Pratici e versatili: gli scaffali componibili arredano casa

Alberti Laura Anna Maria Alberti Laura Anna Maria
Loading admin actions …

Non c'è stanza della casa che non si presti ad ospitare pratici scaffali componibili. In ufficio sono perfetti per dare alloggio a libri, documenti, fax e stampanti. In soggiorno arredano intere pareti, con i loro colori, le loro forme, e quel design sempre in movimento. Ma gli scaffali componibili moderni sono talmente belli che non sfigurano neppure in cucina, o in camera da letto. Sempre più facili da assemblare, spesso non richiedono l'impiego di viti o di colle: bastano un po' di abilità manuale, e la voglia di cimentarsi in un gioco d'incastri. Anche il loro design, nel tempo, si è evoluto. Gli scaffali componibili in metallo, dall'aspetto industriale e l'estetica poco sviluppata, hanno lasciato il posto a soluzione studiate e innovative. Il legno è sempre più utilizzato, che venga lasciato al naturale o dipinto in colori fluo; gli inserti metallici si rifanno il look, e ci guadagnano in leggerezza. Ci sono persino scaffali componibili in PVC antiurto, e quelli che nascondono sedute segrete. Perché gli arredi devono adattarsi al vivere moderno. Devono potersi muovere da una stanza all'altra, e arredare spazi dalle dimensioni diverse e le architetture variabili. Devono trasformarsi, rispondere alle esigenze della persona, alla sua vita e al suo lavoro. In questa gallery, abbiamo raccolto proposte di scaffali componibili molto diversi tra loro. Cercate quella che fa per voi!

Scaffali componibili: spazio all'originalità

Scaffali componibili sì, ma d'assoluta originalità. DYNKS di Tabanda pare una costruzione fatta con le carte da gioco, ma è invece un sistema di mensole componibili dalle infinite combinazioni. Scaffali componibili in compensato di betulla (ma disponibili anche in rovere impiallacciato oliato e in laminato bianco), che si uniscono tra loro mediante un sistema di incastro semplice e intuitivo. Gli elementi di fissaggio, i cosiddetti DYNKSES, regalano un tocco di colore e possono essere scelti in grigio graphite, verde lime e rosso corallo. Per un piccolo contenitore, o per una libreria a tutta parete, pratici moduli in grado di sostenere fino a 5 kg ciascuno. 

Scaffali componibili dai mille volti

Studio in stile in stile Moderno di Neuvonfrisch
Neuvonfrisch

Split – Regalsystem

Neuvonfrisch

Per chi è in cerca di scaffali componibili dalle forme tradizionali,  Neuvonfrisch propone Split. Al posto del classico metallo, troviamo però il massello di frassino. Nascono così scaffali componibili dall'aspetto nordico e le linee leggere, espandibili all'infinito in altezza come in larghezza. Disegnato da Konrad Lohöfener, il sistema di scaffalature Split permette di dividere visivamente l'angolo ufficio dal soggiorno, grazie alla possibilità di accessori opzionali come le ante scorrevoli o i cuscini. Perché anche dagli scaffali componibili possono nascere divani!

Scaffali componibili di design

Studio in stile in stile Minimalista di Dellekamp Arquitectos
Dellekamp Arquitectos

Sistema DLK_librero

Dellekamp Arquitectos

Appartiene alla categoria degli scaffali componibili di design il sistema DLK progettato da Derek Dellekamp per Pirwi. Interamente realizzato in legno massello certificato e semplice da montare, si caratterizza per la forma dei suoi supporti, snelli e slanciati; a seconda che li si scelga lunghi o corti, gli scaffali componibili DLK crescono in altezza. Tavolini, librerie, scaffali per ufficio: le loro anime sono infinite. É persino possibile inserire delle ante, per nascondere alla vista oggetti e documenti. 

Il colore negli scaffali componibili

Scaffali componibili divertenti per la camera di un bambino, ma perfetti per dare al soggiorno o all'ufficio un tocco di colore. 10°, di o.ho, è uno scaffale intelligente, che si assembla senza il bisogno di viti o di colle. Un comodo sistema a incastro permette di abbinare tra loro mensole di colori diversi: verdi, azzurre, nere o color legno naturale. Diverti bolli dipinti regalano dinamicità a una collezione di scaffali componibili che portano allegria in casa.

Infinite combinazioni

Studio in stile in stile Eclettico di gute-regale.de
gute-regale.de

Büroregal

gute-regale.de

Forme tradizionali, e colori inediti, per gli scaffali componibili di gute-regale.de. I cassetti, in legno naturale, possono essere posizionati al centro dello scaffale oppure alla sua base, a seconda delle esigenze e dell'ambiente in cui viene collegato. Le spalle sono dipinte in un originale blu elettrico, ma possono essere scelte in un'infinita gamma di tinte. E gli scaffali componibili diventano l'emblema della versatilità. 

Mensoli, cubi e pareti

Per la categoria scaffali componibili di facile assemblaggio, ecco anche la proposta Steckwerk. Dall'aspetto moderno e le linee minimal, è dotata di un sistema plug-in brevettato. Tutto avviene mediante incastro, senza bisogno di viti: con un semplice gesto è possibile costruire lunghi ripiani, cubi leggeri o riempire un'intera parete. Gli scaffali componibili così costruiti possono diventare la collocazione ideale per libri o documenti, ma anche per scarpe, vestiti, piccole piante, e persino arredare una dispensa. 

Alta qualità, prezzo contenuto

Libreria modulare NIKKA E13: Soggiorno in stile in stile Moderno di Piarotto.com -  Mobilie snc
Piarotto.com –  Mobilie snc

Libreria modulare NIKKA E13

Piarotto.com - Mobilie snc

Moderni e colorati, gli scaffali componibili Nikka di Piarotto sono semplicissimi da montare e crescono all'infinito in altezza e in larghezza, pur con un prezzo contenuto. Materiali di primissima qualità danno vita a librerie pratiche e belle, per il soggiorno o per l'ufficio. La composizione qui proposta ha i ripiani in legno ricoperto con un laminato melaminico bianco con bordo in ABS spesso 1 mm, mentre i fianchi sono in PVC rosso antiurto ad alta resistenza. Scaffali componibili adatti ad ospitare anche gli oggetti più delicati. 

Legno, metallo e fantasia

Un'altra proposta di design: ecco gli scaffali componibili Grapevine di Edizione Limitata. Una libreria a muro che pare sospesa, fatta di legno massello e di metallo. Le mensole non sono altro che profili metallici in cui inserire libri e piccoli oggetti, e con cui collegare i moduli tra loro. Grazie alle scanalature sul lato posteriore possono essere spostate in verticale o in orizzontale, e gli scaffali componibili disegnati da 4P1B + Marco De Santi diventano i protagonisti dell'ambiente.

Come un gioco

Più che scaffali componibili,  Infiniti è un vero e proprio gioco di incastri e combinazioni. Disegnato da FORFUNDESIGN e realizzato in rovere di Slavonia. La sua resistenza viene sfruttata al massimo, con quell'unico pezzo curvato che, ripetendosi all'infinito, dà vita a versatili combinazioni. Scaffali componibili che diventano librerie, separé, contenitori. Con fantasia, creatività e un design che fa innamorare.

Scaffali componibili con sorpresa!

Cosa succede quando gli scaffali componibili sposano il potere del colore? Il risultato è Exmark, proposto da Li Ving Design Studio. Un sistema modulare in listellare di abete e tessuto 100% riciclato (75% cotone, 20% acrilico, 5% altre fibre), composto da tre elementi verticali a giorno, sfalsati, tagliati da un quarto vano a giorno orizzontale, lungo e stretto. A regalare unicità a questo sistema di scaffali componibili è però l'inserimento, in due vani a giorno, di una seduta e di un pouf. Una soluzione pratica per far accomodare ospiti inaspettati!

Quale soluzione vi piace di più? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!