Come fare una manutenzione a basso costo del mio giardino?

Paolo Tursi Paolo Tursi
Loading admin actions …

Spesso la cura del giardino viene vista come un'operazione economicamente dispendiosa. Una manutenzione periodica e attenta dei nostri spazi esterni non è necessariamente un impegno gravoso per le tasche, anzi con poche semplici accortezze e con un po' di pazienza e tempo da dedicare, si possono ottenere ottimi risultati a costi irrisori.

Vediamo insieme qualche consiglio utile per migliorare la vita del nostro giardino con costi ridotti.

Nutrire correttamente il terreno

VILLA D. TORRE A MARE BARI: Giardino in stile in stile Moderno di Studio Bugna
Studio Bugna

VILLA D. TORRE A MARE BARI

Studio Bugna

Dunque a seconda del tipo di terreno corrisponde il tipo più idoneo di nutrimento. E' importante saperlo perché in base a queste caratteristiche e a una cura mirata, il giardino potrà dare il meglio di sé, rimanere sano e permettere uno sviluppo rigoglioso di fiori, piante e alberi.

Poniamo due esempi: un terreno pesante, decisamente argilloso, seppure molto generoso nel fornire nutrimento alle piante, necessita di migliorare il drenaggio e respirare di più. Per fare ciò occorre aggiungere sabbia e della composta così che possa attirare anche i lombrichi capaci di aumentare l'areazione del terreno.

Un terreno sabbioso, invece, ha ridotte capacità di assorbimento dell'acqua e di contro è molto aerato. Qui è necessario nutrirlo con sostanze organiche e pacciame.

Conoscere il tipo di terreno

I nostri servizi di manutenzione: RASATURA PRATO.: Giardino in stile  di Dal Ben Giardini
Dal Ben Giardini

I nostri servizi di manutenzione: RASATURA PRATO.

Dal Ben Giardini

Innanzitutto è necessario conoscere bene da che tipo di terreno è composto il giardino, perché non tutti sono uguali. A seconda delle latitudini e delle conformazioni geografiche è possibile che si abbia a che fare con una terra sabbiosa, una grassa e ricca di humus, mentre altre possono essere argillose. Per ognuna cura e nutrimento sono differenti e a seconda delle necessità che hanno si può intervenire con prodotti specifici che ne risaltino le qualità.

Un metodo semplice per riconoscere il tipo di terreno consiste nell'incidere un pezzetto di terra con una pala, prendere la terra sollevata e sfregarla fra le mani. Se il terreno si dissolve in fretta, si tratta di una terra soffice, quindi sabbiosa. Se invece è facile da modellare e impasta un poco le mani, si tratta di una terra ricca e argillosa.

Tenete sotto controllo le erbe infestanti

Le erbe infestanti sono un problema di tutti i giardini. Ovunque vi sia un pezzo di terra lasciato incolto ci sarà un'erbaccia pronta a occuparne lo spazio.

Le erbe infestanti sono fastidiose per tanti motivi: tolgono aria e luce al terreno indebolendolo, fanno soffrire piante e fiori circostante, anche esteticamente non sono il massimo e in più possono scaturire reazioni fastidiose in soggetti allergici.

L'unico modo per eliminarle consiste nell'estirpazione. Ci sono vari modi per effettuare correttamente questa operazione, senza ricorrere ai classici erbicidi, che in quanto prodotti chimici avvelenano il terreno.

La chiave per estirparle consiste nello shock termico. Si può ottenere ad esempio attraverso la tecnica della solarizzazione del terreno, ovvero nei periodi estivi si sfrutta lo shock termico naturale, stendendo un telo di plastica sulla superficie da trattare. Un'altra tipologia è quella utilizzata in agricoltura biologica e consiste nel disinfestare il terreno mediante una fiamma mirata sui punti da sterilizzare. Il nome di questa tecnica è Pirodiserbo e ci sono prodotti specifici a basso costo per ottenere la fiamma adatta all'estirpazione.

Fornite supporto a piante e fiori

Giardino d'inverno: Giardino in stile in stile Moderno di ATELEON
ATELEON

Giardino d'inverno

ATELEON

Abbiamo visto quanto è importante la cura del terreno, anche quella di piante e fiori non è da meno. Sono il frutto dei nostri sforzi e le nostre attenzioni, perciò è importante trovare collocazioni adatte alle loro caratteristiche. 

Ci sono periodi dell'anno in cui ricevono minori sostanze nutrienti dal terreno, a prescindere dalla manutenzione e l'attenzione che possiamo mettere. E' la natura e per forza di cose tutto questo incide anche su piante e fiori. Mantenerli sani richiede un po' di cura che tutti gli amanti del giardinaggio conosceranno. Non occorre l'intervento di uno specialista, basta spendere un po' di tempo per metterle in sicurezza, far prendere loro il giusto apporto di luce e ossigeno e liberarle da eventuali fiori e foglie malate.

Farlo periodicamente previene interventi estremi e dispendiosi.

Disinfettate i tuoi utensili

Spesso non si tiene presente che durante la cura di piante e alberi, ed eventuali interventi di potatura, gli utensili possano essere contaminati da batteri e sostanze funginee, gli stessi e le stesse che abbiamo provveduto a eliminare accuratamente.

Naturalmente questa infezione comporta lo svantaggio di ritrovarsi nuovamente attaccati con gli stessi agenti patogeni. Un'ottima abitudine consiste nel disinfettare gli utensili da lavoro.

E' molto semplice. Questi sono alcuni metodi per ottenere la disinfezione degli utensili: 

- Uso di acqua ossigenata o alcool denaturato.

- Utilizzare uno spray anticrittogamico a base rameica

- Immergerli in una bacinella con una soluzione a base di acqua e candeggina

- Cospargere gli utensili di alcool etilico e farli bruciare per qualche secondo.

Mantenete il giardino umido

I nostri servizi di manutenzione: MANUTENZIONE IMPIANTI DI IRRIGAZIONE.: Giardino in stile  di Dal Ben Giardini
Dal Ben Giardini

I nostri servizi di manutenzione: MANUTENZIONE IMPIANTI DI IRRIGAZIONE.

Dal Ben Giardini

Per far sì che il giardino resti sano e rigoglioso la regola numero uno, naturalmente, è mantenerlo umido. Acqua è vita e il terreno, le piante e gli alberi hanno bisogno che questa non scarseggi.

Irrorare periodicamente, con cura, richiede pazienza ma previene interventi straordinari e dispendiosi.

Anche qui si può ottenere il giusto apporto di acqua in diversi modi. Una soluzione comoda ed efficace consiste nell'affidarsi a una rete di irrigatori. Ciò prevede una spesa iniziale ma viene facilmente ammortizzata nel tempo e permette ovviamente di risparmiare tempo.

Fate uso di pacciame

Abbiamo già detto come la pacciamatura sia una tecnica utile ed efficace per mantenere sano e nutrita la terra del nostro giardino.

Si tratta di una tecnica molto utile poiché scalda il terreno, lo fa respirare, previene la nascita e lo sviluppo di erbe infestanti e favorisce l'habitat per i lombrichi, indispensabili per la sua salute. 

La pacciamatura consiste nel ricoprire il terreno con uno strato di materiale, sia esso organico (trinciatura di residui erbacei, legnosi e scarti di coltura), inerte (film sintetici, plastici, bioplastici e tessuti) o la fusione di entrambi.

Favorite l'esposizione alla luce

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno per mantenere il giardino sano, senza ricorrere a interventi straordinari e dispendiosi, ce lo fornisce madre natura. Come detto in precedenza, tutto consiste nell'essere pazienti e accorti. Bisogna sempre tenere presente che ogni minuto speso in più per il giardino è un soldo risparmiato.

Per favorire la crescita di piante e fiori è importante studiare e favorirne l'esposizione solare. La luce è nutrimento e attiva la fotosintesi che fa bene a tutte le forme di vita vegetali, ma che da' soprattutto a noi molti benefici in termine di salute e relax.

E' quindi opportuno individuare i vari punti luce per trovare gli spazi più adatti e proficui dove inserire alberi, piante e fiori.

Uso di coperture e cloches quando necessario

I nostri servizi di manutenzione: CONCIMAZIONI DEL PRATO.: Giardino in stile  di Dal Ben Giardini
Dal Ben Giardini

I nostri servizi di manutenzione: CONCIMAZIONI DEL PRATO.

Dal Ben Giardini

Durante varie fasi stagionali è opportuno operare soluzioni di protezione per le piante. Quanto più queste sono giovani, tanto più necessitano di cure e protezioni dagli eventi atmosferici.

Ci sono prodotti studiati per coprirle e proteggerle senza togliere loro l'ossigeno. Per esempio si possono creare box in bioplastiche dove inserirle durante la fase notturna o nel corso delle intemperie.

Altre soluzioni consistono in cloche per coprire fiori e piantine di dimensioni ridotte, oppure coperture tubolari in tessuto, per esempio il nylon, per proteggere le colture dell'orto.

Naturalmente non sono interventi da considerarsi permanenti, ma solo da svolgere nei periodi più rigidi e instabili dell'anno.

Non dimenticate di allestire una piccola serra per l'inverno!

Giardino in stile in stile Moderno di Greenhouse Stores
Greenhouse Stores

Elite Thyme Dwarf Wall 8ft Wide Greenhouse

Greenhouse Stores

Infine, sulla scia dei consigli precedenti, c'è il più classico e sicuro: acquistare o costruire una piccola serra.

Le serre sono costruzioni di copertura, molto luminose poiché sfruttano un elevato utilizzo di superfici vetrate e grazie a queste l'ambiente interno si mantiene luminoso e temperato, anche durante la stagione invernale.

E' utilissima per ospitare colture, piante e fiori in tutta sicurezza, poiché esse protette da agenti atmosferici che rischierebbero di farle morire. Allestirla non è una grossa spesa e soprattutto ed è un'investimento a lungo termine.

Abbiamo visto come con poche accortezze sia possibile mantenere sano il nostro giardino, senza ricorrere a interventi impegnativi e dispendiosi.

Alla base di un giardino sano c'è sempre la passione, l'amore e la cura di chi lo mantiene, più se ne mette, più si risparmia.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!