cucina:  in stile  di LUCA TOMEI DESIGN & INTERIORS

Misure Cucina: Tutte le Altezze da Rispettare

Fm Fm

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Perchè prestare tanta attenzione alle dimensioni dei mobili della cucina? Perchè questo è un ambiente dove trascorreremo tanto tempo, ma soprattutto è un ambiente di lavoro, che necessita di regole precise per essere funzionale e sicuro. Le misure dei mobili della cucina seguono, quindi, precisi principi di ergonomia e sono calcolate in base all’altezza media di un individuo.

Ovviamente non tutte le persone sono uguali, ma in questo senso l'ampia offerta data dal mercato aiuterà ognuno di noi a trovare la propria cucina ideale. In questo libro delle idee non vi insegneremo come diventare degli chef stellati, ma almeno potremo aiutarvi a prendere le decisioni giuste in materia di arredamento.

Misure cucina: le dimensioni standard

Cucina: Cucina in stile  di Simone Manna 3D

Le cucine componibili sono formate da elementi le cui dimensioni sono generalmente multipli di 15. Per questo spesso vedremo cifre varare da 30 a 90 centimetri. I moduli – così vengono chiamate le varie parti – più comuni sono dai 45 centimetri in su.

Moduli di dimensioni inferiori (15 e 30 cm) sono frequenti quando si tratta di scegliere un'anta o uno sportello che sia un riempitivo di uno spazio vuoto.

Misure cucina: partiamo dalle basi

La prima misura di cui tenere conto è la base dei nostri mobili da cucina, o se preferita, la profondità. Tradizionalmente questa è pari a 60 centimetri, ma in commercio esistono modelli con dimensioni superiori. Questo perchè si ritiene che una spaziatura maggiore, oltre che fornire una superficie di lavoro più ampia, dia un visuale più ampia e permetta così di tenere perfettamente sotto controllo tutti gli utensili di cui abbiamo bisogno per questa o quella operazione.

Se optate per l'inserimento di una penisola, calcolate una profondità di almeno 90 centimetri.

Misure cucina: i pensili

CUCINA LEA – Linea Smart : Cucina in stile  di Cucine Bambini

Forse non vi sarete mai chiesti il perchè, ma sicuramente avrete notato come la profondità dei pensili è sempre inferiore a quella delle basi. Il motivo è presto detto: in questo modo eviterete incidenti domestici e non potrete dare ai “colpi di testa” la colpa di una ricetta venuta male.

La profondità standard è di 35 centimetri, poco più della metà della profondità della base. Anche in questo caso le aziende offrono la possibilità di aumentare la profondità a seconda delle esigenze, ma il nostro consiglio è non discostarsi troppo da questi valori per evitare il rischio urto di cui si è detto.

L'altezza varia molto a seconda dell'ambiente che si occupa. Se la nostra cucina è a ridosso di una finestar considerate un piano di lavoro inferiore ai 90 centimetri per non interferire con essa.

Misure cucina: il lavandino

A un lavandino singolo è sempre meglio preferirne uno doppio. In questo caso vi proponiamo una soluzione molto elegante e moderna, ma un lavabo doppio renderebbe a la cucina più pratica. In questo caso considerate un ingombro variabile dai 100 e i 120 cm di larghezza.

Ma se proprio non avete spazio, la vasca del lavandino deve avere una larghezza di almeno 30 – 40 cm. Per sopperire allo spazio mancante regalatevi una lavastoviglie. 

Misure cucina: tra basi e pensili

Cucina:  in stile  di NIS Architects

La distanza standard tra basi e pensili è fissata in genere tra i 50 e 60 cm, tra tutte le misure proposte è la più variabile. Diciamo che è importante rispettare questo valore per quanto riguarda la cappa sopra al piano cottura (a gas, elettrico o a induzione che sia) che in questo modo lavorerà in maniera ideale.

Uno sguardo ai prezzi

La cucina è uno degli ambienti della casa dove passiamo più tempo, anche perchè spesso diventa sala da pranzo oppure condivide lo spazio con la zona giorno. Deve essere funzionale, ma anche piacevole e rispecchiare quelli che sono i nostri gusti. Una cucina lontana dalle nostre corde non sarà mai una cucina ideale. In commercio ci sono soluzioni per tutte le tasche, da poche migliaia di euro fino a decine di migliaia. Il nostro consiglio è quello di puntare sempre sulla qualità.

Per farvi ispirare vi rimandiamo al nostro shop online!

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!