetto di recupero. Il risultato prodotto da questi mobili usati è un ambiente vintage e incredibilmente ospitale e armonioso.

Mobili usati accanto a stili nuovi per dei mix insoliti

Sala da pranzo in stile  di works berlin
works berlin

Industrial meets Classics

works berlin

Hanno più vite dei gatti i mobili usati. Possono essere riscoperti, riutilizzati e reinterpretati in infiniti modi. Anche in chiave di contrasto con gli altri mobili di stile diverso presenti nello stesso ambiente. Mobili usati vicino a mobili moderni potrebbe essere una possibilità da considerare. Il vecchio accanto al nuovo è possibile. Sebbene due stili diversi nello stesso metro quadro rompano ogni logica classica e tradizionale, se si va alla ricerca di un accostamento armonioso, il risultato di contrasto può essere sbalorditivo e stupirvi positivamente. È il caso di queste sedie, per esempio, dove lo stile industrial  incontra l’arredamento vintage per ottenere un quadro che all'occhio appare stilisticamente molto interessante. 

Più dei mobili usati o nuovi, ecco cosa conta

La cosa più importante resta sempre una. Questa: siate i protagonisti della vostra abitazione, dei vostri ambienti, delle vostre stanze. Padroneggiate gli spazi, fate vostro il mobilio, sistematelo e usatelo a vostra immagine e somiglianza, affinché la casa diventi per voi il posto più comodo del mondo, come un cappello vecchio che abbia preso la forma del vostro capo. Grazie al legame che saprete instaurare con ambienti e oggetti, trascorrerete la vostra quotidianità secondo gli standard di qualità che volete per voi.  Così tutto sarà davvero vostro e voi vivrete davvero la  casa che avete scelto di abitare.

Vi sono di ispirazione questi esempi? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!