Come Fare un Impianto Elettrico a Norma e Quanto Costa | homify

Come Fare un Impianto Elettrico a Norma e Quanto Costa

Fm Fm
Ristrutturazione casa Roma GM Tecnoedil Case classiche
Loading admin actions …

Avete mai pensato a cosa non possiamo assolutamente rinunciare nella nostra casa? Lasciate da parte i colori o il design e tanto meno l'arredamento. Stiamo parlando di una cosa davvero basilare: l'energia elettrica.

Provate a pensare a quante cose non potreste fare senza energia: niente forno per cucinare, niente tv, niente luce e ovviamente niente acqua calda. Tutto dipende da un impianto elettrico a norma. Oggi più che mai la legge è particolarmente stringente per la costruzione di impianti che siano efficienti e sicuri. Gli standard per impianto elettrico a norma si sono enormemente alzati e l'introduzione di alcune normative volute dal Comitato Elettrotecnico Italiano, obbliga i costruttori a rispettare determinati parametri.

In questo libro delle idee vi diamo tutti i consigli fondamentali su come fare un impianto elettrico a norma e sui suoi costi. Buona lettura!

Come fare un impianto elettrico a norma: tutto quello che c'è da sapere

Dichirazioni e certificazioni impianti a Roma GM Tecnoedil Case classiche

Per realizzare un impianto elettrico a norma, quindi, è necessario seguire una serie di parametri stabiliti dal CEI. Alcuni seguono semplicemente le regole del buon senso, altre sono più tecniche. Innanzitutto affidatevi solo professionisti del settore per avere la garanzia di costruire un impianto elettrico a norma. Meglio ancora che questi sono iscritti all’albo professionale di competenza (in italia esiste l'Albo regionale installatori impianti elettrici).

Inoltre, un impianto elettrico a norma deve essere adeguatamente isolato e dotato di dispositivi salvavita quali:

- protezione da cavi elettrici
- quadri elettrici dedicati
- contatori salvavita
- canaline di sicurezza
- prese a muro ben fissate e protette

Come fare un impianto elettrico a norma: la progettazione

Il primo passo per fare un impianto elettrico a norma è la progettazione. Questa deve essere fatta da professionisti competenti che sappiano tenere conto di alcuni fattori non trascurabili, come ad esempio l'installazione degli elettrodomestici o una corretta distribuzione delle prese.

Agli installatori dovrà essere fornita la planimetria della casa per poter procedere in maniera idonea. A fine lavori il tecnico rilascerà il progetto finale dell’impianto elettrico, una sorta di mappa per tracciare tutte le componenti presenti nel vostro impianto elettrico a norma.

Un buon impianto elettrico avrà obbligatoriamente tre cavi:

- nero (o rosso o grigio o marrone) per la fase corrente
- blu per il neutro
giallo-verde per la messa a terra

Per avere impianto elettrico a norma prese devono essere installate a 30 centimetri da terra mentre gli interruttori a un metro circa da terra.

Come fare un impianto elettrico a norma: le tipologie

NUOVO QUADRO ELETTRICO A SERVIZIO DELLE MEMBRANE EASYTECH SRL Scuole moderne Metallo Grigio

Un impianto elettrico a norma può essere incassato o esterno. L’impianto elettrico a norma esterno prevede che i cavi passino esternamente alle pareti e che siano inseriti in apposite canaline. In un impianto elettrico a norma incassato i cavi vengono fatti passare attraverso i muri o sotto il pavimento.

Un impianto elettrico a norma sarà composto anche da:

- contatore
- quadro generale
- cavi
- scatole da incasso per prese e interruttori
- scatole di derivazione
- prese

Una volta terminata l’installazione dell’impianto elettrico, verrà eseguito collaudo per il rilascio della certificazione dell’impianto elettrico (o dichiarazione di conformità), una serie di documenti che attestano che l’impianto è stato costruito e collaudato seguendo le apposite norme vigenti in materia di impiantistica (normativa CEI 186/1968).

Come fare un impianto elettrico a norma: la classificazione energetica

Progetto elettrico SuMisura

Il CEI, nel 2012 ha introdotto una serie di novità per avere impianto elettrico a norma, tra cui la classificazione degli impianti elettrici in tre livelli crescenti:

- livello 1: si tratta di un impianto elettrico costruito per rispettare gli standard minimi, ideale per piccoli appartamenti o per – chi non ha particolari esigenze. Ovviamente rispetta le norme di sicurezza e previene il rischio di incidenti domestici

- livello 2: questo sarà un impianto più complesso e moderno, ideale se volete installare sistemo di allarme o video sorveglianza. Un impianto di questo tipo alla lunga vi farà risparmiare perchè ottimizzerà i consumi

- livello 3: in questo caso il vostro impianto elettrico si può definire domotico. È il massimo previsto sul mercato in termini di efficienza, comodità e consumi.

Come fare un impianto elettrico a norma: quanto costa?

I prezzi per la realizzazione di un impianto elettrico a norma si possono inserire in un range molto ampio. Un impianto elettrico a norma esterno, quindi senza particolari lavori di muratura e con le canaline passacavi posizionate sui muri esterni avrà un prezzo decisamente più basso, ma a discapito dell'estetica.

Un impianto elettrico a norma  incassato, come viene definito in gergo tecnico, o addirittura un impianto a pavimento è molto più ordinato in quanto tutte le componenti sono inserite all'interno dei muri. Questa opzione è più costosa in quanto i lavori di realizzazione ed eventualmente di manutenzione saranno più lunghi.

Parlando di cifre, possiamo fare un calcolo rapido usando i punti luce della vostra casa come riferimento. Il costo di impianto elettrico a norma è di circa 50 euro a punto luce per un lavoro standard. Per un appartamento di medie dimensioni, quindi, mettete in preventivo una spesa di almeno 3000 euro.

Ora che sapete come realizzare un impianto elettrico a norma non dovete fare altro che cercare le lampade che più vi piacciono nel nostro store!

La Ristrutturazione Moderna che Non ti Aspetti
Arrow navigation 3b3136b1
House 1 Opera s.r.l. Camera da letto rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!